celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

La regressione del vasino nel mio bambino in età prescolare mi sta stressando

Bambini In Età Prescolare
La regressione del vasino nel mio bambino in età prescolare mi sta stressando

aleksphotografer / iStock

Quando è è ora di usare il vasino , pensi di essere preparato. Forse hai letto dei libri, o hai abbastanza amici che l'hanno fatto con i propri figli che non sembra un grosso problema come la gente fa credere. E poi succede, ed è difficile per un po', forse qualche settimana, forse anche qualche mese. Ci sono incidenti, c'è un po' di recitazione, c'è una merda (letteralmente) di bucato, e poi è praticamente fatta. Il tuo bambino è un bambino o una bambina ora! E mentre la strada per l'autonomia di tuo figlio non è del tutto priva di ostacoli, è abbastanza chiara.

C'è un altro aspetto dell'addestramento al vasino di cui non parliamo abbastanza: le regressioni. Non le piccole regressioni che capitano al tuo bambino di 2 anni dopo averlo allenato a 22 mesi. No, sto parlando delle regressioni che si verificano una volta che tuo figlio è entrato nel sistema scolastico. Le regressioni che si verificano quando pensavi che tuo figlio fosse troppo vecchio per queste cose .



giochi sporchi da fare a una festa

Sto vivendo quel sogno (ok, incubo) proprio ora con mia figlia, e mi fa scoprire parti di me che non sapevo esistessero. Parti scure, oscure di me che vengono fuori solo quando, per la quinta volta questa settimana, si alza dal divano con la schiena bagnata, e le chiedo se sa cosa è successo e lei mi dice che ha avuto un incidente. E quando le chiedo da quanto tempo lo sa, lei alza le spalle.

Mio marito ed io abbiamo sempre chiarito a nostra figlia che se ha un incidente, va bene. Non ci arrabbieremo. Gli incidenti accadono e a volte non ne sentiamo l'impulso fino a quando non è troppo tardi, o semplicemente non prestiamo attenzione. Sono sempre stato molto chiaro sul fatto che non voglio che mia figlia provi vergogna per gli incidenti che ha, perché sono cresciuta con un disturbo della vescica abbastanza raro e per lungo tempo non diagnosticato. Non è stato fino all'età di 10 anni che ho finalmente finito con un urologo pediatrico che è stato in grado di spiegare cosa stava succedendo e mi ha prescritto farmaci per prevenire gli incidenti.

La vergogna che ho provato a causa di questo disturbo è stata schiacciante. Mi perseguita fino ad oggi e, fino a poco tempo fa, mi guidava nel modo in cui affrontavo il difficile terreno dell'addestramento al vasino. Volevo disperatamente assicurarmi che mia figlia non si vergognasse se e quando avesse avuto incidenti. Per fortuna, abbiamo avuto successo su questo fronte: non sembra mai imbarazzata o preoccupata di ciò che la gente penserà quando ha un incidente, non importa dove si trovi. Un punto per me, giusto?

quanti anni devi avere per il pre k?

Se la storia finisse qui, prenderei sicuramente il punto, ma verso la fine del suo primo anno di scuola - quella che è nota come scuola materna a Toronto e pre-K negli Stati Uniti - ci trasferimmo fuori città. La sua routine è stata completamente sconvolta e gli amici che aveva fatto per tutto l'anno sono scomparsi dalla sua vita. Abbiamo vissuto fuori dagli scatoloni per settimane intere, a cavallo tra due case mentre cercavamo di farle finire l'anno scolastico anche se ci eravamo già trasferiti 45 minuti fuori città.

Improvvisamente, i suoi incidenti occasionali aumentarono drammaticamente. C'erano ancora giorni in cui non aveva incidenti, ma c'erano anche giorni in cui ne aveva più di cinque. Tornava a casa da scuola indossando i pantaloni di qualcun altro e senza biancheria intima, perché aveva fatto i suoi tre cambi di vestiti. E poi tornava a casa e aveva un altro paio di incidenti prima di andare a dormire.

Abbiamo cercato di essere positivi, o almeno neutrali, quando li aveva, spiegando sempre che non eravamo arrabbiati con lei, solo confusi sul motivo per cui non riusciva a capire quando doveva andare. Le ricordavo più spesso di andare a fare pipì (non ha mai avuto problemi ad ascoltare il suo corpo quando doveva fare la cacca, stranamente), e più frequentemente tornava dal bagno dicendo che non poteva andare, solo per avere un incidente a poco dopo.

cosa significa il nome mckinley?

Poi ha ammesso che a volte tratteneva la pipì quando le chiedevo di andare perché non le piaceva sentirsi dire cosa fare. Poi ha ammesso che odiava lavarsi le mani, ed è per questo che non voleva andare a fare pipì. Poi ha detto che non riusciva a sentire quando doveva andare, cosa che ho creduto per un bel po' di tempo, finché non mi sono ricordato che non aveva mai avuto un incidente quando eravamo stati fuori in un ristorante; invece chiedeva sempre di andare in bagno. Interessante.

Mia figlia ha appena compiuto 5 anni e sono consapevole che probabilmente soffre di una massiccia FOMO e ignora gli impulsi del suo corpo fino a quando non è troppo tardi. Non è raro, vero? Ho parlato con la nostra dottoressa e lei crede che sia comportamentale. Le lotte di potere che attraversiamo ogni giorno, però, sono strazianti. Sceglie di non bere acqua a scuola perché non vuole dover fare pipì. Le chiederò di andare in bagno prima di scuola domattina, e farà un tale clamore che rischiamo di fare tardi. Urlo, supplico, minaccio (e poi seguo portando via le cose), contratto, faccio tabelle di ricompensa. Niente ha funzionato per più di una settimana o due.

Ogni giorno è un calvario per noi in questo momento. È chiaramente agitata per fare qualcosa che è una parte naturale della vita, e non sono sicuro di come aiutarla. Nessuna quantità di ragionamento ha aiutato, e nessuna quantità di parlarne con lei ha cambiato le cose.

Per ora, devo sperare che quando le persone mi diranno di non preoccuparmi, che non avrà cinque incidenti al giorno quando avrà 16 anni, abbiano ragione. Per il suo bene.