Smettila di chiedere ai bambini se i loro amici sono il loro 'fidanzato/fidanzata'

Anni Elementari
760283119-170667a

Jean-Franois Monnot / EyeEm

Gli adulti dicono costantemente cose ai e sui bambini che rendono le cose inutilmente strane e potenzialmente dannose. Ma ciò che lo rende imbarazzante è che le persone a volte non vedono il male nel dire queste cose, quindi quando lo faccio notare alle persone - familiari e estranei allo stesso modo - io sembri lo stronzo. Scusa non mi dispiace cassiere, ma non voglio che tu dica a mio figlio che le donne ucciderebbero per le sue ciglia. E no, straniero nell'area di sosta, la mia bellissima figlia non è una rubacuori e non la terrò rinchiusa. E non so, nonno, se mia figlia di 8 anni e il suo amico di 8 anni che guarda caso è un maschio si sposeranno un giorno. Hanno 8 anni. Sono troppo giovani per pensare al matrimonio. Sono troppo giovani anche per pensare di uscire con un fidanzato o fidanzata.

Ma le persone lo fanno sempre. Hanno una caratteristica di genere su un bambino: le ciglia lunghe non sono una caratteristica femminile più di quanto i capelli corti siano una caratteristica maschile. Danno la colpa a un bambino per il potenziale di un'altra persona di aver ferito le emozioni, in particolare una donna per aver ferito un ego maschile. Se qualcuno ha il cuore spezzato da un amore non corrisposto, non è l'oggetto del proprio affetto che è responsabile di cambiare qualsiasi cosa faccia; né dovrebbero nascondersi in sicurezza preventiva da qualcuno che li ama. E quando le persone vedono bambini di sesso diverso giocare insieme, sono accecate dall'idea eteronormativa e inappropriata che gli amici maschi e femmine siano più di questo... amici .



Smettila di chiedere ai bambini se i loro amici sono il loro ragazzo o la loro ragazza. Prima di tutto, quando lo fai, presumi che ci siano solo due generi di maschio o femmina e ti basi su come un bambino si presenta in abbigliamento, acconciatura e caratteristiche fisiche. Un bambino può essere non binario o fluido di genere e non identificarsi esclusivamente come maschio o femmina. Inoltre, il genere assegnato a un bambino potrebbe non essere il suo vero genere, quindi fare solo supposizioni ti fa sembrare sciocco.

Supponendo che amici di genere diverso siano più che amici fa anche il salto che le relazioni etero sono la norma e sono previste. Se hai intenzione di essere volgare e mettere un'etichetta romantica su un bambino, allora perché non lo fai quando vedi quello che presumi essere due ragazze o due ragazzi che giocano insieme? È perché il mondo è di parte e invece di insegnare ai nostri figli che possono amare chi vogliono ed essere chi devono essere, stiamo rafforzando l'idea dannosa che l'amore eterosessuale sia l'amore giusto. Non stiamo mostrando e dicendo ai nostri figli che la sessualità, come il genere, è uno spettro. Non stiamo mostrando ai nostri figli che non esiste una cosa normale quando si tratta di amore, matrimonio e famiglia.

Quando ero alle elementari, sapevo di essere diverso. Sapevo di essere gay. Ma sapevo anche che non andava bene esserlo. Quindi ho solo tenuto per me le mie conoscenze e qualsiasi cotta da studentessa elementare avessi. Ma certe situazioni mi facevano sentire che le fiamme dell'inferno infuocato di cui mi avevano insegnato erano riservate ai froci come me.

San Valentino è stato un incubo perché c'era l'aspettativa che se avessi avuto un San Valentino, avrebbero dovuto essere un lui . Primi balli, primi baci, primi appuntamenti; Non ho sperimentato nessuno di questi in un modo che mi sembrava giusto o di cui si potesse parlare. Sapevo fin dalla tenera età che se avessi avuto le farfalle intorno a qualcuno, avrebbe dovuto essere un maschio opposto alla mia identità femminile di allora a causarle. Lo sapevo perché non era raro che i miei parenti mi chiedessero se avevo un fidanzato.

Mi hanno anche chiesto se i miei amici maschi, quelli con cui giocavo a nascondino o il derby a casa, erano i miei fidanzati. No. Lordo. I ragazzi con cui giocavo da bambino erano come fratelli. Erano miei pari e fastidiosi amici che amavo ma non amata . Ma nel momento in cui qualcuno ha fatto supposizioni o ha scherzato sul fatto che i miei rapporti con questi ragazzi fossero qualcosa di più di un'amicizia grata, è cambiato.

Lo fa anche per i tuoi bambini. I bambini piccoli di solito sono disgustati dall'amore o dall'affetto non dato dai loro genitori o membri della famiglia, e l'idea che le relazioni che hanno sono in qualche modo più che amicizie è imbarazzante. I bambini vengono presi in giro o si vergognano per averlo amicizie di genere diverso , ed è una stronzata. Quindi smettila di alienare i bambini etichettando l'innocenza con concetti adulti che perpetuano le relazioni eterosessuali come la linea di base per la normalità.

Sono così grato che i miei figli abbiano una vasta rete di amici. Due dei miei tre figli sono estroversi e fanno relazioni abbastanza facilmente. Il mio terzo figlio fatica un po' a formare questi legami; gli ambienti sociali con molte persone possono essere opprimenti e il tempo di amicizia individuale è migliore per lei. Come genitore, il mio lavoro è aiutare i miei figli a navigare nelle relazioni in modo sano; Affronto l'argomento in termini di una politica di non discriminazione. Sanno che non dovrebbero eliminare una potenziale amicizia basata su genere, razza, religione o background socioeconomico. E sanno che TU non dovresti vedere le loro relazioni in modi romantici o territoriali.

I bambini hanno bisogno di amici su cui poter contare, indipendentemente dal loro genere. Non hanno bisogno di adulti che pensano di essere intelligenti a fare battute stupide sul ballo di fine anno o sul matrimonio.