celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Una lettera d'amore a coloro che rompono il ciclo degli abusi

Problemi Delle Donne
spezzare il ciclo degli abusi

puhimec / iStock

Ci sono dei supereroi tra di noi. Travestiti da normali mamme e papà, i membri di questa lega di genitori straordinari cambiano i pannolini, preparano la colazione e rimboccano le coperte ai bambini la sera, proprio come il resto di noi. Ma dietro le quinte, combattono contro forze dell'oscurità che nessuno di noi può vedere.

Mio padre era uno di questi supereroi. Non ne ero consapevole per gran parte della mia infanzia, anche se i segni c'erano. Non ricordo quando ho notato per la prima volta il mantello infilato ordinatamente sotto il suo maglione, ma quando sono uscito di casa, avevo un'idea di quanto tempo ed energia avesse speso a combattere i cattivi nella sua testa.



Crescendo, ho sentito storie e parti di storie. Un nonno picchia sua moglie prima di inseguire i suoi figli in un vicolo con la sua pistola della polizia. Una madre afflitta da alcolismo e rabbia. Sei fratelli di sei padri diversi. Un prezioso violino fatto a pezzi in una rabbia ubriaca. A poco a poco, l'immagine dell'educazione di mio padre è stata dipinta in nero e blu. Non ci ha detto tutto, quanto basta per darci un'idea della sua provenienza. I supereroi devono mantenere alcuni segreti, dopotutto.

Ora che ho tre figli e una profonda comprensione di quanto possa essere difficile essere genitori nelle migliori circostanze, riconosco mio padre per l'eroe rivoluzionario che era. Sono ben consapevole che l'inferno che ha vissuto da bambino, semplicemente essendo nato in una famiglia ferita, avrebbe potuto facilmente essere il mio destino. I cicli di dipendenza e abuso, l'eredità di strumenti personali e genitoriali che necessitano di una seria riparazione, la trasmissione di amarezza e rabbia come cimeli di famiglia: ho assistito a questi fenomeni in altre famiglie nel corso degli anni. È la cosa più facile, per i mortali essere umani.

Ma ad un certo punto, mio ​​padre è entrato in una cabina telefonica e ha giurato di essere più della somma della sua educazione. Ha affrontato i mostri che lo seguivano e ha dichiarato guerra ai demoni disfunzionali che trasportava. Ha scelto di dare ai suoi figli l'infanzia che non ha avuto.

E per la maggior parte, ci è riuscito. Ricordo divertenti vacanze in famiglia, risate a tavola, preghiere e abbracci prima di coricarsi. Riesco ancora a vedere mio padre ridacchiare fino alle lacrime quando mio fratello ha annunciato che il suo sasso domestico ha fatto la cacca sul pavimento. Sento l'odore delle sue famose patate fritte che cucinano con Stevie Wonder che suona a tutto volume sul giradischiDomenicale mattine. Riesco a sentire la sua voce riempire la stanza ai concerti del coro, alle commedie, alle cerimonie di premiazione e ai diplomi (è mia figlia!). Era sempre orgoglioso di me. Ho sempre saputo di essere amata, profondamente e sinceramente.

le rose sono rosse le viole sono blu scherzo

Ma c'erano cicatrici di battaglia che non poteva nascondere. Ricordo di averlo visto partire la sera per partecipare alle riunioni dell'ACOA (Adult Children of Alcoholics) e mi sono chiesto cosa fosse successo lì. Ricordo visite piacevoli ma diffidenti con zii e nonni e una vaga consapevolezza del dramma dei membri della famiglia allargata. Sento ancora il dolore per il suicidio dell'amato fratello minore di mio padre quando avevo 10 anni, troppo giovane per capire che il mio dolce e divertente zio aveva combattuto la stessa guerra di mio padre, ma aveva perso.

E ho assistito a occasionali battaglie perse: le mascelle serrate, gli occhi lampeggianti mentre i demoni affioravano, cambiando il peso dell'aria nella stanza. Ricordo i momenti in cui mia madre (una supereroina a pieno titolo) ha addomesticato con calma quei mostri. Ricordo che una volta li guardai dall'alto in basso, supplicando mio padre di combattere più duramente prima di portare silenziosamente le bestie in battaglia da solo. Si scusava sempre per le battaglie perse.

Ma ricordo molte altre battaglie vinte. Lotta e forza si manifestano in respiri profondi e sopracciglia tese. C'era una velocità ed energia nei suoi movimenti quando ha affrontato il mostro della rabbia. Sapevo istintivamente di fare un passo leggero, di dargli spazio per costruire le sue fortezze e di elaborare strategie senza distrazioni. Col tempo, ho scoperto alcune delle sue armi - fede, preghiera, libri, routine, tempo di decompressione, album rock classico - e ho visto quanto sarebbe stato più facile combattere se le avesse tenute ben tenute e pronte.

So che non è stato facile. Sono sicuro che sente di averci deluso in qualche modo. Mio padre non era perfetto, è vero. Ma nemmeno un genitore, o un supereroe, se è per questo. Tutti hanno la loro kryptonite. Ma il fatto che continuasse a tornare in quella cabina telefonica definisce la sua paternità per me. Ammiro mio padre per molte ragioni, ma nessuna quanto il suo coraggio e la sua forza d'animo sul campo di battaglia interno.

Ho incontrato altri come lui nella mia vita adulta e tutti mi hanno stupito. Ci vuole forza e resistenza sovrumane per combattere ogni giorno la buona battaglia, per soffocare il dialogo disfunzionale nella tua testa, per superare la rabbia e gli abusi. I genitori che rompono il ciclo affrontano una megalopoli di edifici alti e quei singoli limiti devono essere estenuanti.

Quindi, se sei un genitore con un background ferito che si sforza di crescere i tuoi figli in modo diverso, se stai combattendo in silenzio le tue battaglie che il resto del mondo non può vedere, voglio che tu sappia che sei fantastico. Essere genitori è dannatamente difficile, anche con buoni strumenti psico-emotivi, quindi naturalmente a volte può sembrare impossibile. Ma tu hai questo. Continua a scegliere quella cabina telefonica. Non arrenderti.

Quando ti senti stanco, ricorda questo: le ricompense per i tuoi sforzi per spezzare il ciclo degli abusi sono vaste e di vasta portata. Stai proteggendo la tua stessa famiglia, sì, ma le tue imprese hanno anche un impatto positivo sulla società in generale. Crescere i figli con il minimo danno è un dono per il mondo. Sul serio. Quanti grandi pensatori e potenziali pionieri sono stati trattenuti dalle cicatrici della loro educazione? Quanto del dolore che le persone si infliggono a vicenda è un sottoprodotto di generazioni di abusi o negligenza?

quando il bambino inizia a rotolare?

Quindi indossate quel mantello con orgoglio, rompiciclo. Non aver paura di dare ai tuoi figli indizi sulla tua identità segreta. Non devi dire loro tutto, ma offri loro un senso di ciò che stai attraversando per proteggerli dall'oscurità. Sono così grato a mio padre per aver affrontato quei demoni per me. Anche i tuoi figli ti ringrazieranno.