celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Guarda alcune delle aggiunte più recenti all'elenco dei 'Libri vietati': questo è Bonkers

Libri
Banned-Books-Settimana-nuovo

Mamma spaventosa e Amazon

Il tema di quest'anno Settimana dei libri vietati è Books Unite Us. La censura ci divide. Questa settimana ha lo scopo di richiamare l'attenzione e celebrare i libri che sono stati contestati e banditi nelle biblioteche e nelle scuole. Bibliotecari, insegnanti, scrittori e lettori si uniscono per esporre il danno e l'assurdità di rimuovere la letteratura dagli scaffali a causa di ciò che alcune persone considerano inappropriato, divisivo o non riflette i valori familiari. Questa censura non solo ci divide, ma rimuove le persone emarginate e discussioni importanti che fanno luce su verità e ingiustizie di cui molte persone preferirebbero non parlare, se anche ammettessero la loro esistenza.

cibo per bambini yumi

Per le persone che sono irremovibili sul loro diritto alla libertà di parola, sono molto pronte a chiedere che la parola sia limitata quando interferisce con la loro religione, politica o convinzioni. Diamo un'occhiata ad alcuni dei libri più contestati e perché sono stati censurati, e riconosciamo che i motivi sono cazzate. Per un elenco completo dei più libri contestati e vietati nel corso degli anni, dai un'occhiata al Associazione delle biblioteche americane compilazione.

Il libro più bannato n. 1 del 2020 è stato Giorgio di Alessio Gino. È stato il numero 1 negli ultimi tre anni. Il libro parla di un transgender 4thselezionatore, Melissa, che è conosciuta come George da amici e familiari fino a quando non fa coming out. Il libro è stato costantemente bandito per una serie di ragioni inconsistenti: il parlare di riviste sporche (dalla sorella maggiore di Melissa), la paura che i bambini siano incoraggiati a cambiare il proprio corpo con gli ormoni e a causa dell'offesa generale dei contenuti LGBTQIA+. Devo ancora vedere quelle stesse persone che vogliono che il libro venga bandito essere indignate dal bullismo che Melissa (e altri giovani transgender nella vita reale) affronta, o dall'ansia e dal terrore che porta perché conosce l'aspettativa di essere cisgender.

In un'intervista dice Gino , Quando scrivo un libro su qualcuno che è transgender... semplicemente qualcuno che è transgender - non sta facendo nulla, è solo transgender - e quel libro viene bandito? Questa è la mia esistenza che è così spaventosa, così riprovevole e così mostruosa, che non posso essere mostrata ai bambini. Gino è non binario e parla apertamente della loro identità e della necessità di fornire rappresentazione. Di recente hanno annunciato che George può e dovrebbe essere rinominato La storia di Melissa per onorare il vero sé del personaggio principale.

La metà dei libri vietati negli ultimi 10 anni hanno contenuto temi e personaggi LGBTQIA+. Otto dei primi 10 libri del 2019 avevano contenuti queer. I libri non sono vietati perché sono controversi; sono banditi perché sfidano le ideologie sostenute da persone che vogliono mantenere il potere. I libri sono banditi o contestati quando amplificano le voci di persone emarginate. Se un numero sufficiente di noi riceve supporto ed empatia attraverso la nostra scrittura, allora è possibile modificare i sistemi che sostengono l'eteronormatività, la cisnormatività, il razzismo e la xenofobia.

Le persone non vietano i libri che supportano una società bianca patriarcale, eteronormativa. Le persone vietano i libri che sfidano il privilegio di questa società. Il privilegio dei bianchi è sempre stato al centro, ma il continuo numero di vite nere uccise per mano della polizia ha fornito lo slancio a più persone per sostenere i neri e controllare i propri pregiudizi. Libri di autori neri ha riempito la vetta dei bestseller del New York Times elenca mentre le persone correvano per educare se stesse supportando le voci nere.

Con l'aggiunta di questi libri sono arrivati ​​nuovi titoli aggiunti all'elenco dei libri vietati e contestati. Poiché i bigotti non possono concentrarsi su più di un argomento alla volta, hanno deciso di concentrarsi maggiormente sul divieto di libri che sfidavano i loro punti di vista razzisti nel 2020. Le persone che credono che tutte le vite contino non erano entusiaste di leggere delle vite dei neri che contano.

Timbrato (per bambini): razzismo, antirazzismo e te di Ibram X. Kendi e Jason Reynolds è stato il secondo libro più bannato del 2020. Il libro è per studenti delle scuole medie e offre uno sguardo onesto su come è stata creata la razza e su come esiste ancora il razzismo e cosa possiamo fare per riconoscere i pensieri razzisti che abbiamo nella vita di tutti i giorni. Timbrato è stato bandito a causa di episodi selettivi di narrazione e della mancanza di copertura del razzismo contro tutte le persone. In altre parole, le persone non credono ai neri e cercano qualsiasi scusa per scartare le loro esperienze

Tutti i ragazzi americani di Jason Reynolds e Brendan Kiely era il terzo posto nella lista. Si dice che gli autori, che hanno raccontato la storia immaginaria della brutalità della polizia contro un adolescente nero, abbiano promosso opinioni anti-polizia e argomenti divisivi. Certo, i bianchi. Penso che il messaggio sia contro la violenza contro i corpi neri; va bene essere a disagio, ma è sicuro che non va bene lasciare che il tuo disagio ostacoli l'esame della tua sensibilità a questi argomenti.

E a completare la top 10 c'è ancora una volta il libro di Angie Thomas L'odio che dai . Il suo libro è stato uno dei libri più vietati in tre degli ultimi quattro anni a causa di messaggi anti-poliziotto, uso di droghe, parolacce e riferimenti al sesso. Thomas sembra comunque indifferente.

oli essenziali e adhd

Invece, compra il libro. Leggi i libri. Se puoi permetterti di acquistare un extra, dona un libro vietato a un insegnante o bibliotecario. Chiedi che i libri sfidati siano mostrati e prontamente disponibili per tutti gli studenti.

Mia figlia di dieci anni mi ha detto che la sua classe ha parlato della Settimana dei libri vietati a scuola oggi, e quando le ho chiesto come l'ha spiegato la bibliotecaria ha detto: Se non ti piace il libro o se fa paura non farlo non leggerlo. Ma non cercare di renderlo non disponibile per le persone che vogliono leggerlo.

Se un alunno di quinta elementare può capire la ridicolità di vietare questi libri, allora puoi farlo anche tu.

Condividi Con I Tuoi Amici:

giocattoli per bambini