Suggerimenti da conoscere per trattare le infezioni da stafilococco nei neonati, nei bambini piccoli e nei bambini più grandi

Bambini
opaco-walsh-Ch3Nv5wRBm4-unsplash (1)

Matt Walsh/Unsplash

battute di ripresa brutte ma divertenti

L'infezione è una di quelle parole che non vorresti mai sentire. Infettivo, certo - quando è in relazione a il bambino sorride o melodie orecchiabili. Ma un infezione ? No grazie. La nostra avversione per la parola probabilmente risale a quando eravamo bambini, e ogni volta che abbiamo avuto un taglio o un graffio di qualche tipo, è stato lavato con acqua e sapone, o cosparso di perossido di idrogeno quindi non si infetta. Ma prevenire un'infezione non è sempre così semplice, specialmente quando si tratta di neonati, bambini piccoli e altri bambini. E questo include le infezioni da stafilococco. Ecco cosa sapere sulle infezioni da stafilococco nei neonati e nei bambini di età diverse, come individuarle, trattarle e quando chiamare un medico.

Come può un bambino contrarre un'infezione da stafilococco?

Prima di approfondire, cos'è esattamente un'infezione da stafilococco? Bene, staph è la versione abbreviata di Stafilococco — un tipo di batteri solitamente innocui che vive su una varietà di superfici della pelle, specialmente intorno al naso, alla bocca, ai genitali e all'ano, secondo BambiniSalute . Il problema inizia quando la pelle di un neonato, di un bambino piccolo o di un bambino viene rotta o perforata in qualche modo, permettendo ai batteri di entrare nel loro piccolo corpo.



Che aspetto ha un'infezione da stafilococco in un bambino, un bambino piccolo o un bambino?

Ecco la parte difficile: un'infezione da stafilococco può assumere molte forme diverse, quindi non è solo questione di tenere d'occhio un particolare sintomo. Mentre ci sono altri modi in cui un'infezione da stafilococco può manifestarsi in un bambino, un bambino piccolo o un bambino più grande, ecco alcuni dei più comuni, per gentile concessione di KidsHealth:

  • Cellulite: Inizia come una piccola area di arrossamento, dolore, gonfiore e calore sulla pelle, di solito sulle gambe, e può causare febbre quando si diffonde.
  • Infezioni delle ferite: Stessi sintomi della cellulite, con l'aggiunta di pus o di un liquido torbido che può defluire dalla ferita e sviluppare una crosta gialla.
  • Follicolite: Un'infezione dei follicoli piliferi. Piccoli brufoli dalla testa bianca compaiono alla base dei fusti dei capelli, a volte con una piccola area rossa attorno a ciascun brufolo.
  • un punto d'ebollizione : Conosciuto anche come foruncolo. Grumi gonfi, rossi e dolorosi nella pelle (di solito causati da un follicolo pilifero infetto) che si riempiono di pus, diventando più grandi e più dolorosi fino a quando non si rompe e drena. Si trova più frequentemente su viso, collo, glutei, ascelle e interno coscia. Un gruppo di più foruncoli è chiamato carbonchio, che può causare la febbre.
  • Impetigine : Inizia come una piccola vescica o brufolo e poi sviluppa una crosta color miele. Un'infezione superficiale della pelle è più comune nei bambini piccoli, di solito sul viso, sulle mani o sui piedi.
  • PER porcile : Una protuberanza rossa, calda e fastidiosa vicino al bordo della palpebra.
  • Sindrome della pelle ustionata: Inizia con una piccola infezione cutanea da stafilococco, che poi colpisce la pelle di tutto il corpo, causando febbre, eruzioni cutanee e talvolta vesciche. Quando le vesciche scoppiano e l'eruzione cutanea passa, lo strato superiore della pelle scompare e la superficie della pelle diventa rossa e cruda, come un'ustione. Ciò richiede sicuramente un trattamento medico professionale. Più comune nei neonati e nei bambini di età inferiore ai cinque anni.

Come si cura l'infezione da stafilococco nei bambini?

Se pensi che il tuo bambino, bambino o bambino possa avere un'infezione da stafilococco, è meglio consultare il medico per avere la sua opinione. Se tuo figlio ha la febbre o la pelle intorno alla ferita infetta diventa rossa e calda o ha un orzaiolo che non va via dopo diversi giorni, il pediatra potrebbe chiederti di venire in ufficio per un'ulteriore valutazione.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le infezioni da stafilococco minori possono essere trattate da casa, utilizzando queste opzioni di KidsHealth:

  • Immergere l'area interessata in acqua calda o applicare salviette calde e umide. (Utilizzare un asciugamano solo una volta, quindi lavare con acqua calda e sapone.)
  • Applicare una pomata antibiotica, se raccomandato dal medico.
  • Somministrare al bambino antidolorifici come il paracetamolo o l'ibuprofene per alleviare il dolore fino alla scomparsa dell'infezione, seguendo le istruzioni sulla confezione e/o dal medico.
  • Coprire la pelle infetta con una medicazione o una benda pulita.
  • Trattare un porcile usando impacchi caldi sopra l'occhio (con l'occhio chiuso) tre o quattro volte al giorno. (Ancora una volta, usa una salvietta solo una volta.)

Le infezioni da stafilococco sono contagiose?

Le infezioni da stafilococco non sono in genere contagiose; tuttavia, se una persona con un'infezione ha la pelle rotta, può essere trasmessa ad altri. Un abbraccio probabilmente non lo diffonderà, ma essere in contatto con l'impetigine che perde di qualcuno può diffonderlo sulla pelle di un'altra persona. Il periodo di contagio di un'infezione della pelle da stafilococco non dura a lungo. Di solito non sono infettivi dopo uno o due giorni di antibiotici.

Un'infezione da stafilococco può uccidere un bambino?

Tecnicamente, chiunque di qualsiasi età può morire per un'infezione da stafilococco, secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie , quindi sì, questo include i bambini. I bambini sottopeso sono a più alto rischio che succeda qualcosa di brutto, secondo uno studio del 2015 sul Journal of American Medical Association JAMA Pediatrics . Ma la buona notizia è che queste morti sono prevenibili, motivo per cui è così importante parlare con il medico se sei preoccupato per alcuni aspetti della loro infezione.