celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Il 'DOC morale' è un aspetto del disturbo che la maggior parte dei genitori non conosce

Salute E Benessere

signora / Getty Images

Quando avevo otto anni, ho sviluppato una paura cronica di finire nei guai. All'inizio dell'anno scolastico, io e un amico avevamo giocato a tris sul muro del bagno. L'avevamo cancellato e non siamo stati catturati, ma per mesi sono stato ossessionato dall'idea di mettermi nei guai. Anche dopo che mi sono trasferito e sono passato a un'altra scuola, ho continuato a temere di essere punito per il mio errore.

Quella paura esplose in altri pensieri. Ho sbagliato a scambiare le carte per bambini di Garbage Pail dopo la scuola perché non era consentito durante la ricreazione? Che mi dici di quella volta che ho infilato di nascosto una caramella in più al ristorante dopo che mia madre mi aveva detto che ne avevo avuto abbastanza? Anche molto tempo dopo che gli incidenti erano passati, mi preoccupavo. I pensieri e le paure mi tenevano sveglio la notte, e non ne ho mai parlato ad anima viva.



Questi pensieri alla fine sono sbiaditi sullo sfondo, solo per essere sostituiti da altri pensieri che inducono il panico, come la paura di essere sparati, rapiti e che il mondo finisca in una guerra nucleare. In sostanza, ho sviluppato un disturbo d'ansia che combatto ancora oggi. Ma i primi semi si sono manifestati in quei pensieri ossessivi infantili di essere nei guai, o di aver commesso un errore in qualche modo.

Si scopre che non ero solo, e in realtà c'è un nome per questo tipo di pensiero ossessivo. Il DOC morale, o DOC Scrupulosity, è una forma di DOC (Disturbo Ossessivo Compulsivo) che è dominata da pensieri di azioni sbagliate, essere nei guai, non essere abbastanza bravi e sentirsi costantemente in colpa per il fatto che verrai scoperto essere un bugiardo o un imbroglione in qualche modo. Questi pensieri ti sorpassano e scruti ogni dettaglio della tua vita, credendo di essere, in effetti, una persona cattiva o amorale.

Secondo Natasha Daniels, una terapista infantile dell'Arizona specializzata in disturbo ossessivo compulsivo, questo disturbo è in realtà più comune nei bambini di quanto molti genitori si rendano conto, eppure è facilmente perduto o frainteso come qualcos'altro.

Moral OCD, noto anche come Scrupulosity OCD, inizia con un pensiero ossessivo, Daniels, madre di tre figli e scrittrice/blogger presso Bambini ansiosi , ha detto alla mamma spaventosa. Un pensiero che dice al bambino che forse non stanno bene. Forse hanno sbagliato qualcosa. Forse sono un bugiardo, un imbroglione, un pervertito, un aspirante assassino. Questi pensieri intrusivi inondano la mente del bambino e lo sopraffanno con sensi di colpa, confusione e insicurezza. (…) Si pongono domande del tipo: 'Ho preso un pezzo di gomma dalla borsa di mia madre quando avevo cinque anni senza chiedere. È questa la prova che sono una persona cattiva?'

Daniels ha spiegato che il disturbo ossessivo compulsivo morale è un sottoinsieme del disturbo ossessivo compulsivo e che più della metà dei suoi pazienti con disturbo ossessivo compulsivo ne soffre. Il problema è che non è sempre facile da rilevare e i genitori (e anche altri terapeuti) spesso finiscono per perderne i segni. Daniels ha spiegato che i bambini con DOC morale avranno molti dei segni del DOC classico, ma che i segni morali potrebbero essere più sottili e quindi facilmente sfuggiti. La maggior parte dei genitori avrà tutti gli altri temi del disturbo ossessivo compulsivo sul proprio radar, ma il disturbo ossessivo compulsivo morale di solito sfugge alle crepe, ha affermato Daniels.

La ragione di ciò è straziante: i bambini con disturbo ossessivo compulsivo morale diventano terrorizzati dai propri pensieri e li tengono sotto chiave. In sostanza, diventano prigionieri dei loro pensieri ossessivi, così paralizzati dalla paura che non chiedono aiuto, nemmeno ai loro stessi genitori. Come lo descrisse Daniels:

Il DOC morale distrugge silenziosamente i bambini dall'interno verso l'esterno. Dà ai bambini i pensieri più orribili, imbarazzanti e tabù. Prende tutte le convinzioni morali del bambino e le capovolge. Apprezzi l'onestà? Sei un bugiardo. Apprezzi il tuo amico? L'hai appena chiamata con un brutto nome. Pensi di essere un bravo studente? Hai appena tradito quel test. (…) Ci sono anche quei pensieri di cui i bambini non osano parlare. Pensieri così imbarazzanti e disgustosi che non li diranno nemmeno a un terapeuta.

I bambini possono soffrire in silenzio per molto tempo, i pensieri si accumulano l'uno sull'altro e vanno fuori controllo. Ad un certo punto, molti bambini si rivolgono a un genitore per confessare i loro cattivi pensieri. Ma le cose di solito sono andate fuori controllo a questo punto, e molto spesso, ha detto Daniels, i genitori non sanno come aiutare i loro figli. I loro figli sembrano estremamente disturbati, ansiosi e depressi.

Ma ciò di cui la maggior parte dei genitori non si rende conto è che i loro figli soffrono di una forma di DOC. (I genitori) spesso si preoccupano privatamente che il loro bambino possa essere suicida, pervertito, immorale o disturbato, ci ha detto Daniels. Prendono i pensieri alla lettera e gli danno la validità che Moral OCD sta lavorando così duramente per guadagnare.

Per fortuna, alcuni genitori finiscono per portare i propri figli in terapia e, se il terapeuta ha esperienza nel rilevare i segni del disturbo ossessivo compulsivo morale, i bambini possono ottenere l'aiuto di cui hanno disperatamente bisogno e i genitori possono iniziare a capire che i pensieri disturbati del loro bambino non significano che sono danneggiati in qualche modo, ma che stanno vivendo un disturbo psicologico. In terapia, i genitori imparano che questi pensieri sono generati dal disturbo ossessivo compulsivo e non riflettono il vero sé del loro bambino, ha detto Daniels.

In effetti, uno degli obiettivi principali della terapia per il disturbo ossessivo compulsivo morale è che i bambini inizino a riconoscere che non sono soli nei loro pensieri terrificanti e che c'è un nome per ciò con cui stanno lottando. Una volta che ciò accade, la maggior parte dei bambini prova un senso di sollievo nel sapere che non sono pazzi e che è solo il loro disturbo ossessivo compulsivo a parlare.

Daniels ha detto che parte della terapia consiste nell'aiutare i genitori a riconoscere anche questo fatto, in modo che possano parlare con i loro figli in modo appropriato quando il loro disturbo ossessivo compulsivo si manifesta. Un terapeuta può addestrare i genitori a rispondere al disturbo ossessivo compulsivo e non al loro bambino, con commenti come 'Dì al tuo disturbo ossessivo compulsivo che non ci sto parlando' o 'Dì al tuo disturbo ossessivo compulsivo che vorrei che ti lasciasse in pace'. possono imparare come individuare le compulsioni del loro bambino e differenziare un vero bisogno di supporto rispetto al bisogno del DOC di completare un ciclo rituale del DOC, ha spiegato Daniels.

linee di raccolta sporche da usare sulla tua ragazza

Il trattamento di maggior successo per il disturbo ossessivo compulsivo morale è una sorta di terapia cognitivo comportamentale chiamata Prevenzione della risposta all'esposizione (ERP), ha affermato Daniels. I genitori possono saperne di più sul disturbo sul sito di Daniels, Bambino ansioso , così come dal La Fondazione Internazionale OCD . Se pensi che tuo figlio possa soffrire di DOC morale o di un altro disturbo DOC, puoi trovare un fornitore qualificato per DOC Qui .

Ancora più importante, se tuo figlio soffre di segni di questo disturbo o di qualsiasi altro problema di salute mentale, prendi sempre sul serio le sue esigenze. Come qualcuno che ha sofferto di molti dei sintomi del disturbo ossessivo compulsivo morale da bambino, così come altri disturbi d'ansia, so quanto sia importante per i bambini sapere che non sono rotti irreparabilmente e che ciò che stanno vivendo è in realtà comune e, soprattutto, curabile.