Le persone sono sconvolte dal fatto che la Disney abbia scelto un Ariel nero, perché ovviamente lo sono

Tendenza
ariel-new-split

Disney, Jamie McCarthy/Getty e Facebook

NFT

La controversia sul casting del prossimo remake live-action Disney è il motivo per cui non possiamo avere cose carine

Ormai, hai sicuramente visto la notizia che la Disney ha scelto il ruolo da protagonista nel suo prossimo remake live-action di La Sirenetta . Se me lo chiedi, il casting non potrebbe essere più perfetto - Cresciuto la star Halle Bailey ha ottenuto il ruolo , e sarà una Ariel davvero incredibile.

Dopo un'ampia ricerca, era abbondantemente chiaro che Halle possiede quella rara combinazione di spirito, cuore, giovinezza, innocenza e sostanza - oltre a una gloriosa voce che canta - tutte qualità intrinseche necessarie per interpretare questo ruolo iconico, ha detto il regista Rob Marshall sulla scelta . Non potrei essere più d'accordo. Bailey è una metà del duo di cantanti Chloe x Halle, e quella voce potente farà qualcosa di veramente speciale in Part of Your World. Io per primo non vedo l'ora di sentirlo.



NFTVisualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da chloe x halle (@chloexhalle)

Cioè, ci piace troppo in questo modo.

Disney e Chloe x Halle/Instagram

Internet, invece? Bene, se c'è qualcosa che Internet fa bene, si incazza davvero senza motivo. In questo caso, c'è un sacco di odio razzista che viene lanciato a Bailey e Disney perché un Ariel nero non è qualcosa per cui alcune persone sono pronte, immagino.

Queste sono alcune delle lamentele più sottili. La situazione peggiora.

Uhm, in realtà, Ariel era un pesce. In una favola animata. Mentre il Sirenetta libro era ambientato al largo della costa della Danimarca, l'ambientazione del film originale era piuttosto ambigua - dal paesaggio, puoi dire che era decisamente non Danimarca, ma non c'è mai stata alcuna indicazione chiara su dove fosse effettivamente. Indipendentemente, Ariel proveniva da un regno immaginario nell'oceano, quindi non riesco nemmeno a credere che sto scrivendo qualcosa di tutto questo in questo momento. Se tutte queste persone sono così sconvolte dal fatto che una donna truccata da una fiaba dei cartoni animati sia stata scelta per interpretare qualcuno con la pelle scura, lo saranno vero arrabbiato quando scoprono che Bailey non lo è in realtà una sirena .

Ci sono anche molte critiche sui capelli di Bailey perché la versione animata di Ariel era iconicamente una rossa.

Sono una rossa naturale, e quando ero una bambina, Ariel era la mia principessa preferita perché mi assomigliava. Da adulto, non sono abbastanza cieco per il mio privilegio da essere arrabbiato per questo, come se fosse una sorta di cancellazione dello zenzero in corso. Ci sono il tuo di personaggi dei media e della cultura pop che mi somigliano. Anche le ragazze brune e nere meritano di vedersi sullo schermo , e vedere che le storie delle principesse sono anche per loro, non solo per le ragazze bianche. Ricordo come ci si sentiva a vedere me stessa su quello schermo, e non toglierei quella sensazione a nessuna bambina. Questo casting è incredibilmente importante per la rappresentazione e io sono qui per questo.

A tutti i miei compagni dai capelli rossi: il vecchio Ariel non viene colpito da terra. Lei esisterà ancora e avrà ancora i capelli rossi. Controlla il tuo privilegio e siediti.

Ora possiamo smettere di essere razzisti e concentrarci sulla notizia davvero importante, ovvero che Lin-Manuel Miranda sta co-scrivendo la nuova musica per il film? Questo è ciò che conta qui insieme alle prestazioni indubbiamente straordinarie che Bailey offrirà. Internet, spegni la tua indignazione e concentrati sul bene del mondo.

Aggiornamento: una settimana dopo la notizia iniziale del casting, Disney's La rete libera ha risposto al contraccolpo in modo davvero epico. Affrontando la loro dichiarazione come, Una lettera aperta alle povere anime sfortunate, la dichiarazione diceva:

Idee per la festa di compleanno di una bambina di 6 anni

Sì. L'autore originale di 'La sirenetta' era danese. Ariel... è una sirena. Vive in un regno sottomarino in acque internazionali e può legittimamente nuotare dove vuole (anche se questo spesso fa arrabbiare il re Tritone, assoluto zaddy). Ma per amor di discussione, diciamo che anche Ariel è danese. Le sirene danesi possono essere nere perché le *persone* danesi possono essere nere. Ariel può salire di soppiatto in superficie in qualsiasi momento con i suoi amici Scuttle e il *ahem* granchio giamaicano Sebastian (scusa, Flounder!) I danesi neri, e quindi i tritoni, possono anche *geneticamente* (!!!) avere i capelli rossi. Ma attenzione spoiler – riportalo in alto – il personaggio di Ariel è un'opera di finzione. Quindi, dopo tutto questo è stato detto e fatto, e ancora non riesci a superare l'idea che scegliere l'incredibile, sensazionale, di grande talento e splendida Halley Bailey sia qualcosa di diverso dal casting INSPIRED che è perché non assomiglia al cartone animato, oh ragazzo, ho qualche notizia per te... su di te.

Ora puoi guardare la Sirenetta (1989) e altri classici Disney su Disney+ a $ 6,99/mese. Iscriviti ora per la tua prova gratuita di 7 giorni.

Relazionato: Oltre 100 citazioni Disney magiche che ti faranno desiderare su una stella