celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Non deve essere imbarazzante: 5 consigli per parlare con i bambini di sesso (e piacere)

Sfide
Fatti della vita

Mamma spaventosa e diane39/Getty

Quando penso alla conversazione degli uccelli e delle api tra genitore e figlio, il mio pensiero va dritto a tutti i film degli anni ottanta di sempre. La scena di solito è di un papà che entra nella stanza di suo figlio adolescente e lo fa sedere per un discorso serio. Taglia alla fine della conversazione; nessuno è a suo agio e l'adolescente non è più informato di quando ha iniziato.

È probabile che ottenere i tuoi spunti genitoriali dai film degli anni ottanta sia una cattiva idea. Ma, per molte persone, è difficile avvicinarsi alle conversazioni sul sesso e sulla sessualità con i propri figli. Non sanno da dove cominciare o quando. Molti genitori esitano su come affrontare esattamente tutto ciò.



La mamma spaventosa ha toccato la base con Aleece Fosnight , consulente sessuale e assistente personale e consulente medico presso Aeroflow Urology, per farle capire come affrontare al meglio quelle conversazioni a volte imbarazzanti.

perché mi sono trasferito fuori dagli Stati Uniti?

Non c'è nessuno e conversazione finita

Contrariamente a quanto vorrebbero far credere quei film degli anni ottanta, le discussioni sul sesso, la sessualità e i corpi non iniziano quando tuo figlio ha sedici anni (che va a ventidue). Secondo Aleece, le conversazioni dovrebbero essere tenute dal momento in cui nasce il tuo bambino, dalle parole che pronunci durante il cambio del pannolino, al modo in cui interagisci con i bambini. Per i bambini molto piccoli, le conversazioni sul sesso e la sessualità iniziano prima con discussioni oneste sulla sicurezza del corpo, i confini del corpo (loro e quelli che li circondano) e come funziona il nostro corpo. Argomenti come i movimenti intestinali, la minzione e la digestione sono buoni punti di partenza.

Suggerisce anche di parlare presto con i bambini della sessualità. Per i bambini piccoli, questo sembra aiutarli a capire chi sono come individui, insegnando loro i nomi propri delle parti del loro corpo e come i loro genitali siano solo una parte del loro corpo.

Preparati per le domande

È importante come genitore istruirsi ed essere sicuri di sapere esattamente cosa succede durante il sesso. Gli adulti non conoscono necessariamente l'anatomia completa, osserva Aleece, e conferma che va bene dire che non lo so e andare a cercarlo insieme. I genitori possono iniziare le conversazioni chiedendo cosa sa il bambino su un argomento. Questo non solo fa guadagnare tempo al genitore, ma consente anche al genitore di vedere dove si trova il figlio con un particolare argomento.

i migliori giochi per ps3 per bambini di 10 anni

Secondo Aleece, un libro utile sia per gli adulti che per i bambini è Il sesso è una parola divertente, che è un fumetto pensato per gli 8-12 anni, ma che Aleece dà come compito a casa ai suoi clienti adulti.

Non inventare cose

Corbis/VCG/Getty

cose da fare con i bambini a Chapel Hill

Aleece incoraggia i genitori a evitare di dire ai bambini che i bambini provengono da cicogne o da un cavolo. Sebbene diversi bambini si sviluppino e siano pronti per le informazioni in momenti diversi, incoraggia l'onestà e persino a renderlo divertente ed emozionante.

Quando ha descritto come nascono i bambini ai suoi figli, ha descritto come c'è un tunnel speciale davvero fantastico ... chiamato vagina, e questo è uno dei modi in cui i bambini vengono. Incoraggia i genitori a parlare anche di adozione, maternità surrogata, cesarei e infertilità, almeno per introdurre l'idea che i bambini provengano anche da altri luoghi.

Quando i bambini crescono e fanno più domande su come è fatto un bambino, suggerisce di partire dal quadro di base di quando due persone si amano, un pezzo di ciascuno di loro si unisce in un momento in cui si amano molto. Inoltre, esorta i genitori a tenere a mente che le conversazioni sul sesso e sulla nascita dei bambini tendono ad essere molto eteronormative e a considerare di inquadrare la conversazione in termini di coloro che sono in grado di produrre sperma e di coloro che sono in grado di far incontrare le uova.

Insegnare il consenso ai bambini inizia dall'inizio

Aleece sottolinea anche che il consenso è importante (da indirizzare) in tutto. Far sapere ai bambini che non devono abbracciare i nonni se non vogliono, o che possono dire di no quando vengono solleticati, è un elemento importante per creare una persona a suo agio nel dare il consenso o nel dire di no .

Questa è una base chiara per quando iniziano ad avere interazioni con i compagni di classe, dice Aleece. Li predispone a sentirsi a proprio agio nell'usare le loro parole quando sono al parco giochi e qualcuno li tocca in un modo che non si sente bene. C'è un'intera nozione nel nostro paese che abbracciare, toccare va bene, osserva Aleece, o scusare il comportamento con il pretesto di suonare, ma conferma senza mezzi termini che non va bene. Prima i bambini imparano a usare la loro voce per dire di no, meglio saranno nel portarla con sé durante tutte le loro relazioni adulte.

Non aspettare che tuo figlio venga da te con delle domande

Aleece suggerisce di introdurre l'idea del sesso intorno ai 9 o 10 anni e di cercare di non renderlo imbarazzante. Nota che la ricerca ha dimostrato che avere conversazioni sul sesso e sulla sessualità con i tuoi figli ritarda il loro debutto sessuale, come in, ritarda la loro prima volta che hanno rapporti sessuali, ed è anche un'esperienza più piacevole e consensuale quando accade.

Insieme all'idea di un'esperienza piacevole e consensuale, incoraggia i genitori a parlare di piacere. Suggerisce di mettere in relazione il discorso sessuale con il cibo, come ci sono alcuni cibi che ti piacciono e alcuni cibi che non ti piacciono, e lo stesso vale per il sesso: da chi sei attratto e quale sensazione ti fa sentire bene e come risponde nei genitali.

Idee regalo per i 50 anni da uomo

Quando si tratta di quel disagio dei genitori, Aleece incoraggia i genitori a sedersi con il proprio disagio. Chiudiamo molte conversazioni che ci fanno sentire a disagio, ma quelle sono quelle che dobbiamo avere. È importante che i genitori capiscano da dove provengono i sentimenti spiacevoli in modo che possano essere genitori migliori per i loro figli ed evitare che il loro bambino provi vergogna o disagio con il corpo e il sesso.

Ancora più importante, Aleece sottolinea che le conversazioni su sesso, sessualità e corpi sono in corso e richiedono onestà e volontà di uscire dalla nostra zona di comfort. Perché l'obiettivo, osserva Aleece, è quello di crescere bambini che possano prosperare, che provino piacere e si divertano e possano avere buone relazioni di sostegno.