Un promemoria per le mamme sole per la festa della mamma

Genitorialità Single E Matrigna
madre e figlia si divertono mentre disegnano

LEREXIS / Getty

Le ultime settimane sono state un disastro ferroviario. Essere genitori soli non è facile nei giorni migliori. Nei giorni peggiori, è come cercare di percorrere il tunnel di un caleidoscopio che gira troppo velocemente. Quando i giorni peggiori si uniscono in una settimana, o anche in poche settimane, genitorialità solista diventa un esercizio per cercare semplicemente di non cadere dalla corsa.

Attualmente sto inciampando e riacquistando il mio equilibrio dopo una di queste serie di settimane. In quelle settimane, oltre a tutte le normali cose da fare per la mamma solista, ho avuto due paure notturne durante le quali sarebbe stato indicibilmente utile avere un altro genitore in giro (o una telefonata) per aiutare a valutare se io stava reagendo in modo eccessivo o insufficiente; Ho dovuto fare grandi scelte per il futuro dei miei figli senza il beneficio dell'opinione di qualcuno che li ama e li conosce come li conosco io; e ho dovuto trovare un modo per essere fisicamente in tre posti diversi per lo più allo stesso tempo.



Sono emerso da questo caleidoscopio più recente per scoprire che la festa della mamma sta arrivando. Il corridoio dei biglietti di auguri sembra un po' più rosa del normale. Le pubblicità sul mio feed sui social media stanno deviando verso il sentimentale e i venditori mi stanno inviando spam con la verità su ciò che le mamme vogliono davvero per questa festa della mamma.

vasino per un bambino di 4 anni

Marko Geber/Getty

Da questi annunci sembrerebbe che le mamme vogliano più sonno, un po' di tranquillità e un gioiello con le iniziali dei loro figli. Sembra tutto fantastico. Qualche anno fa, prima che mio marito morisse e diventassi una mamma solista, sono sicura che avrei voluto anche questo.

Ma in questi giorni, voglio soprattutto dimenticare la festa della mamma. Dal mio punto di vista sul ramo dei genitori solisti, la festa della mamma, che è incentrata sull'idea che le mamme avranno un partner che darà loro un giorno libero, che comprerà la carta e intratterrà i bambini e pubblicherà il grido sui social media, si sente come un gigantesco promemoria del fatto che sto facendo questo, tutto questo, da solo. In una pandemia. E che farlo da soli durante una pandemia è in realtà estenuante in modi che la caffeina non può risolvere.

da che parte va la nappa dopo la laurea

È un promemoria che non voglio.

La verità è che è più facile non ricordarselo. È più facile tenere la testa bassa e svegliarsi la seconda domenica di maggio e fare le cose che devono essere fatte per continuare a muoverci (i miei figli e io) in una direzione che non sia indietro.

elenco di canzoni hip hop pulite

Ma quest'anno, comunque, tutto è capovolto e forse, in un certo senso, la festa della mamma è anche un promemoria di cui ho bisogno. Forse quest'anno ho bisogno di ricordarmi che sto facendo tutto da solo, perché ho perso di vista quanto sia straordinario. E forse non sono l'unica mamma solista che è stata così concentrata sul fare, ha dimenticato di fare un passo indietro e ammirare tutto ciò che ha fatto. Forse non sono l'unica mamma solista che ha bisogno di un promemoria in questa festa della mamma che sta facendo qualcosa di straordinario e che vale la pena festeggiare.

Non dirò forte, perché odio quella parola. Oserei indovinare che la maggior parte delle mamme soliste lo fa. Non perché sia ​​un insulto, ma perché la maggior parte delle volte ci sentiamo proprio l'opposto di forte. Non abbiamo altra scelta che tenere la testa alta e fare le cose che i nostri figli hanno bisogno che facciamo per loro.

LEREXIS / Getty

Chiamare forte ciò che non ho altra scelta che fare ogni giorno significa che non puoi vedere attraverso la facciata molto mal costruita che sono spesso stordito non è crollata. Forte, per me, mi fa sentire invisibile e inascoltato. La festa della mamma dovrebbe essere l'opposto: sentirsi visti, ascoltati e celebrati.

Ma straordinario. Più che ordinario. Più che standard. Più che semplicemente forte. Straordinario sembra un aggettivo migliore per descrivere ciò che le mamme soliste hanno fatto in questo anno di pandemia.

Perché da soli mantenere in funzione un'intera famiglia (anche se meno agevolmente di quanto si vorrebbe) è più che ordinario. Perché fare tutto questo senza che nessun altro si accolli nemmeno un grammo del lavoro o della preoccupazione è più che forte. Perché da solo far sentire i tuoi figli al sicuro in un mondo che sembra insicuro è semplicemente straordinario. Anche nei giorni in cui niente di tutto ciò sembra o si sente straordinario, lo è davvero.

cosa chiedere a un ragazzo in 20 domande

La festa della mamma è dura per così tante persone per tanti motivi diversi. È un giorno per celebrare le madri, ma per così tante persone è un promemoria di qualcosa o qualcuno che manca. Il mio cuore va a tutti coloro che hanno ferito questa festa della mamma. Non ci sono parole per renderlo più facile, per nessuno.

Per le mamme soliste tra noi, forse questo promemoria - sedersi, anche solo per un momento, e guardare tutto ciò che hai fatto da sola - ti aiuterà a sentirti visto, ascoltato e celebrato. Perché davvero, è straordinario.