È tempo di dare un'occhiata più da vicino al burnout

Stile Di Vita
Fiammiferi bruciati di fila su sfondo blu.

Alessia/Getty

NFT

Probabilmente hai sentito parlare di burnout. Si verifica quando gli individui si sentono oberati di lavoro o sopraffatti. È una risposta fisica, emotiva e mentale allo stress. Il burnout può essere causato da numerosi fattori: gli individui possono sperimentare il burnout dei genitori, il burnout sociale, il burnout lavorativo e/o il burnout medico. Possono essere sovraccaricati dal loro lavoro o dalla loro vita o dalle loro relazioni e il burnout può variare in gravità.

Alcune persone con burnout continuano a presentarsi al lavoro e a sfruttare le loro lotte all'interno, Ray Sadoun , uno specialista di salute mentale e recupero dalle dipendenze con sede a Londra, dice a Scary Mommy. Tuttavia, altri non sono in grado di fare nulla finché non guariscono. Si rompono letteralmente e fisicamente.



Ma cos'è il burnout, davvero? Dalle capacità di coping ai segnali di pericolo, ecco tutto ciò che devi sapere su questa comune condizione psicologica (e fisiologica).

NFT

Cos'è il burnout?

Sebbene il termine burnout sia relativamente nuovo - le origini della frase risalgono al 1974 - la condizione non lo è. Il burnout è un fenomeno che si verifica quando abbiamo esaurito tutta la nostra energia fisica e mentale e ci sentiamo completamente sopraffatti, spiega Sadoun. È molto comune che i genitori sperimentino il burnout, poiché spesso si destreggiano tra molte responsabilità diverse. Tuttavia, tutti sono soggetti al burnout, in particolare quelli nelle nazioni industrializzate che promuovono la 'cultura del trambusto'.

Quali sono i segni e i sintomi?

I segni e i sintomi del burnout variano da persona a persona e da situazione a situazione. Tuttavia, il burnout può causare sintomi fisici, emotivi e psicologici. Gli individui che soffrono di burnout, ad esempio, possono avere frequenti mal di testa o dolori allo stomaco. Può verificarsi anche disagio intestinale. Possono diventare irritabili e/o trovarsi pronti ad arrabbiarsi. Un temperamento irascibile di solito è un segno che qualcosa non va. E le persone che soffrono di burnout hanno probabilmente a che fare con un certo livello di esaurimento. La stanchezza è un sintomo comune di burnout.

Altri segni e sintomi di burnout includono:

  • Sentirsi impotenti, senza speranza e/o provare insicurezza
  • Mal di testa, dolore al collo e dolori muscolari
  • Perdita di motivazione
  • Cambiamenti nell'appetito o nelle abitudini del sonno
  • Distacco, o sentirsi soli al mondo
  • Irritabilità
  • Un generale senso di instabilità
  • Comportamenti isolanti

Quali sono i fattori di rischio per il burnout?

Tutti sono a rischio di burnout. Questo è un fatto. Tuttavia, alcuni fattori possono renderti più probabile o incline al burnout rispetto ad altri. Secondo un rapporto del 2018 di Gallup , il burnout dei dipendenti ha cinque cause principali:

  • Pressioni temporali. Scadenze irragionevoli e lunghi orari di lavoro possono aumentare il rischio di un individuo di subire il burnout, in particolare se sente di non avere abbastanza tempo per portare a termine il proprio lavoro.
  • Mancanza di comunicazione e supporto. Anche se potrebbe non sembrare, avere un manager di supporto può creare o distruggere il tuo lavoro. I dipendenti che si sentono fortemente supportati dal proprio manager hanno il 70% di probabilità in meno di sperimentare il burnout su base regolare.
  • Trattamento ingiusto. Quando le persone sentono di essere trattate ingiustamente, a causa di favoritismi, discriminazioni o altri problemi, hanno una probabilità 2,3 volte maggiore di sperimentare un alto livello di burnout.
  • Carico di lavoro ingestibile . Quando il proprio carico di lavoro sembra ingestibile, la disperazione non solo esiste, persiste. E questo, combinato con stress e sopraffazione, può portare rapidamente al burnout.
  • Mancanza di chiarezza di ruolo. Sai cosa ti viene richiesto, ovvero conosci i parametri e le aspettative del tuo lavoro? Se è così, non sei solo. Secondo un recente Rapporto sullo stato del posto di lavoro americano , solo il 60% dei lavoratori sa cosa ci si aspetta da loro. Ciò significa che 4 persone su 10 non sono sicure di ciò che è richiesto da, da e per il proprio lavoro. E l'incertezza può portare a frustrazione, esaurimento e, in definitiva, esaurimento.

I fattori di rischio per il burnout non lavorativo includono:

  • Instabilità finanziaria
  • Caregiving, in particolare prendersi cura di un genitore anziano o di un bambino piccolo
  • Avere un programma accademico rigoroso
  • Problemi di relazione
  • Mancanza di assistenza all'infanzia e/o sostegno dei genitori

Come si cura il burnout?

Mentre il miglior trattamento per il burnout dipenderà dalla causa - il burnout correlato al lavoro, ad esempio, può essere gestito con una migliore comunicazione e limiti mentre il burnout dei genitori può essere gestito con il sonno e il supporto - ci sono cose che tutti (e chiunque) possono fare per far fronte.

Se stai già vivendo un esaurimento, ci sono modi per superarlo e uscire dall'altra parte sentendoti ben riposato, dice Sadoun a Scary Mommy. Consiglierei di toglierti la pressione il più possibile. Ci sono alcune responsabilità che non puoi ignorare, come prenderti cura dei tuoi figli, ma non aver paura di lasciare che altre cose vadano per un po'. Ad esempio, se ti viene offerto un nuovo progetto al lavoro, rifiutalo per riposarti di più. Questo ti renderà più produttivo a lungo termine poiché alla fine avrai più energia e motivazione se ti permetti di riposare.

Anche rendere l'esercizio una parte della tua routine quotidiana può aiutare, soprattutto perché l'esercizio aumenta l'energia e riduce lo stress, e praticare sia la consapevolezza che la gratitudine può aiutarti a rimanere nel momento. Anche praticare l'auto-compassione è fondamentale.

Ricorda a te stesso che non devi essere perfetto e che va bene aver bisogno di una pausa, an articolo sugli stati Healthline . Concedi a te stesso... amore e supporto... [e sappi che] alla fine, tutto ciò che puoi fare è del tuo meglio con i tuoi punti di forza. Ma troverai più facile usare quei punti di forza quando non corri a vuoto.

Condividi Con I Tuoi Amici: