celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

La ricerca mostra che le donne americane sono condannate per tutta l'eternità, ovviamente

Genitorialità

Le mamme che lavorano sono particolarmente a rischio di peggioramento della salute mentale.

  Madre e il suo bambino seduto al tavolo con un computer portatile. La mamma sta lavorando al documento. Lei sembra... boonchai wedmakawa e/Moment/Getty Images

Il mese scorso, il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha riportato un livello senza precedenti di disperazione, depressione e pensieri suicidi tra le giovani donne americane. Il rapporto rileva che nel 2021, tre ragazze su cinque si sono sentite costantemente tristi e senza speranza, un indicatore di sintomi depressivi, in aumento di quasi il 60% rispetto al 2011. Il CDC ha anche riportato un aumento del 10% nei sentimenti di tristezza e disperazione dal 2019 al 2021.

La mancanza di sostegno da parte dei genitori, una crisi climatica sempre presente, la pandemia, la violenza armata e i legislatori con piani per eliminare i diritti delle donne e delle persone LGBTQIA sono solo un pochi fattori che potrebbero attribuire a questa crisi di salute mentale nelle giovani donne.

E non è che migliori sempre con l'età. UN sondaggio recente ha rilevato che al 42% delle madri lavoratrici intervistate è stata diagnosticata ansia e/o depressione nel 2022, rispetto al 28% della popolazione generale e al 25% dei colleghi senza figli. In sostanza, le ultime ricerche dimostrano che le donne americane, giovani e meno giovani ma soprattutto mamme, sono sostanzialmente fregate.

Le ragioni sono probabilmente abbastanza ovvie per molti di noi. Innanzitutto, le donne si assumono ancora più responsabilità domestiche e di custodia rispetto agli uomini.

Uno studio dal 2022 le donne negli Stati Uniti trascorrono circa quattro ore e mezza al giorno a prendersi cura delle loro famiglie e delle loro case, mentre gli uomini dedicano circa 2,8 ore al giorno a compiti uguali o simili. Ciò include anche l'assistenza alla salute mentale della famiglia. Il carico mentale diventa ancora maggiore per le mamme che lavorano.

E quando ottengono una 'pausa' dal loro lavoro durante il congedo di maternità, le politiche federali di congedo retribuito per le mamme che lavorano negli Stati Uniti sono tutt'altro che ideali.

In effetti, quando si sono scontrati con gli altri 40 paesi sviluppati, sono entrati gli Stati Uniti morto per ultimo in termini di congedo retribuito a disposizione di madri e padri. Gli Stati Uniti sono l'unico paese dell'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) che ha offerto zero settimane di congedo di maternità obbligatorio a livello federale.

E mentre sì, ci sono alcuni stati negli Stati Uniti che offrono programmi assicurativi di congedo parentale retribuito ai lavoratori idonei, ma quelli sono scarsi e per i quali è difficile essere 'ammissibili'. Dopotutto, solo il 14% dei lavoratori civili ha accesso a qualsiasi importo di congedo parentale retribuito.

A causa delle pietose condizioni americane per il congedo familiare retribuito, molte mamme sono lasciate in una devastazione finanziaria solo per poche settimane di ferie per riprendersi dal parto e legare con il loro nuovo figlio. Molte donne sono costrette a esaurire i propri risparmi, a contrarre prestiti personali o ad accumulare debiti extra con la carta di credito per compensare i salari persi.

Oh, e dall'inizio della pandemia, 1 milione di donne statunitensi ha lasciato la forza lavoro e non è tornata, rapporti la Camera di Commercio degli Stati Uniti. Quando le mamme Fare tornano in ufficio, spesso incontrano il giudizio e la mancanza di flessibilità di cui i genitori che lavorano hanno francamente bisogno per cavarsela.

Naturalmente, gli esperti raccomandano alle mamme di fare del loro meglio per dare la priorità alle proprie cure, costruire una comunità e lavorare per riempire la propria tazza prima di versarla negli altri. Che è - come tutti sappiamo - molto più facile a dirsi che a farsi.

Infatti, un recente sondaggio condotto da Calma ha scoperto che le donne 'si prendono meno cura della propria salute mentale dopo essere diventate badanti, mentre gli uomini si prendono più cura di se stessi'.

semplice busta paga della tata

Il sondaggio ha anche rivelato che, oltre a tassi più elevati di ansia e depressione, le mamme che lavorano sono anche il gruppo che meno probabilmente riferisce che la loro salute mentale è peggiorata o che cercano aiuto per la loro salute mentale, e il 40% delle madri che lavorano non pensa che la loro salute mentale sia peggiorata. la salute mentale tornerà mai al suo stato pre-pandemia.

Non c'è da stupirsi che tutti parlino sempre di come le mamme siano questi 'supereroi' onnipotenti e altruisti. Quale altra scelta hanno?

Condividi Con I Tuoi Amici: