celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

La violenza intima del partner non è solo un abuso fisico

Relazioni
Donna angosciata a un tavolo da cucina che parla con il suo partner

Catherine Falls Commerciale/Getty

Lei è la bambino poster per violenza domestica, contuso e rotto. Una terribile sfumatura di grigio emana dal segno di guarigione con cui cerca così tanto di coprire correttore . Ecco come appare la violenza del partner intimo, giusto? Sfortunatamente, non è sempre così ovvio. Non dico, purtroppo, perché violenza domestica dovrebbe apparire in un modo qualsiasi. Lo dico in questo modo perché alcune persone devono vederlo per crederci.

La violenza del partner intimo (IPV) è definita da il CDC come: violenza fisica, violenza sessuale, stalking e aggressione psicologica da parte di un partner intimo attuale o precedente. Eppure, la violenza fisica è ciò che la maggior parte delle persone associa agli abusi. Non parlo solo delle persone che sono testimoni, ma anche delle vittime che subiscono abusi. I numeri parlano chiaro. Secondo il Indagine nazionale sul partner intimo e sulla violenza sessuale , 1 donna su 4 e quasi 1 uomo su 10 hanno sperimentato IPV. Io sono 1 su 4. Sono un sopravvissuto.



Mi ci è voluto davvero molto tempo per potermi chiamare così, un sopravvissuto. Immagino di non aver pensato che quello che avevo passato fosse già abbastanza brutto. Ma non è quello che diciamo tutti? Non mi ha picchiato, quindi è stato davvero un abuso? Mi ha solo parlato e mi ha chiamato per nome. Forse avrei dovuto essere solo più duro? Se non fossi così sensibile, queste cose non mi darebbero così tanto fastidio. Amico mio, non ha nulla a che fare con qualsiasi cosa tu abbia fatto o non fatto. Non c'è niente che potresti mai fare o dire per meritare di essere perseguitato, maltrattato o manipolato emotivamente.

Ma non lo diciamo abbastanza, almeno non ad alta voce. E quando stiamo in silenzio, beh, è ​​allora che la violenza del partner intimo prospera. Mi viene in mente un caso particolare della mia relazione abusiva. All'epoca non capivo cosa stesse facendo. Ma ora è chiaro. Mi stava guardando. Molti di noi hanno un sesto senso e sanno quando vengono osservati. Ma poiché ero stato in questa relazione tossica da così tanto tempo, il mio sesto senso era totalmente in tilt. Inoltre non mi è venuto in mente che qualcuno che è tuo marito può perseguitarti.

vasino bambino di 4 anni

Le telefonate incessanti, gli sms senza fine, erano tutti normali, giusto? Non era un perfetto sconosciuto fare queste cose nell'ombra. Era il mio compagno, mio ​​marito, il padre dei miei figli. In quei momenti, sembrava che avesse il diritto di fare quello che stava facendo. Dopotutto, eravamo sposati. Questo comportamento era stato lo stesso dal momento in cui abbiamo iniziato a frequentarci, quindi non ci ho mai pensato due volte. Anche se sei sposato, la violenza del partner intimo può comunque verificarsi, le linee sembrano solo più sfocate.

Anche quando ero fuori a cena con sua sorella, il telefono vibrava ininterrottamente dal tavolo. Per quanto tempo starai? Con chi sei veramente fuori in questo momento? Non dimenticherò mai il giorno in cui tutto è crollato in un modo che nemmeno io potevo ignorare. Ero al lavoro e ho ricevuto un messaggio che mi chiedeva cosa stavo facendo. Bene, sto lavorando... perché sono al lavoro. Che domanda strana, ho pensato mentre concludevo la mia breve passeggiata intorno all'edificio durante la mia pausa. Le parole: No, non lo sei. Mi stai mentendo. Perché mi menti? Con chi stavi incontrando? Scoprirò sempre la verità , sono stati accompagnati da una mia foto durante la mia passeggiata.

Non l'ho mai visto e nemmeno pensato di cercarlo. Mi ha seguito al lavoro a 45 minuti da casa nostra (lavorava anche lui, quindi non sono ancora sicuro di cosa sia successo lì) e mi ha guardato. Non mi è mai venuto in mente che questo fosse un sintomo di una violenza intima più intensa a venire. Ero troppo paralizzato dalla paura e non volevo turbarlo. Non riuscivo a sopportare un'altra partita urlante quando tornavo a casa. Ogni volta che venivo lasciata dopo una notte fuori (che erano poche e lontane tra loro) il terrore mi travolgeva mentre uscivo dall'auto e tornavo in prigione, chiamavo anche a casa.

come terminare una relazione con un amico bisognoso

Scrivere questo mi fa sentire così pazzo. Pazzo perché ora sembra ovvio che niente di tutto questo era normale. Non ha senso per me perché sono una donna istruita che ha avuto un'infanzia del tutto normale. Qual è la mia scusa? Come ho fatto a non vederlo prima? Questo è il punto, la violenza del partner intimo può capitare a chiunque. Chi si ricorda dell'FKA Twiggs pretese di abuso contro Shia LaBeouf? FKA è un musicista e a celebrità con più risorse a sua disposizione di quelle che molti di noi avranno nella nostra vita, eppure le è successo.

È ancora doloroso per me parlarne, anche dopo tutti questi anni dopo, ma lo faccio. Condivido perché sarò dannato se non c'è uno scopo nel mio dolore. E il mio scopo è raggiungere chiunque stia vivendo questa realtà e dire loro che non va bene e non è normale. Soprattutto, soprattutto, non è colpa tua. Non è che non sei abbastanza intelligente o abbastanza forte. La violenza intima del partner può capitare a chiunque.

Se ti senti bloccato in questo posto, le cose possono e miglioreranno. Mi ci sono voluti più di 10 anni per capirlo e ancora di più per uscirne. Ma io sono qui. E ti sto dicendo che le cose possono migliorare e che meriti di più. Anche se non ci conosciamo, sto pensando a te e ti mando il supporto di cui hai bisogno perché meriti il ​​mondo, la salute, la felicità e niente di meno.