celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

LuLaRoe non riesce a pagare i reclami, ma può citare in giudizio le mamme blogger

Generale
lularoe 6

mommygyver.com

LuLaRoe, l'azienda nota per i suoi leggings morbidi come il burro e le pratiche commerciali losche, ha ancora una volta fregato i suoi consulenti improvvisamente e senza preavviso, tornando alla loro politica e procedure originali di cessazione dell'attività .

Dopo il brusco cambiamento di politica della scorsa settimana, LuLaRoe ha effettivamente fregato migliaia (a volte decine di migliaia) di dollari di consulenti.

E i consulenti di LuLaRoe si stanno praticamente ribellando Gruppi Facebook Facebook sulla confusione creata dall'annuncio chiaramente miope e mal pianificato della società.

Consulenti che hanno chiesto di cessare l'attività attraverso i canali che LuLaRoe ha delineato ad aprile (nella loro Felicità annuncio mirato ad aumentare la soddisfazione del cliente) sono ora nel limbo perché non sanno cosa significhi questa nuova politica per l'inventario che hanno già rispedito all'azienda, secondo la politica precedente dell'azienda.

E migliaia di consulenti stanno aspettando le etichette UPS che hanno richiesto come indicato da LuLaRoe solo pochi mesi fa.

Sia che stiano aspettando le etichette o che stiano cercando di mettersi in contatto con un rappresentante LuLaRoe per avere risposte sull'inventario che hanno già rispedito, tutti i consulenti concordano: sono nel panico perché rischiano di perderne migliaia.

LuLaRoe deve ai consulenti non solo risposte, che sembrano non essere imminenti, ma anche migliaia di dollari, e tengono letteralmente nel palmo delle loro mani i futuri finanziari dei dipendenti che li hanno resi ricchi.

Eppure, anche se sembra che non riescano a tagliare gli assegni alle persone a cui devono dei soldi, hanno i fondi per citare in giudizio Christina Hinks, proprietaria del popolare blog di informatori MLM, MammaGyver .

Giusto.

LuLaRoe sta apparentemente trascinando i piedi sui pagamenti ai consulenti ed è stata negligente nel rispondere a presunte migliaia di richieste riguardanti l'inventario, ma investiranno tempo e denaro per citare in giudizio le mamme blogger.

tigna dell'olio essenziale

Che tempo per essere vivi.

Secondo Hinks, ha iniziato il suo blog, MommyGyver, nel dicembre 2016 nella speranza di scrivere recensioni di prodotti e affrontare argomenti che hanno un impatto sulle donne. All'epoca era anche una consulente LuLaRoe. È rapidamente disillusa dalle pratiche dell'azienda e nel marzo 2017 ha condiviso la sua storia sul suo blog.

E all'improvviso, le donne sono uscite dal bosco per raccontarle le loro storie dell'orrore LuLaRoe. Hinks ha affermato che il volume di informazioni è stato straziante e travolgente. Ha iniziato a condividere storie sul suo blog e nel marzo 2017 è stata aggiunta a un gruppo Facebook dedicato a consulenti e clienti LuLaRoe arrabbiati che erano frustrati dalla capacità dei famigerati leggings di strappare come carta igienica bagnata. Mentre era un membro del gruppo, ha raccolto informazioni ed è stata anche contattata sia privatamente che anonimamente da donne e uomini che avevano sentito il duro colpo finanziario delle loro attività LuLaRoe crollare e bruciare.

In un documento di 100 pagine depositato in Illinois questa settimana, LuLaRoe ha intentato una causa contro Hinks dichiarando che deve rinunciare alle fonti che le hanno fornito informazioni sulle pratiche losche di LuLaRoe. LuLaRoe la sta facendo causa non solo per i nomi delle sue fonti, ma sostiene anche che Hinks e i suoi post sul blog non rientrano nella protezione giornalistica.

farina d'avena vs cereali

Foto per gentile concessione di Christina Hinks

(Clicca per ingrandire.)

Negli ultimi mesi, Hinks afferma che la sua missione è stata quella di far saltare il coperchio delle presunte pratiche commerciali losche di LuLaRoe e di raccontare le storie dei consulenti che la affrontano ogni giorno con le loro valide preoccupazioni e preoccupazioni finanziarie.

E ora, mentre i sentimenti di disagio e delusione continuano a crescere, il management di LuLaRoe ha i suoi leggings in un mucchio. E a quanto pare hanno messo gli occhi su persone come Hinks.

Secondo i documenti del tribunale ottenuti da Scary Mommy, LuLaRoe sta facendo causa a Hinks per rivelare l'identità e le informazioni di contatto dei potenziali imputati di LLR che hanno danneggiato LuLaRoe. L'hanno anche schiaffeggiata con accuse di violazione del contratto, interferenza lesiva, violazioni dell'uso del computer e frode, tra le altre accuse.

Foto per gentile concessione di Christina Hinks

(Clicca per ingrandire.)

L'azienda sostiene di non essere soggetta alle leggi di tutela giornalistica perché ripubblica materiale che non raccoglie da sola.

Uh Huh.

Quindi, fammi capire bene: LuLaRoe afferma che i loro consulenti lo sono indipendente e sono i proprietari delle proprie attività. E ora non sono autorizzati a condividere informazioni sui loro indipendente le imprese come meglio credono?

LuLaIDontGetIt.

In un'intervista telefonica con Scary Mommy, Hinks ha dichiarato, penso che il tentativo di LuLaRoe di spaventarmi o zittirmi parli di un problema più ampio con le aziende che pensano di essere più grandi di una singola persona.

passeggini regolabili in altezza

Afferma inoltre: Per le persone che hanno condiviso le loro storie, è mio dovere proteggerle. Sono stato una voce per loro per mesi e mesi perché avevano paura di parlare. Penso che tutti possiamo capire perché.

Ciò che è particolarmente angosciante per Hinks è il numero di consulenti che hanno chiesto di lasciare l'azienda mesi fa e non hanno ancora ricevuto le etichette di spedizione, il che significa che questi consulenti sono bloccati nel limbo chiedendosi a quale politica rientreranno ora i loro resi.

Secondo un consulente di nome Kelli,* ha compilato i documenti di uscita richiesti online e ha richiesto le etichette di spedizione alla fine di agosto. Ad oggi, sta ancora aspettando le etichette di spedizione per restituire il suo inventario per un valore di $ 8.000. Ha sette scatole di merce da rispedire e afferma che la restituzione tramite UPS costerà quasi $ 800.

Se LuLaRoe non arriva con le sue etichette, Kelli non solo deve pagare le pesanti spese di spedizione di tasca propria, ma non è nemmeno chiaro se riceverà ancora un rimborso completo.

Ora sto cercando di venderlo al costo all'ingrosso, quindi non perdo soldi. Ciò danneggerà gli affari per altri consulenti LLR, ma ci hanno messo in una posizione 'ognuno per sé'. Possono scegliere ciò che ritengono sia rivendibile e non mi fido che a questo punto mi diano un rimborso equo. Non mi fido più per niente di questa compagnia. Al momento della pubblicazione, Kelli deve ancora ricevere notizie da LuLaRoe.

Kara,* consulente da giugno 2016, ha inviato quattro scatole e $ 3.300 di inventario a LuLaRoe alla fine di agosto. Ad oggi, non ha ancora ricevuto il rimborso ed è preoccupata che con il nuovo annuncio il suo inventario potrebbe non essere approvato, anche se ha seguito tutte le istruzioni corrette. mi sento impotente. Mi è stato specificamente detto che i miei articoli non avevano bisogno di essere imbustati e che i tag contrassegnati andavano bene, si lamenta. Anche se vuole rimanere cautamente ottimista sul fatto che riceverà un rimborso, molti dei suoi articoli sono legati alle festività e ora rientrano nella categoria non rivendibile.

In ogni caso, rischia di perdere un sacco di soldi semplicemente a causa del capriccio di LuLaRoe.

E Kara e Kelli sono solo due di migliaia che Hinks promette di difendere quando si tratta della causa intentata contro di lei.

Hinks afferma che non mi tirerò indietro e non mi farò spaventare da loro. Non vado da nessuna parte.

Rimanete sintonizzati.

*Cognomi dei consulenti omessi.

Condividi Con I Tuoi Amici: