Il tempo di recupero dopo il parto è cruciale e questa immagine mostra perché

Bambini

Lavoro d'amore - Lancaster, PA / Facebook

È un fatto indiscusso che il tempo per il recupero postpartum è cruciale dopo aver gestato e dato alla luce un bambino umano. Il tuo utero è esploso fino alle dimensioni di un cocomero e ha bisogno di una possibilità per tornare al suo antico sé. I tuoi ormoni sono aumentati e si sono schiantati, e rimangono un po' dappertutto per un po'. E chi diavolo sa cosa sta succedendo ai tuoi organi interni, al bacino, al coccige e, naturalmente, alla tua cara vecchia vag.

Alcuni esperti dicono addirittura che le donne hanno bisogno un anno intero per riprendersi dal parto . Eppure, così tante donne non ottengono nemmeno le 12 settimane di congedo di maternità che sono richieste per legge. E dimenticare di essere pagato per il tempo libero. Questo è un sogno irrealizzabile per molte donne dopo il parto.



L'intera faccenda è un mucchio di stronzate misogine e patriarcali. Immagina se un uomo che lavora si rompesse una gamba o subisse un intervento chirurgico importante. Non c'è modo che ci si aspetterebbe che torni al lavoro mentre guarisce da quello. Diavolo, molti uomini non possono nemmeno affrontare il comune raffreddore. Ma sto divagando...

giochi da fare a una festa di compleanno di adolescenti

Di recente, mi sono imbattuta in un'immagine davvero potente che descrive perfettamente il motivo per cui le donne hanno un disperato bisogno di tempo per guarire dopo aver avuto bambini. Era condiviso sulla pagina Facebook Lavoro d'amore - Lancaster, PA , una pagina curata dall'avvocato della nascita e da mamma Laura Fry. Fry ha usato l'immagine di un piatto di carta per rappresentare la ferita lasciata dalla tua placenta dopo la nascita. E lascia che te lo dica: questa semplice immagine – e la spiegazione che Fry dà per accompagnarla – è – genio dannato .

22 cm o 8,6 pollici, spiega Fry, descrivendo le dimensioni del piatto di carta che ha condiviso nella foto. Questo è il diametro esatto di un piatto di carta, AKA la porcellana fine in casa nostra. È anche il diametro medio di una placenta.

Frasi d'amore La bella e la bestia

Incredibile, vero? Fry prosegue poi spiegando il significato di questo piatto di carta (cioè la placenta). Spiega che alla maggior parte delle donne viene dato il consiglio di prendersela comoda per alcune settimane dopo la nascita, ma che molte di noi non sanno nemmeno come sarebbe, o quale sia la ragione del consiglio. Uno di questi motivi, spiega Fry, è che dopo che la placenta è stata consegnata, le donne rimangono sostanzialmente con una ferita delle dimensioni della loro placenta e ha bisogno di tempo per guarire, dannazione!

(A) dopo la nascita del bambino, le madri rimangono con una ferita all'interno dell'utero dove era attaccata la placenta, spiega Fry. Quella ferita impiegherà almeno 4-6 settimane per guarire completamente. Durante quel periodo sono ancora suscettibili di infezioni ed emorragie. Anche se hanno un parto vaginale senza complicazioni e si sentono bene, dovranno comunque prendersi cura di se stesse e non esagerare per quelle prime settimane dopo il parto.

Cucciolo . Una cosa è sapere in teoria che il corpo di una donna dopo il parto ha bisogno di tempo per riprendersi, ma un'immagine vale davvero più di mille parole, e la foto e il post di Fry portano seriamente a casa quel punto. La maggior parte di noi non sa nemmeno quanto siano grandi le nostre placente, per non parlare della guarigione che deve avvenire dopo che detta placenta ha lasciato il nostro corpo.

Ora, Fry è attenta a spiegare che lei stessa non è una dottoressa, ma che il suo punto è che tutti abbiamo bisogno di usare un po' di buon senso dopo il parto, e che riposare ed essere coccolati dovrebbe essere una priorità per tutti noi, che lo faremo o meno. essere in grado di farlo per 4-6 settimane consecutive. I nostri corpi hanno davvero attraversato una cosa quando abbiamo avuto un bambino, e la nostra guarigione dovrebbe essere della massima importanza. E tutti intorno a noi dovrebbero sostenerlo (compresi i nostri datori di lavoro!).

Il post di Fry è diventato virale, il che non è una sorpresa. Con 2,5K commentatori che condividono sentimenti sulla falsariga di Grazie e ora ho capito! sembra che il messaggio di Fry fosse uno di cui molti, molti di noi avevano bisogno.

passaggio del bambino dalla culla al letto

Le nostre esigenze postpartum dovrebbero essere prese sul serio, soprattutto perché, come sottolinea Fry nel suo post, non prendersi il tempo per riposare e concentrarsi sul recupero fisico rende le donne più vulnerabili alle complicazioni postpartum come emorragie e infezioni. E con gli Stati Uniti che hanno alcuni dei più alti tassi di mortalità materna nel mondo sviluppato – un tasso che sembra essere in aumento – questo non è qualcosa che nessuno di noi può permettersi di prendere alla leggera.

In un'intervista con Mamma spaventosa , Laura Fry, un'ex professionista della salute diventata mamma casalinga di Lancaster, in Pennsylvania, spiega che la sua conoscenza e la sua difesa sono nate dalla sua prima difficile esperienza di nascita.

(W)quando è nato il mio maggiore... ho subito una lacrima di 4° grado, dice Fry. Ho scelto le nascite in casa con le mie due nascite successive e mi sono sentito così bene fisicamente dopo quelle rispetto alla mia prima nascita, che non mi sono preso il tempo per riposare come avrei dovuto. Mentre mi preparavo a quei parti mi sono appassionata molto all'assistenza alla maternità.

Fry ha anche continuato a creare un gruppo Facebook per supportare altre donne che hanno sostenuto 4thlacrime di grado dopo la nascita perché si sente appassionata nell'assicurarsi che le donne dopo il parto ricevano un buon supporto e una conoscenza rafforzante, soprattutto dopo esperienze traumatiche di nascita.

ho preso l'influenza ma ho ancora l'influenza

Per quanto riguarda l'ispirazione dietro il suo post virale placenta/piatto, racconta Fry Mamma spaventosa che è stato ispirato da una conversazione che ha avuto dopo che la sua amica ha avuto un bambino.

(R)dopo che uno dei miei amici ha avuto un bambino, ho parlato con alcuni dei miei amici sul recupero dopo, dice Fry. Quando ho detto che la ferita lasciata dentro di te è una grande ragione per cui ci viene detto di riposare per qualche settimana, ho potuto vedere la lampadina accendersi nella loro testa. Hanno detto tutti 'Non ci avevo mai pensato prima, ma ha molto senso!'

Non ti piace solo questo? Fry dice che subito dopo la conversazione, ha iniziato a cercare in casa sua cose che erano 22 cm (la dimensione approssimativa di una placenta), ha trovato il piatto di carta ... e il resto è storia, come si suol dire.

Oltre a quanto fosse geniale l'idea, è anche così necessario per noi avere queste conversazioni e aumentare la consapevolezza su questi problemi. Complimenti a Fry per averlo portato alla luce e per averci educato tutti. E speriamo che più donne inizino a prendere sul serio i loro bisogni postpartum, che le loro comunità si uniscano nel sostenerli e che i cambiamenti arrivino a livello sistemico che consentano alle madri postpartum di ottenere le risorse e il supporto che meritano.