La foto della mamma della cicatrice infetta dimostra che le sezioni cesarei sono tutt'altro che 'la via d'uscita facile'

Tendenza
cicatrice

Immagine via Instagram

preferiresti domande sul sesso per le coppie?


Blogger pubblica la sua cicatrice da taglio cesareo infetta per dimostrare che è tutt'altro che facile

Non siamo del tutto sicuri da dove provenga l'idea che le sezioni C siano 'la via d'uscita più facile', ma ci piacerebbe che morisse. Per sempre. Così farebbe una famosa blogger e mamma che ha appena usato Instagram per mostrare il lato molto onesto di essere, beh, sventrato.

Mel Watts di La Mumma Moderna ha dato alla luce il suo quarto figlio circa un mese fa tramite cesareo e sfortunatamente la sua incisione si è infettata. Come puoi immaginare, non è una passeggiata nel parco. ha preso a Instagram condividere una foto della cicatrice con un asciugacapelli (presumibilmente per arieggiare un po' il trasudamento).





https://www.instagram.com/p/BWZxXIpjrYm/?taken-by=themodernmumma

Vita di taglio cesareo infetto, scrive. A volte non importa quanto lo tieni pulito o quanti ne hai avuti, c'è sempre la possibilità che tu diventi una delle statistiche.

Lei ha ragione; anche se segui le istruzioni dopo il parto fino a un T, potresti comunque contrarre un'infezione dopo un taglio cesareo. Circa una donna su 10 che ha avuto un taglio cesareo riceverà un'infezione nel sito di incisione, secondo Web MD.

il marito non fa niente in casa

Watts passa poi a descrivere qualcosa che molti di noi fanno quando si tratta di chiedere un consiglio medico: consultiamo Dr.Google. Il che, ammette, l'ha solo spaventata di più.

Con un background infermieristico, l'idea di questo avvenimento mi ha spaventato, seriamente penso alla ferita che si è accumulata nel mio utero causandomi una rottura interna dell'utero (che non è nemmeno una cosa) e quando vengo trovato privo di sensi ovviamente Avrei una ferita deiscente….. Va bene, non succederà, sono sotto antibiotici e sono estremamente anale, tuttavia non dovrei cercare su Google le infezioni della ferita del taglio cesareo.

Prendete conforto mamme con taglio cesareo, la maggior parte delle infezioni può essere trattata mentre siete a casa, anche se sono davvero dolorose e causano molto disagio. Solo in rari casi una madre dovrà rimanere in ospedale per un periodo più lungo o essere riammessa in ospedale. Tutto questo parlare di dolore, infezione e ricoveri ospedalieri ci porta alla verità sottostante: i cesarei sono non la via d'uscita facile.



In un brillante cenno al sarcasmo, Watts ha usato l'hashtag #easywayout per terminare il suo post a cui diciamo Brava, brava mamma.

Anche questa non è la prima volta che il blogger parla di cesarei e corpi postpartum. Giorni dopo il parto, ha pubblicato questa foto su Instagram con un messaggio positivo per il corpo piuttosto potente.

https://www.instagram.com/p/BVHXLI1DFsG/

La foto in alto è la sua gravidanza di 30 settimane e la foto in basso è il suo quarto giorno dopo il taglio cesareo.

Onestamente non è un castello o un'opera d'arte insanguinata. Certo che è pieno di smagliature e fossette, scrive.
Ma questo corpo, questo quello che possiedo mi ha dato un'altra vita. Un altro piccolo umano da amare e da stringere. Lo ha trattenuto per 9 mesi e lo ha protetto, protetto e preparato per il giorno in cui è nato.

Certo non è una rivista o un costume da bagno degno di alcuni. Ma per me e mio marito, è il luogo in cui sono cresciuti i nostri bambini.

cosa significa il nome colt?

Entrambi i suoi post sinceri parlano del quadro più ampio della nascita del bambino e di questo stupido dibattito sulle nascite naturali rispetto ai cesarei. Nessuno esce facilmente. Non una sola anima. La gravidanza e il parto strapperanno, allungheranno e cambieranno il corpo di una donna in tanti modi irreversibili. Non c'è concorrenza. Non c'è bisogno di un aumento. Dovrebbe esserci spazio solo per una cosa: accettare e celebrare la gravidanza, il parto e il viaggio attraverso la maternità di ognuno.