Sette degli argomenti più comuni contro l'aborto e perché sono sbagliati

Genitorialità
  Massiccia protesta contro l'aborto davanti alla Casa Bianca Mamma spaventosa e OLIVIER DOULIERY/AFP/Getty

Diventare madre è stata per me una delle più grandi gioie della vita. Non c'è sensazione migliore di crescere mio figlio e guardandolo conoscere il mondo che lo circonda. La maggior parte penserebbe che diventare madre mi abbia reso di più per la vita che mai, ma non è così.

richiamo salviettine Huggis

Amo mio figlio con tutto il cuore e non cambierei mai nulla, anche se sono rimasta incinta fuori dal matrimonio da giovane. La vita ha funzionato da sola per noi, ma mi rendo conto che non è sempre così. Siamo stati fortunati ad avere un esercito di familiari di supporto e amici che si sono davvero presentati per noi, ma questo non ci si può aspettare da ogni donna che si ritrova in una gravidanza inaspettata.

La maternità è al di là delle sfide ed è importante impegnarsi nell'idea di crescere un figlio prima di metterlo al mondo. Ora, Donne texane chi non è pronto o non vuole avere un figlio viene costretto alla maternità senza alcuna responsabilità da parte del padre. Non solo le donne sono state private del diritto di avere una scelta, ma siamo anche perseguitate se dovessimo scegliere di cercare un aborto dopo le sei settimane. Questo è veramente un attacco alle donne.

Gli argomenti a favore della vita che provengono da un luogo di 'empatia' per i bambini non nati non sono veramente empatici, poiché non si possono conoscere le circostanze che portano una donna a scegliere l'aborto. Ecco la mia risposta ad alcuni degli argomenti più comuni contro l'aborto.

'Lo stupro rappresenta solo l'1% degli aborti'.

Questo argomento è uno dei meno delicati che abbia mai sentito. Mi dispiace ma L'1% è troppo . Questo 1% ha bisogno dell'opzione. Immagina se un membro della famiglia fosse in questo sfortunato 1% e sentisse che il peso di portare un bambino che gli è stato imposto fosse troppo da sopportare. Queste donne meritano empatia. Sento che la pandemia ci ha portato un fatto chiave: troppe persone non conoscono la matematica comune. Secondo la Johns Hopkins University dati sulla mortalità , circa l'1,7% delle persone infette è morto a causa di COVID-19 negli Stati Uniti. Questa percentuale potrebbe sembrare piccola per alcuni individui non empatici, ma rappresenta 614.300 persone su quasi 40 milioni di individui che sono stati infettati. Una percentuale dell'1,7 sembra piccola, ma se fossi in una stanza di 100 persone e mi dicessero che quasi 2 persone sarebbero morte, non resterei a correre il rischio. L'uno per cento è ancora l'uno per cento. È un peccato che questo 1% delle vittime di stupro che hanno fatto affidamento sull'aborto non abbia più questo accesso.

'C'è una lista d'attesa di persone che vogliono adottare bambini.'

Sebbene ci sia un gran numero di famiglie che desiderano adottare, questo numero elevato è principalmente nell'interesse dell'adozione di bambini. Man mano che i bambini crescono, le loro possibilità di essere adottati diminuiscono. Si noti inoltre che questa 'lista d'attesa' esiste ora, ma con la diminuzione degli aborti e il possibile aumento delle adozioni, è incerto se ci saranno abbastanza famiglie per adottare la quantità di bambini dati in adozione. Costringere una madre a tenere un bambino che non vuole potrebbe a sua volta portare a un rapporto malsano tra madre e figlio che in circostanze estreme potrebbe portare all'allontanamento del bambino dalla famiglia. Le donne non dovrebbero essere costrette a superare il processo di adozione. Poiché si sostiene spesso che l'aborto è molto traumatico, rinunciare a un figlio può anche essere un'esperienza molto emotiva. Un aborto può essere eseguito in privato senza che nessuno lo sappia, tranne il tuo medico. Con l'adozione, non si può nascondere il fatto che si è incinta un giorno e non il giorno dopo, ma senza un bambino che lo dimostri. Le stesse persone che ti avrebbero esaminato per aver abortito ora ti stanno esaminando per aver dato tuo figlio in adozione. Non c'è vittoria in questa difficile decisione.

'Le donne che abortiscono agiscono egoisticamente'.

I sostenitori della vita sono così pronti a credere che le donne che cercano l'aborto stiano cercando l'aborto come forma preferita di controllo delle nascite. Notizie flash, gli aborti sono una forma costosa e priva di senso di controllo delle nascite e spesso possono avere un impatto emotivo sulle donne. Le donne che cercano di abortire non lo fanno alla leggera. Spesso è una decisione difficile da prendere dove le opzioni sono pesantemente soppesate. Alcune donne sentono di non avere scelta poiché le loro circostanze di vita le limitano pesantemente, e queste donne semplicemente non vogliono affrontare una gravidanza che finisca con la rinuncia al loro bambino per l'adozione. Per non parlare del fatto che le donne possono trovarsi in una posizione straziante in cui scoprono che la loro gravidanza potrebbe non essere praticabile o che il loro bambino ha una disabilità debilitante. È facile dire che tutte le disabilità sono belle e le donne non dovrebbero mai interrompere una gravidanza basandosi esclusivamente su un'anomalia dalla sicurezza e dal comfort della propria famiglia sana. Alla fine della giornata, quegli oppositori non saranno quelli che cresceranno questi bambini giorno dopo giorno, né forniranno a queste donne le risorse di cui hanno bisogno per farlo. Non fraintendetemi, penso che i bambini con disabilità siano assolutamente belli e unici, ma quando una disabilità ostacola gravemente la loro vita, una madre dovrebbe avere il diritto di scegliere a beneficio di se stessa e di suo figlio. Questo non è agire egoisticamente, ma considerare la qualità della vita di un bambino e prendere una decisione nel migliore interesse sia della madre che del bambino.

'Non dovresti fare sesso se non vuoi rimanere incinta.'

AlexWong/Getty

Se questo è effettivamente il caso, suppongo che tutti gli uomini dovrebbero astenersi dal sesso così come non rischiare di mettere incinta una donna. Dov'è la responsabilità in questo? Le donne meritano il diritto di fare sesso senza preoccupazioni. Anche nel caso in cui le donne abbiano rapporti sessuali protetti, i preservativi possono ancora rompersi e il controllo delle nascite può ancora fallire. Forzare l'astinenza alle donne non porrà fine alla necessità di abortire. Non dimentichiamo inoltre che anche molte donne sposate non vogliono rimanere incinte. Dovrebbero astenersi anche loro? Questo desiderio di forzare l'astinenza prima del matrimonio sulle donne deriva ovviamente da credenze religiose. La linea che separa Chiesa e Stato si sta rapidamente sfumando. Se credi nella riduzione della necessità di abortire, allora devi credere in migliori programmi di educazione sessuale. Il Texas non richiede corsi di educazione sessuale nelle scuole pubbliche e incoraggia fortemente l'uso di programmi basati sull'astinenza. La natura umana dovrebbe dirti che questi tipi di programmi non funzioneranno. È ridicolmente ottimista pensare che gli adolescenti si asterranno dal sesso mentre si trovano nel loro stato adolescenziale pieno di ormoni, né dovrebbero. Non tutti gli individui credono nell'astinenza prima del matrimonio. Promuovere l'astinenza trascura di fornire agli studenti che non sono astinenti le risorse di cui hanno bisogno. Gli adolescenti hanno il diritto di essere sessualmente attivi ma hanno bisogno di migliori risorse per il controllo delle nascite. Dobbiamo renderci conto che non tutte le famiglie credono nell'astinenza in modo da poter proteggere le ragazze anche dal dover contemplare l'aborto.

'Molte donne sono grate di non aver abortito dopo il parto'.

Certo, ci sono storie bellissime che circolano sui social media in questo momento di donne che parlano delle loro storie in cui consideravano l'aborto, ma invece hanno scelto di mantenere la gravidanza ed è stata la decisione migliore che abbiano mai preso; pertanto, ogni donna cambierà idea una volta che avrà il bambino. Hai mai sentito parlare di un frettoloso errore di generalizzazione? Non tutte le donne avranno questo momento illuminante alla nascita in cui si renderanno conto di aver preso la decisione migliore di sempre. Invece, molti saranno sopraffatti dalla paura e dalla preoccupazione perché non sono sicuri di avere risorse sufficienti per provvedere al loro bambino e le stesse persone che li hanno implorati di non abortire sono le stesse persone che disprezzano il welfare e l'assistenza del governo.

'I centri di risorse per la gravidanza sono ovunque'.

Non sei solo è quello che dicono. I centri di risorse per la gravidanza sono ovunque, dicono. Certo, questi centri di risorse potrebbero esistere nelle grandi città, ma per quanto riguarda le aree più rurali del Texas? Dove troveranno allora il loro sostegno le madri? Quando si esaminano questi popolari centri di risorse per la gravidanza, la maggior parte di questi centri ha un'agenda a favore della vita con una posizione cristiana. Le stesse persone che ti avrebbero scrutato e chiamato assassino ora passeranno attraverso la gravidanza con te? Questa non è una mano che vorrei stringere. È interessante vedere quante persone privilegiate parlano di quanto sia semplice scegliere la vita, dato che non hanno idea di cosa significhi povertà, insicurezza del lavoro e discriminazione. Credere che un centro di risorse per la gravidanza sia un aiuto sufficiente per aiutarti a crescere un bambino è ingenuo. Certo, la formula e i pannolini fanno molta strada, ma un centro di risorse per la gravidanza non sarà lì nel cuore della notte mentre crolli a causa dello stress di fare da madre a un bambino da solo. Un centro di risorse per la gravidanza non ti aiuterà ad amare un bambino che non volevi. Un centro di risorse per la gravidanza non farà da genitore a tuo figlio e starà sveglio con te durante tutte le notti insonni. I centri di risorse sono risorse preziose, ma non sono la risposta per costringere le donne alla maternità.

'Gli aborti vanno contro la Bibbia'.

Mi dispiace tanto darti la notizia, ma non tutti gli individui credono nella Bibbia o nel cristianesimo. Pubblicare versetti biblici come tua confutazione non andrà molto lontano. Tutti hanno diritto alla libertà di religione e questa libertà deve essere assolutamente rispettata. Non è tuo dovere imporre la Bibbia a donne spaventate e preoccupate per il futuro.

Da lontano, è facile desiderare che la vita sia arcobaleni e farfalle e che ogni donna partorirà un bambino che concepisce in una vita meravigliosa, ma questa non è la realtà. Dobbiamo smetterla di essere eccessivamente ottimisti e tornare in contatto con la realtà. La storia di ogni donna è diversa e non possiamo comportarci come se comprendessimo ogni situazione che la vita può presentarci. Più che mai, le donne hanno bisogno di empatia e comprensione. L'aborto non è una decisione facile che le donne stanno prendendo, ma piuttosto una che stanno prendendo in considerazione dopo aver soppesato due opzioni difficili. Le donne hanno più che mai bisogno di amore e sostegno, indipendentemente dalla loro scelta definitiva.

Condividi Con I Tuoi Amici: