PSA: il sanguinamento rettale non è sempre dovuto alle emorroidi (quindi vai dal dottore)

Salute E Benessere
cancro del sanguinamento rettale

artpipi / iStock

faccio la cacca. Fai la cacca anche tu. Ora che abbiamo deciso, parliamo di cacca. Di recente, ho avuto la sorprendente esperienza di vedere sangue sulla mia cacca e sangue rosso vivo sulla carta igienica dopo un movimento intestinale, che è altrimenti noto come sanguinamento rettale. Potresti pensare alle emorroidi. Lo ero certamente. Ma le emorroidi non erano le colpevoli.

Essendo una 34enne sana senza storia familiare, stavo affrontando un possibile cancro del retto. Non sapevo, i tumori del colon e del retto sono in aumento nei giovani adulti. Il drastico aumento è inspiegabile, quindi metti i tumori del colon e del retto sul tuo radar. Naturalmente, il sanguinamento rettale può essere dovuto a emorroidi o altre condizioni benigne, ma a volte non lo è.



i genitori dovrebbero restare alle feste di compleanno?

Analizziamolo, perché non tutti i medici sono informati dell'aumento dell'incidenza. E non tutti i pazienti (come me!) si rendono conto che il sanguinamento rettale può essere un segno di qualcosa di serio.

La mia prima raccomandazione a chiunque soffra di sanguinamento rettale è di andare dal medico. Sembra ovvio, vero? Tuttavia, alcune persone spazzano via l'emorragia o sono troppo imbarazzate per parlare della loro cacca. Per favore, non lasciare che questo ti fermi! E non andare solo dal dottore: vai dal numero di dottori necessario per farti sentire che le tue preoccupazioni sono prese sul serio.

Dopo un fine settimana di autodiagnosi del mio sanguinamento rettale tramite ricerche ossessive su Internet, la prima cosa che ho fatto è stata chiamare il mio medico di base. Un breve esame ha portato esattamente a quello che pensavo di voler sentire. Era probabilmente solo emorroidi . Dopotutto, ho avuto due bambini piccoli e sappiamo tutti che le conseguenze della gravidanza possono lasciarsi alle spalle. Il dottore ha tirato fuori un grafico che mi mostrava che la mia possibilità di avere un cancro al colon o al retto era molto, molto bassa. Ha detto che potevo consultare un gastroenterologo se volevo. Va bene?

La settimana successiva ho visitato un gastroenterologo che non mi prende sul serio. Lei, né il medico di base, in realtà mi ha fatto un esame rettale. Non sto affermando di essere un medico in alcun modo, ma sembra un problema se tutti gridano emorroidi e nessuno effettivamente controlla.

Alla fine ho trovato la strada da un chirurgo del colon e del retto per un'altra opinione. Vi interessa indovinare cosa ha detto dopo lo sfuggente esame rettale? Non sono emorroidi! Solo la mia fortuna. Mi ha anche parlato di studio pubblicato dall'American Cancer Society dettagliando un aumento drastico e inspiegabile dei tumori del colon e del retto nei giovani adulti. Poi ha detto che avrei dovuto fare una colonscopia. Beh, merda. Letteralmente.

cose sporche per mandare messaggi a tuo marito

Chiunque il cui medico sia interessato a esplorare la causa del sanguinamento rettale molto probabilmente ordinerà una colonscopia. Le colonscopie sono la merda. Cagherai fuori ogni pezzo di merda e merda sulla strada per l'ufficio e merda nella stanza degli esami. E questo è tutto prima della procedura, che è la parte facile. Ti occuperai di ottenere una colonscopia perché la tua salute vale non mangiare per un giorno e un culo dolorante.

Quando ho aperto gli occhi per la nebbia indotta dall'anestesia della mia colonscopia, un'infermiera mi ha messo un referto sul petto. È passata di corsa e mi ha detto, hanno trovato un grosso polipo. Vieni di nuovo? Il dottore disegnò diagrammi e fece una lista di controllo su una lavagna (è mai una buona cosa?). Mi ha consegnato un copione che diceva: diagnosi, cancro del retto. Sono state prelevate tre biopsie da un polipo di 30 millimetri nel mio retto. Era possibile cancro rettale. Un grande cinque va a questo dottore perché è informato sulla ricerca e si fida del suo istinto così come del mio.

Poi sono arrivate le analisi del sangue, una risonanza magnetica e una TAC. Man mano che i risultati dei test arrivavano, ho appreso che le biopsie mostravano displasia di alto grado (non ancora cancro, ma pensandoci come ha detto il dottore). Le scansioni erano chiare a parte un linfonodo infiammato nell'area rettale. Questo suggeriva un possibile cancro che avrebbe potuto diffondersi. Non sapremmo con certezza se avessi il cancro o no fino a quando non ho avuto un intervento chirurgico per rimuovere la massa.

Col passare dei giorni e delle settimane, ho oscillato avanti e indietro tra il panico e la speranza. Ho riflettuto in silenzio e ho capito che io potrebbe avere il cancro, ed è potrebbe si sono diffusi. Cinque settimane dopo l'episodio di sanguinamento, sono stato operato per rimuovere il polipo e la parete rettale circostante. Non avevo il cancro. Indica il sospiro di sollievo incredibilmente profondo .

Ecco la cosa che mi colpisce però: io potrebbe avere aveva il cancro. Il cancro del retto non era minimamente sul mio radar. E se avessi cancellato i miei sintomi? E se accettassi una diagnosi di probabili emorroidi? Sarei finito con il cancro?

Purtroppo imparo sempre di più sui giovani adulti a cui viene diagnosticato il cancro del colon e del retto. È difficile non pensare che avrei potuto essere io. Sto raccontando la mia storia nella speranza di informare gli altri. Insieme, fermiamo i tumori del colon e del retto sul nascere.

I tumori del colon e del retto possono non presentare alcun sintomo fino a quando non sono avanzati e, a volte, il primo sintomo del cancro del retto è il sanguinamento. Informati e prendi sul serio qualsiasi sanguinamento rettale.

cose divertenti da fare con i bambini a birmingham al