Mindy Kaling spiega perché non condividerà le foto dei suoi figli

Tendenza
Mindy-Kalings-kids-photos-consenso

Mindy Kaling/Instagram

Mindy Kaling ha rivelato perché non condividerà le foto dei suoi figli sui social media, spiegando che aspetterà finché non potranno acconsentire

Da quando ha accolto sua figlia Katherine nel 2017, Mindy Kaling è stata aperta sulla sua esperienza di mamma. Ora è una mamma per Katherine e suo figlio, Spencer, che ha accolto l'anno scorso, e mentre chiaramente ama parlare della vita con i suoi due piccoli, non condividerà le foto dei loro volti sui suoi account sui social media.

In un'intervista a Persone di lei Collezione natalizia Amazon Handmade , Kaling ha spiegato perché per il momento sta tenendo i loro volti lontani dai social media. Nota che, sebbene non giudichi altri genitori famosi per aver scelto di condividere le foto, preferisce aspettare che i suoi figli possano acconsentire alla condivisione pubblica della loro immagine prima di farlo lei stessa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mindy Kaling (@mindykaling)

lista dei personaggi delle principesse disney

Non ho alcun giudizio per le persone sotto gli occhi del pubblico che condividono foto e video dei loro figli, ha detto. La mia sensazione è che [i miei figli] non abbiano un vero consenso in questo momento per farlo. ... Sento che potrei anche aspettare che diventino abbastanza grandi da potermi dire se vogliono far parte dei miei social media o meno.

A volte è solo una questione di sicurezza. Non voglio essere in aeroporto e fare in modo che qualcuno dica 'Spencer, Katherine' e guardi le persone come se le conoscessero o fossero amiche. Penso che potrebbe essere davvero fonte di confusione da bambina, ha continuato. Quindi questo è il motivo per cui lo sto facendo, ma è difficile perché sono una parte così importante della mia vita. E sono come ogni genitore in cui sono orgoglioso delle cose che fanno. Penso che siano così carini e, naturalmente, voglio che gli altri lo vedano!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mindy Kaling (@mindykaling)

Le sue preoccupazioni e le sue esitazioni sono assolutamente valide e ha senso perché qualsiasi genitore si senta protettivo sulla presenza digitale dei propri figli piccoli, specialmente per i figli di genitori che sono sotto gli occhi del pubblico, come lo è Kaling.

L'allume di Office si unisce ai ranghi di altre celebrità che sono state aperte non condividere le foto dei loro figli in linea, compreso Blake Lively e Ryan Reynolds , Sophie Turner e Joe Jonas , Gigi Hadid e Zayn Malik , Kristen Bell e Dax Shepard, Eva Mendes e Ryan Gosling, Kerry Washington e Nnamdi Asomugha, Mila Kunis e Ashton Kutcher, Adele, Cameron Diaz e Benji Madden, Emily Blunt e John Krasinski... come puoi vedere, l'elenco è praticamente infinito , e data la natura invasiva e rabbiosa dei paparazzi, della cultura dei fan e dei social media, non possiamo assolutamente incolpare nessun genitore, famoso o meno, per aver protetto i propri figli con ogni mezzo necessario. Bravo, Mindy!

Condividi Con I Tuoi Amici: