Sono nell'età d'oro della genitorialità e non voglio che finisca

Genitorialità
Aggiornato: Originariamente pubblicato:  due bambini sull'acqua nei boschi Per gentile concessione di Kathleen Sullivan

Ogni fase della genitorialità può essere gratificante a modo suo, ma tutti hanno un'età preferita, un momento a cui ripensano con nostalgia durante tempi più duri . Tutti i ricordi in quella finestra hanno una certa lucentezza, un'aura rosa oro di felicità e appagamento che oscura quegli altri anni che i genitori preferirebbero non ricordare.

molte persone pensare amano i bambini. Il modo in cui il loro le teste odorano , il loro comportamento pacifico durante il sonno e la loro meraviglia con gli occhi spalancati per il mondo possono rinvigorire lo spirito. Certamente l'ho sentito... ma una volta superato tutto il pianto, sonno irregolare , scoppi di pannolini e impotenza generale, non si poteva tornare indietro. Se avessimo avuto i nostri ragazzi abbastanza distanti da farmi capire che c'era luce alla fine di quel tunnel, forse non avrei mai acconsentito a un secondo.

IMPARENTATO : Get The Funk Out: I MIGLIORI deodoranti naturali per bambini, preadolescenti e adolescenti

Fortunatamente per il mio più giovane, ero di nuovo incinta entro tredici mesi dall'avere suo fratello, troppo presto per rendermi conto che la qualità della mia vita post-bambino avrebbe mai potuto migliorare di cinque ore consecutive di sonno.

I bambini piccoli e gli adolescenti raramente sono i preferiti di qualcuno, ma ricevono meritatamente un brutto colpo, con i loro discorsi, i capricci e l'irragionevolezza. Si ribellano in modi diversi per ragioni diverse, ma i bambini e gli adolescenti sono essenzialmente due lati dello stesso buco del culo. Nel frattempo, i bambini in età prescolare e le interpolazioni sono solo versioni annacquate delle loro controparti adolescenti e bambini piccoli, la loro angoscia e il loro atteggiamento nel processo di calare o aumentare con l'avvicinarsi della fase successiva. Anche se devo ancora vivere l'esperienza diretta di allevare preadolescenti e adolescenti, il mio tempo con bambini piccoli e bambini in età prescolare non ispira fiducia in ciò che verrà.

I miei figli hanno sei e otto anni in questo momento. So già che questa è l'età che mi mancherà di più perché è quella che mi è piaciuta di più in questo momento. Questa è l'età in cui sono abbastanza grandi da avere personalità ed essere ragionevolmente indipendenti, ma ancora abbastanza giovani da amarmi (il più delle volte). A differenza di 'tweens, teens, threenagers e terrible twos', non c'è alcun nome associato a questa era, quindi la chiamo semplicemente per quello che è: The Golden Age Of Parenting.

Ho video carini delle facce esilaranti che i miei figli hanno fatto quando hanno mangiato i piselli per la prima volta o la notte in cui pensavamo che il bambino di tre anni avesse detto 'Fanculo le carote!' a cena. Ma dai sei agli otto anni è l'età in cui i miei figli sono diventati legittimamente divertente. Quando mio figlio di otto anni mi ha guardato dopo aver visto la squadra di basket di suo fratello sbagliare dieci tiri consecutivi e ha detto: 'Stormtroopers', ho capito che eravamo entrati in un nuovo regno della personalità.

Per gentile concessione di Kathleen Sullivan

I bambini più piccoli inciampano nell'essere divertenti per caso, non capendo veramente cosa ha fatto ridere qualcuno, ma reagendo a una risposta positiva. I bambini più grandi si sforzano troppo, si prendono troppo sul serio o infondono troppo sarcasmo per essere accattivanti. I bambini nel punto debole sanno cosa ti fa ridere e vogliono che accada. Sono sciocchi e dolci e non hanno posto migliore dove stare. Le loro battute non sono ancora cariche di riferimenti gergali o culturali che sei troppo vecchio e 'non figo' per capire. Il loro umorismo è un'estensione del tuo e tu sei il loro pubblico entusiasta. Ho riso di più con i miei figli nell'ultimo anno che da quando sono nati e ridono con loro è molto meno faticoso che ridere a loro . Affrontiamolo; il giorno in cui tuo figlio ha fatto la cacca nella vasca potrebbe essere una storia divertente da raccontare dopo il fatto, ma al momento è stato un vero figlio di puttana.

cibo ad alto contenuto di prana

Un altro motivo per cui amo dalle sei alle otto è quanto meno hanno bisogno di me per le minuzie della vita quotidiana. Allacciarsi le scarpe, pulirsi i culi, chiudere la cerniera delle giacche, infilare la testa nei buchi del collo delle camicie: sono tutti compiti che possono svolgere con competenza completarsi . Potrebbero volerci 20 minuti in più rispetto all'adulto medio, ma lo fanno. Possono divertirsi, leggere i propri libri, trovare i propri programmi su Netflix.

Certo, di tanto in tanto si annoiano, litigano, si grattano le ginocchia, perdono le bottiglie d'acqua o non riescono a trovare le scarpe. Ma nessuno morirà di fame, siederà nella propria sporcizia, cadrà morendo giù per le scale o si farà prendere dal panico quando lascerò la stanza. È difficile 'trovare tempo per automedicazione ” quando porti il ​​sedile gonfiabile in bagno in modo che il tuo bambino di sei mesi possa mantenere il contatto visivo con te mentre ti siedi sul water. Il livello medio di indipendenza del bambino di età compresa tra i sei e gli otto anni lascia loro spazio per crescere e spazio per respirare. Essere meno necessari mi fa solo amare di più.

Per gentile concessione di Kathleen Sullivan

Fortunatamente, questa è anche l'età in cui mi vogliono ancora intorno. Mi appoggiano ancora la testa sulla spalla quando guardiamo un film o infilano la mano nella mia mentre camminiamo in un parcheggio. Raccolgono i denti di leone per me quando giocano fuori e mi raccontano lunghe storie tortuose prima di coricarsi solo per farmi ascoltare dopo che li ho riposti dentro. Mi chiedono di giocare con loro ed è davvero divertente. Mi dicono che sono dispiaciuti senza che glielo chiedano. Dicono 'grazie' per piccole cose, come portarli a Target in modo che possano acquistare auto Hot Wheels con i propri soldi. Mi dicono che mi amano in momenti casuali e lo sento nelle mie ossa.

Questa è l'età d'oro della genitorialità. So che è tempo prestato. In soli quattro brevi mesi, il mio più grande saranno nove , inaugurando l'inesplorato interpolazioni che dovrebbero durare fino a quando non avrà 12 anni. Si è esercitato a girare gli occhi esasperato e ho già perso il senso dell'umorismo al riguardo. Molto presto, si comporterà come se non avesse bisogno di me per niente (anche quando lo fa). Scoprirà il sarcasmo e penserà di averlo inventato. Sarà imbarazzato e insopportabile e mi dirà che mi odia per cose insignificanti e dimenticabili. Mi chiuderà fuori, mi chiuderà e scomparirà in se stesso per un po'. Tornerà, ma non sarà più lo stesso.

Sono sicuro che amerò chiunque diventi e troverò gioia anche in parti del processo che non amo tanto. Ma mi mancheranno sempre lui e suo fratello come sono adesso, in questa fugace ma eterna età dell'oro, quando ridevamo di più, mostravamo amore volentieri e avevamo bisogno l'uno dell'altro quanto basta.

Condividi Con I Tuoi Amici: