celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Il mio IUD mi ha fallito

Gravidanza
ind

diego_cervo / Getty

Quando ho cacciato di casa mio marito a mezzanotte durante un episodio di quello che posso descrivere solo come un vortice ormonale indotto, avrei dovuto mandarlo al negozio per un test di gravidanza. Ma anche nel mezzo dei miei colossali sbalzi d'umore, stanchezza e attacchi di nausea, la gravidanza era la cosa più lontana dalla mia mente. Come avrebbe dovuto essere: avevo uno IUD.

La Mirena è stata amorevolmente posta dalla mia ostetrica circa sei mesi dopo aver dato alla luce il mio secondo figlio. Non avevo mai avuto uno IUD prima e sembrava un'avventura in un territorio inesplorato di libertà. Niente più pillola quotidiana. Niente più preservativi. Non seguire più meticolosamente la mia fertilità e astenermi dal sesso in alcuni giorni del mese. Niente più ansia per il mio periodo che arriva un giorno o due in ritardo.



Passarono i mesi. Abbiamo impacchettato l'altalena e siamo passati dalla fase infantile. Abbiamo iscritto la nostra figlia maggiore all'asilo. Abbiamo parlato di avere un altro bambino un giorno. Ero aperto all'idea e, a volte, le mie braccia desideravano ardentemente un neonato, ma mio marito tenne fermamente la posizione che si sentiva completo con le nostre due bambine. Se è abbastanza buono per il presidente Obama, è abbastanza buono per me, diceva quando lo incalzavo.

E aveva ragione. Stavo entrando nell'anno più importante della mia carriera. La mia attività di editing freelance era ripresa e mi stavo preparando per la pubblicazione del mio primo libro. Abbiamo deciso di ridurre il discorso sull'aggiunta alla nostra famiglia fino a dopo il lancio del libro. Non era il momento per un altro bambino. Le nostre carriere sono state buone. I nostri bambini erano bravi. La vita era bella.

Per non parlare del fatto che, senza il rischio della gravidanza, il sesso era diventato spontaneo e divertente e, di conseguenza, il nostro matrimonio si era rafforzato.

E poi, in un tranquillo venerdì sera, ho avuto il crollo emotivo di una vita. Abbiamo messo a letto i bambini, abbiamo guardato un episodio di Famiglia moderna, e poi mio marito ha detto qualcosa che mi ha stranamente fatto arrabbiare. (Non posso dirti cosa ha detto perché onestamente non ricordo.) Ho lanciato il mio iPhone dall'altra parte della stanza. Scioccato dalla mia rabbia, ho preso il telefono in frantumi e l'ho lanciato altre tre volte, rilasciando questa incredibile ondata di emozione che non sapevo fosse saldata dentro di me. L'ho cacciato di casa (nei nostri nove anni di matrimonio non l'ho mai fatto prima) e gli ho detto di non tornare. Non appena se ne è andato, ho capito che non avevo modo di contattarlo e ho pianto sul cuscino sperando che tornasse presto a casa.

Lo ha fatto, per fortuna, e quella notte abbiamo fatto pace, anche se io e lui siamo rimasti entrambi scioccati dal mio sfogo. Mi chiedevo se questo fosse l'inizio di un crollo mentale. Stavo impazzendo? Ho dovuto modificare il mio farmaco? Stavo avendo una crisi di mezza età?

Dopodiché, mi sentivo come se non potessi svegliarmi per giorni. Ho vissuto la mia vita come se stessi fluttuando. Ero esausto senza una ragione apparente. I miei occhi volevano solo essere chiusi, non importa quanto ho dormito la notte prima.

Poi ho fatto un sogno di parto. Mi sono svegliato la mattina dopo e ho portato i bambini a Walgreens per comprare un test di gravidanza. Era solo per controllare, ovviamente non potevo essere incinta. Volevo escluderlo.

non ho mai fatto domande sporco adolescente

Da quando ho preso lo IUD, avevo smesso di tenere traccia dei miei periodi. Non riuscivo a ricordare quando è stato il mio ultimo, ma mi è sembrato un po' di tempo? Pensavo di essere paranoico. Non ho nemmeno detto a mio marito cosa avrei fatto. I miei figli correvano per il negozio con le palle gonfiabili, pregandomi di comprare loro tutto ciò che toccavano. L'impiegato mi guardò con compassione mentre raccoglievo fuori dalla porta i miei figli selvaggi e il mio test di gravidanza generico. in realtà non sono incinta, volevo spiegare. non posso essere; Ho uno IUD.

Quando si è formata la linea rosa scuro nella grande finestra prima la riga del test si è riempita, pensavo di avere le allucinazioni. Ho guardato la scatola, e poi di nuovo al test, e poi di nuovo alla scatola.

Questo era irreale. E lo IUD? Ho chiamato mio marito, mia madre, un'amica e il mio ginecologo in pochi minuti di delirio. Il dottore voleva vedermi subito. Apparentemente le gravidanze IUD comportano un rischio sostanziale di aborto spontaneo.

Due ore dopo, ho riconosciuto il fagiolo fluttuante sbilenco sull'ecografia prima che il dottore lo confermasse. Non sono un principiante; L'ho fatto due volte prima. C'era un feto nel mio utero. Lo IUD, tuttavia, non si trovava da nessuna parte.

Cosa vuoi dire, non è lì dentro? ho chiesto incredulo. L'incredulità era la mia nuova normalità.

Potrebbe essersi disintegrato. Forse l'hai superato, disse il dottore, un po' troppo sprezzante per i miei gusti.

Passato?

Sì, probabilmente è in una fogna da qualche parte! disse, compiaciuto della sua battuta. Il pensiero mi fece arricciare il naso e capovolgermi lo stomaco. Ho cercato di non vomitare.

Sì, ero decisamente incinta.

cognome ebraico che inizia con s

Come ho fatto? passaggio uno IUD senza rendersene conto? Là era quel periodo extra lungo che ho avuto qualche mese fa. Non riuscivo a ricordare esattamente quando o quanto tempo fosse. Ancora una volta, tenere traccia dei miei schemi corporei sarebbe stato utile col senno di poi. Ma perché dovrei, quando ho avuto un manager della fertilità semipermanente impiantato nel mio utero?

Sono andato a casa, ho preso una vitamina prenatale e ho alzato i piedi. La mia vita era già cambiata in modo sostanziale.

Più tardi, sarei stato elettrizzato, ma ci sarebbe voluto un po' prima che lo shock si placasse. I miei amici con IUD si sono precipitati dai loro medici per farli controllare. Avevano programmato le vasectomia ai loro mariti.

non fidarti di niente, li ho avvertiti.

Gli IUD ormonali hanno un tasso effettivo del 99,7 percento, ma c'è sempre quella possibilità. Quella piccola percentuale non dovrebbe essere sufficiente per allarmare, ma sappi che succede. È successo a me. Se hai i classici sintomi della gravidanza precoce, recati in farmacia e fai un test. Potrebbe mettere la tua mente a suo agio come pensavo che la mia avrebbe fatto. Oppure potresti imparare qualcosa di molto sorprendente su ciò che sta accadendo all'interno del tuo corpo.