celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Sei risposte alle vite nere contano che i bianchi devono smettere di dire immediatamente

Questioni Sociali
Risposte-A-Black-Lives-Matter-to-stop-1

SETH HERALD/Getty



Cari amici bianchi, dobbiamo fare due chiacchiere. Vengo subito al sodo: ci sono alcune frasi che dobbiamo smettere di usare collettivamente, senza scuse o spiegazioni. Questi non sono altro che offensivi e dannosi per i neri e la rivolta per l'equità razziale. Le nostre parole possono centralizzare la nostra bianchezza, senza fare nulla per smantellare il razzismo.

Gli applausi al movimento Black Lives Matter, le grida di giustizia e la consapevolezza delle disuguaglianze razziali sono inutili e decisamente sciocche. Non mi interessa quali siano le tue intenzioni. Se non capisci qualcosa, va bene. Google. Non dare per scontato di avere ragione solo perché sei bianco. Le nostre parole sono potenti e dobbiamo usarle con saggezza, per non infliggere ulteriori danni alla comunità nera.





Te lo darò direttamente. O stiamo lavorando per essere antirazzisti e alleati dei bianchi, o stiamo volontariamente contribuendo alla supremazia bianca. Non c'è zona grigia, nessuna via di mezzo, nessuna via di mezzo, nessuna neutralità. Se lavoreremo a fianco dei neri per l'equità razziale, se siamo veramente per le loro vite, allora dobbiamo smettere di dire queste cose.

Sono daltonico.

No non siete. Non sei magicamente immune al razzismo o all'eccezione alla regola. Viviamo in una società che favorisce la bianchezza, punto. Tu, come persona bianca, contribuisci a questo. Dicendo che sei daltonico, sei un impostore. Inoltre, non riconoscere e celebrare la razza di un'altra persona che è diversa dalla tua è sprezzante. Puoi fingere di non vedere il colore, ma questo non elimina il razzismo o cambia il fatto che le persone vengono trattate in modo diverso in base alla loro razza. Affermando il daltonismo, stai tentando di proteggere i tuoi sentimenti piuttosto che chiamare in causa le realtà del razzismo. Altrettanto ridicolo è dire: siamo tutti una razza, la razza umana. Oppure, non ho nulla di cui sentirmi in colpa! Non possedevo schiavi!

Tutte le vite contano.

Il razzismo sistemico nella nostra sanità, istruzione, polizia, alloggi e altri sistemi sta assicurando che tutte le vite lo facciano non importa. I neri non sono trattati allo stesso modo nelle loro scuole, agli appuntamenti medici, durante i colloqui di lavoro, per citare alcuni esempi, a causa della loro razza. Fino a quando non ci saranno cambiamenti politici e molte più persone di colore in posizioni di comando, tutte le vite non conteranno davvero. È mia convinzione che i bianchi dicano tutte le vite contano perché sentono che la vita dei neri è importante escluda i bianchi. I bianchi sono così abituati a essere centrati, creduti e sostenuti, che distogliere l'attenzione da loro li mette a disagio. Black Lives Matter è un movimento che si concentra sulle vite che sono in pericolo e minacciate. I bianchi non stanno assolutamente affrontando le stesse battaglie in salita dei neri. (Oh, e già che siamo in argomento, il razzismo inverso non è una cosa reale. Fai una ricerca.)

Se i neri volessero solo...

L'ho sentito così tante volte. I bianchi mi hanno detto che i miei figli neri staranno bene (ovvero: al sicuro dalla brutalità della polizia e dal razzismo) se faranno solo quanto segue: vestirsi bene, parlare con rispetto, diventare ben istruiti. Il razzismo è profondamente intessuto nel tessuto dell'America. Una persona di colore non è al sicuro per impostazione predefinita solo perché guarda, parla o risponde in un certo modo che mette a proprio agio i bianchi. (Seriamente: hai visto le notizie?) I veri problemi sono il razzismo e i razzisti, non i neri. È più facile per te criticare il loro aspetto, il loro linguaggio o qualsiasi altra parte di essi, piuttosto che cambiare te stesso.

https://www.instagram.com/p/CA3CzddhKZO/?utm_source=ig_web_copy_link



… Ma, crimine nero su nero!

Alcuni crimini sono commessi da persone di colore contro altre persone di colore? Sì. Ha qualcosa a che fare con la brutalità della polizia, quando un ufficiale bianco uccide una persona di colore? No. Lanciare il crimine di Black on Black in una conversazione è un diversivo, un tentativo di spostare la conversazione dalla colpa e dalla fragilità di una persona bianca alle stesse persone prese di mira e vittime. È un colpo basso, una mossa losca. Il crimine nero su nero non ha posto nelle conversazioni sulla polizia che danneggia o uccide i neri. In effetti, se sei bianco, elimina completamente il crimine di Black on Black dal tuo vocabolario. E per favore, non fingere di avere una sorta di merito nel tuo nome per dire cose ignoranti e ipocrite, perché hai un amico nero . Il tokenismo non ti dà nient'altro che un serio occhio laterale.

Sei risposte alle vite nere contano che i bianchi devono smettere di dire immediatamente

MStudioImages/Getty

come aiutare qualcuno che sta attraversando un divorzio

Sono d'accordo con le proteste pacifiche, ma non con i delinquenti e le rivolte.

Stai dando la priorità alla tua bianchezza e fai finta di poter decidere tutto, che la tua opinione è più importante e accurata, perché sei bianco. I neri hanno a che fare con oltre 400 anni (più) di oppressione e la tua risposta è dire loro come dovrebbero rispondere all'ingiustizia? Il tuo livello di comfort e le tue convinzioni sull'adeguatezza sono irrilevanti. Dire agli altri come elaborare e rispondere al loro dolore non è solo improduttivo, ma incredibilmente egocentrico. Non importa se stai cercando di supportare protestare ma non ribellarsi . Il tuo candore si sta ancora mostrando. E, non lasciarti cadere nelle tue conversazioni. La convinzione della nostra famiglia multirazziale è che usare la parola delinquente sia una forma reinventata della parola n. I bianchi spesso lo usano per riferirsi a maschi di colore. È razzista.

Il dottor Martin Luther King Jr. ha detto...

Non (ripeto, fallo) non ) lancia MLK in faccia ai neri. Sì, il dottor King ha parlato di unità e armonia, ma ha anche parlato di giustizia, protesta e oppressione. Era un attivista, con uno scopo e un messaggio chiari. Scegliere le citazioni di King e usarle per coccolare la supremazia bianca è disgustoso . Oh, e già che ci siamo, non parlare di Candace Owens, Stacey Dash o del dottor Ben Carson. Selezionare una manciata di neri, per applaudire i neri, è prevedibile e patetico. Newsflash: la tua fragilità è lampante quando fai una di queste due cose.

Se vogliamo usare le nostre parole, dobbiamo essere alleati, non avversari. Dobbiamo esaminare ciò che diciamo (e digitiamo), che sono radicati nelle nostre convinzioni, e smettere di usarli come armi per traumatizzare ulteriormente i neri. Se non siamo sicuri del motivo per cui una particolare parola o frase è razzista, ricercala. Non caricare i neri con il lavoro emotivo di spiegarti la tua follia bianca.