Se hai bisogno di allontanarti dal tuo matrimonio, dovresti

Relazioni
Uscire dal matrimonio

Tante Tati / AIX

NFT

L'altra mattina sono rimasta a fissare la nostra dispensa. Non vedevo davvero nulla però. Stavo cercando di nascondermi dai miei sentimenti, di nuovo. Ho un modo di respingere i pensieri che non mi fanno sentire forte. Molti di noi lo fanno perché ci sentiamo a disagio e non sappiamo cosa fare con queste emozioni. E così li mascheriamo invece. Entriamo in modalità sopravvivenza.

Ma oggi non ce la faccio più. Il mio matrimonio: è andato in pezzi per anni e io...necessarioper affrontarlo. Mi sentivo come una bottiglia di soda che era stata scossa. Sapevo che una volta aperto il tappo non avrei fermato la pressione che si era accumulata e che avrei dovuto ripulire il casino. Era ora di rompere il tappo: non potevo più sopportare la pressione.



E così ho deciso di smettere di mettere da parte questi sentimenti. Desideravo la vera forza, la forza che potevo sentire in me anche se era intrisa di dolore e tristezza. Sapevo che non avrei potuto affrontare le mie difficoltà se non mi fossi nemmeno permesso di affrontare i sentimenti che le causavano, per quanto crude possano essere. ionecessarioper vedere il mio casino e iniziare a ripulirlo. Non ho più allontanato i pensieri che mi portavo dietro da anni. ionecessariolasciare che mi inghiottissero, e in effetti mi sentivo bene ad allentare la presa.

NFT
cognomi popolari nel 1700

Quella notte a letto, dopo alcuni giorni passati in punta di piedi l'uno intorno all'altro, mio ​​marito mi ha guardato e ha detto, penso che dovrei andarmene. La scritta è sul muro. Entrambibisognoessere felice.

Qualcosa mi ha colpito allora. Era un misto di terrore, felicità, sollievo e forza. È così confuso sentirsituttiqueste cose allo stesso tempo, ma non possiamo controllare quella parte di noi stessi. Quindi non ho nemmeno provato. Ero troppo stanco per stringere di nuovo la presa.

Quella notte mi sono seduto con i miei sentimenti. La mattina dopo li ho guardati dritti in faccia e da allora non ho più smesso. Ho lasciato che tutte le emozioni nel profondo di me salissero in superficie. Sapevo che non potevo spazzolarlilontanopiù, comeavevoda tanti anni da quando abbiamo smesso di dedicarci del tempo, da quando abbiamo smesso di fare sesso regolare, da quando abbiamo smesso di apprezzarci a vicenda, da quando abbiamo smesso di sostenerci a vicenda, da quando la sua relazione e la sua confessione , dal momento che entrambi abbiamo promesso di provare con tutto ciò che avevamo per salvare il nostro matrimonio.

La verità è che avrei voluto essere io quello forte. Vorrei essere stato in grado di dire, Youbisognoandare, o iobisognoper andare, ma qualcosa deve cambiare perché non possiamo andare avanti così, ma era lui. Forse l'ho spinto a farlo perché non riuscivo a dire le parole. Potevo solo mostrargli con le mie azioni che volevo spazio dal nostro matrimonio.

Puoi vivere come coinquilini solo per così tanto tempo prima di desiderare la passione e un amore che sia completo. Puoi solo sentire i tuoi figli chiederti se ti ami ancora una o due volte prima che ti rendi conto che non è solo il tuo segreto. Diventa anche loro. Un segreto che non lo fannobisognotenere.

Quando sei infelice, si riversa su tutti coloro che vivono nella tua casa. Lo sentite tutti. E poiché ha detto quello che non potevo dire, mi ha fatto affrontare qualcos'altro: avevo avuto troppa paura per parlare. Non pensavo che i miei sentimenti fossero abbastanza validi da giustificare una scissione. Ad esempio, forse dovrei solo succhiarmelo e restare. Non pensavo che le mie ragioni fossero solide e chiedessi quello che ionecessariosarebbe disapprovato.

Non importa quale sia la tua situazione, se tu mi sento come tebisognoper lasciare il tuo matrimonio , allora fallo.Camminare lontanose senti che è il momento. Non cercare di stare insieme per i tuoi figli, i tuoi amici, la tua famiglia. Non importa se l'infedeltà, l'abuso o la menzogna non sono un fattore nel tuo matrimonio. Non c'è vergogna nel divorzio, mai. Se senti che saresti una versione migliore di te stesso senza il tuo partner, allora vai.

Non sto dicendo di non mettere il lavoro. Non sto dicendo di non trattarlo come l'enorme affare che è. Non sto dicendo che non sarà dura come un cazzo. È una situazione fragile. Sto dicendo che quando non ami più la persona che hai sposato come senti che dovresti, se sei infelice, è meglio per entrambicamminarelontano. Darsi l'un l'altro la possibilità di sperimentare un nuovo inizio da soli, con un'altra persona, o per rendersi conto che forse hai basi più solide di quanto pensassi e quella persona è davvero quella con cui dovresti stare. A volte noibisognomettere spazio tra il nostro dolore e la persona che lo causa per poter vedere come ci sentiamo veramente.

Per me e mio marito, da quella notte, ci siamo sentiti entrambi più leggeri. Abbiamo deciso che questa è probabilmente la decisione migliore per noi ora perché entrambi meritiamo l'amore che abbiamo condiviso il giorno del nostro matrimonio, anche se non è l'uno con l'altro.

Non sono la donna di 27 anni che ha pianto quando ho detto, sei il mio amato davanti a tutti i nostri amici e familiari e l'ho sentito con tutta la mia anima. Non sono più lei, e va bene così.

Non è lo stesso uomo che ha pianificato la nostra intera luna di miele e l'ha salvato come una sorpresa e non mi ha fatto sapere nulla. L'uomo che, vedendo quanto avevo nostalgia di casa, ha annullato l'ultima tappa del nostro viaggio per riportarmi a casa. Adesso è diverso, e va bene così.

Entrambi ci sentiamo più forti. Forse è perché abbiamo un piano. Ciò non significa che non abbiamo avuto momenti difficili. Significa solo che possiamo relazionarci l'uno con l'altro. Entrambi ci sentiamo allo stesso modo. Sappiamo entrambi che la relazione che avevamo una volta è finita, e forse ci ritroveremo, ma forse no.

Ci amiamo ancora e siamo determinati a rendere questa transizione salutare per i nostri figli e per l'altro. Penso che sia perché ci stiamo separando mentre c'è ancora qualcosa lì. Non abbiamo lasciato scorrere l'acqua così a secco da non rendercene contoaltrisentimenti. Lo vedo ancora. So che ha dei sentimenti e sta soffrendo. Ed è preoccupato per me e per come questo influenzerà me e il nostro nucleo familiare.

preferiresti fare sesso con?

Credo che la transizione possa essere salutare. io credo se tubisognoper lasciare il tuo matrimonio, dovresti. Credo che tu possa liberarti dalla vita che pensavi di volere se non ti serve più. Credo che tu possa guarire creando spazio quando ti senti come se stessi aggrappandoti a qualcosa di così stretto, che inizi a sentirti infelice e risentito.

Credo che tu sia l'unico che sa come dovresti sentirti, anche se questo va controcorrente, perché da quella notte mi sono sentito una versione migliore di me stesso. So che sarà difficile, ma so che, indipendentemente dal risultato, impareremo entrambi attraverso il dolore e saremo più forti per questo.

Se ti è piaciuto questo articolo, vai a mettere mi piace alla nostra pagina Facebook, È personale , uno spazio all-inclusive per discutere di matrimonio, divorzio, sesso, appuntamenti e amicizia.

Condividi Con I Tuoi Amici: