La polizia indaga sul parto di una donna in stato vegetativo da 14 anni

Notizia
Schermata 04/01/2019 alle 15:36:37

Immagine tramite CBS News



Una paziente in stato vegetativo da 14 anni ha partorito la scorsa settimana e ora la polizia sta indagando

Una paziente in una struttura di cura a Phoenix ha dato alla luce un bambino sano la scorsa settimana nonostante fosse in stato vegetativo da 14 anni. Ora, la polizia è coinvolta per scoprire gli orribili dettagli di come questa donna, chiaramente incapace di acconsentire, sia riuscita a rimanere incinta.

Era il 29 dicembre che la paziente senza nome ha partorito presso la struttura Hacienda HealthCare. Notizie CBS riferisce che un incidente di quasi annegamento anni fa ha lasciato la donna in uno stato vegetativo, ed è stata curata presso la struttura sin dall'incidente.





Una fonte dice alla CBS: Nessuno dello staff era a conoscenza che fosse incinta fino a quando non stava praticamente partorindo. Spiegano che sapevano che la donna stava partorendo solo perché si lamentava.

come far dire qualcosa a qualcuno


C'era un'infermiera che era lì, e da quello che ho sentito è lei che ha partorito il bambino, hanno detto.

Alla domanda del giornalista della CBS se la donna avesse modo di difendersi, la fonte ha risposto di no. Nemmeno in grado di comunicare il fatto di essere incinta.

La fonte afferma che la gravidanza della paziente è stata la ragione di una nuova regola presso la struttura infermieristica volta a proteggere i pazienti. Mi è stato detto che fin d'ora, se uno staff maschile ha bisogno di entrare in una stanza femminile, deve portare con sé un'impiegata.

Sergente della polizia di Phoenix Tommy Thompson dice che la questione è attualmente sotto inchiesta.

Un portavoce della struttura dice alla CBS, Hacienda Healthcare è stata in opera nella valle da oltre 50 anni e gode di un'eccezionale reputazione nell'offrire cure specialistiche di alta qualità ai nostri pazienti. In qualità di fornitore di servizi sanitari, non possiamo commentare alcun paziente a causa delle leggi sulla privacy federali e statali. Inoltre, non possiamo commentare eventuali indagini in corso. Possiamo dire che la salute e la sicurezza dei nostri pazienti e clienti è la nostra priorità numero 1 e che collaboriamo sempre, quando richiesto da qualsiasi agenzia, in modo aperto e trasparente.



Il Dipartimento della sicurezza economica dell'Arizona, in collaborazione con la polizia di Phoenix, ha effettuato controlli sul benessere di tutti i pazienti della struttura. Anche il dipartimento di polizia ha rilasciato una dichiarazione:

Siamo consapevoli di questa situazione e stiamo lavorando attivamente con le forze dell'ordine locali nelle loro indagini penali, ha affermato. Dopo aver appreso dell'accusa, il Dipartimento dei servizi sanitari dell'Arizona (ADHS) ha immediatamente avviato un'indagine sul reclamo in loco per garantire la salute e la sicurezza dei pazienti e garantire che la struttura sia conforme a tutte le leggi e i regolamenti statali. Durante questo periodo, l'agenzia ha richiesto l'implementazione di maggiori misure di sicurezza presso la struttura, inclusa una maggiore presenza del personale durante le interazioni con i pazienti, un maggiore monitoraggio delle aree di cura dei pazienti e maggiori misure di sicurezza nei confronti dei visitatori della struttura.

È sconvolgente pensare alla catena di eventi che ha portato questa donna a rimanere incinta, ed è sbalorditivo che nessuno nella struttura abbia notato le sue condizioni fino a quando non è entrata in travaglio. Si spera che le indagini della polizia siano approfondite su come sia avvenuto esattamente questo attacco e che sia fatta giustizia.

cose civettuole da dire alla tua cotta in un messaggio