Scusa, mamme incinte, sono una toccatrice di pancia

Maternità
Sì, sono una donna incinta che tocca la pancia. Lasciatemi spiegare.

SunforRise / iStock



Toccare la pancia in gravidanza è una specie di no-no. Molte future mamme lo trovano fastidioso, privo di tatto o invadente. Lo capisco, e so che dovrei tenere le mani a posto a tutti i costi. Ma a volte, lo faccio comunque. È completamente involontario, lo prometto. Ma mamme incinte, mi dispiace, sono un po' una persona che tocca la pancia.

So che farsi massaggiare la pancia è qualcosa di cui molte donne incinte potrebbero fare a meno, in parte, perché praticamente nel momento in cui rimani incinta, all'improvviso tutti pensano che tu sia una loro proprietà personale. Vogliono darti i loro pensieri, opinioni e, naturalmente, sfregamenti illimitati sulla pancia. È quasi come se credessero che un genio uscirà e concederà loro tre desideri, piuttosto che un bambino coperto di muco che urla tutta la notte.





Sono stata incinta due volte, il che significa che la mia pancia è stata strofinata non meno di 78.000 volte, e di solito non l'ho abbracciata, specialmente quando proveniva da perfetti sconosciuti. Diavolo, ho individuato un curioso tocco di pancia dall'altra parte del negozio di alimentari e mi sono mosso nella direzione opposta in più di un'occasione. Ricordo chiaramente come a volte è venuto fuori dal nulla, le mani su di te e ti sentivi solo un po' violato. È il tuo corpo, dopotutto. Solo perché stai trasportando un feto di 3 libbre non significa che vuoi le mani di uno sconosciuto sul tuo stomaco. No. No. No.

Quindi, cerco di limitare l'amore sulle pance gravide agli amici, o per lo meno ai conoscenti, ma ora capisco l'istinto di toccare le pance un po' più di prima. Dopo aver attraversato due gravidanze molto difficili e aver partorito due volte, sento fortemente che la gravidanza e la nuova maternità sono momenti di compassione. La maternità ha cambiato la mia vita in più modi di quanto possa immaginare, soprattutto in positivo, ma non è stata priva di ostacoli. Quindi, quando le donne che conosco stanno per diventare madri, generalmente sento una connessione con questo, e a volte la mia eccitazione o il mio sostegno si traducono in una totale partecipazione! Potrebbe essere fastidioso; Dovrei saperlo ormai, ma a volte non riesco a trattenermi, e posso solo sperare che non le dispiaccia o che me lo faccia sapere se lo facesse.

Anche se voglio che ogni donna senta che il suo corpo le appartiene, che non è semplicemente in mostra come una specie di mostra tattile all'acquario, non posso fare a meno di provare una speciale affinità con la futura mamma. Ero quella futura mamma non molto tempo fa, ed era spaventoso, solitario e molto intimidatorio. Voglio che quella futura madre sappia che l'aiuterò in ogni modo possibile. E io amo già il tuo bambino. A volte il mio entusiasmo fuoriesce da me prima che possa fermarlo, ma lo prometto, viene da un buon posto.

Ecco la cosa: la maternità ci connette se glielo permettiamo. So che dovremmo stare tutti seduti ad annuire in accordo, non parlare del sonno o della nascita del bambino, e certamente non darci consigli o strofinarci la pancia a vicenda. So che molte persone non sono a loro agio con niente di tutto ciò e preferirebbero che tutti teniamo i nostri pensieri e le nostre mani per noi stessi. Lo capisco. In realtà mi sentivo molto così, finché non ho capito quanto avevo bisogno di una comunità di genitori che mi aiutasse in questo viaggio folle, travolgente e fugace. Ma ora, come madre di due figli, mi sento legata ad altre madri in un modo che non riesco a spiegare. Condividiamo un'esperienza comune e ora capisco l'istinto di strofinare la pancia molto più di quanto facessi quando ero incinta.

Ascolta, non credo che dovrebbe essere una pratica accettabile al 100% per le persone essere a tentoni donne che non conoscono e con cui non hanno alcuna relazione. E di certo non sto dicendo che le donne che si sentono a disagio per qualcuno che le tocca dovrebbero semplicemente superarlo o alleggerirsi. Assolutamente no! In effetti, penso che le donne, come gruppo, dovrebbero sentirsi più a loro agio nel dire senza scuse, No, non mi piace, quando qualcosa non va.

Ma posso anche dire che, come madre che ha visto molte madri diventare madri dopo di me, non smette mai di essere speciale e mi fa venire voglia di offrire il mio affetto alla futura mamma sotto forma di un massaggio alla pancia. Anche se probabilmente mi limiterò a evitare le pance degli estranei e semplicemente a dare loro un sorriso e un allegro congratulazioni, i miei amici e conoscenti sono un'altra storia.



Come popolazione generale, sembriamo trovare più facile allontanare le persone piuttosto che accogliere le loro intrusioni solitamente ben intenzionate. Perché mentre le altre madri, che potrebbero non avere sempre le parole giuste, potrebbero strofinarti la pancia incinta, desiderano anche disperatamente darti il ​​benvenuto in una comunità di cui probabilmente non sai ancora di aver bisogno. E quella comunità è indispensabile, anche se di tanto in tanto arriva con un massaggio alla pancia.