celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Mi sono svegliato con la vista sfocata e poi tutta la mia vita è cambiata

Salute E Benessere
La mia vita è cambiata in un istante-1

Per gentile concessione di Homaira Hamid

Proprio così, in un istante, il mio mondo ha smesso di girare. Ero seduto nello studio del mio medico mentre mi porgeva due fogli di carta. Cosa significa questo? Come è possibile? Sono sempre stato in salute e a malapena prendevo anche il raffreddore. Ho due ragazzini. Hanno bisogno di me. Questo non può essere reale.

Due settimane fa, sono tornato da un viaggio avventuroso a Orlando con i miei ragazzi, di quattro e due anni. Abbiamo sempre viaggiato insieme. Mi sono svegliato la mattina dopo e il mio occhio destro era annebbiato. Ho continuato a strofinarlo ma non è migliorato. Va tutto bene, andrà tutto bene, mi sono detto quando ho iniziato la nostra giornata.



Tre giorni dopo era ancora nebbioso. Alla fine ho detto a mio marito che qualcosa non andava bene con il mio occhio destro. Mi ha detto di andare subito dal dottore. No, andrà bene, Gliel'ho detto.

Il giorno dopo mi ha chiesto se era meglio e ho detto di no. Mi ha fatto prendere un appuntamento con un optometrista. L'optometrista ha eseguito tutti i test e ha detto che tutto sembra normale; Ho una vista 20/20, ma alla metà inferiore del mio occhio destro mancava la vista e non riusciva a capire perché. Ha detto che a volte è a causa di un tumore o di un ictus, ma non ha visto neanche questo. Quindi mi ha mandato da un oculista.

L'oculista mi ha dilatato gli occhi e ha eseguito tutti i suoi esami. Inoltre non è riuscita a trovare un problema, ma ha attestato il fatto che mi mancava la visione nella metà inferiore dell'occhio destro. Ha ordinato una risonanza magnetica.

Il mio cuore ha smesso di battere. Una risonanza magnetica? Ho un caso estremo di claustrofobia. Non posso farlo. So di non poterlo fare.

La famiglia e gli amici mi hanno detto che questo potrebbe essere molto pericoloso e che devo almeno fare subito una TAC. Il giorno dopo sono andato al pronto soccorso. Mentre aspettavamo i risultati della TAC, ho chiesto al medico se ha già visto un caso come questo. Ha detto di sì, una giovane donna come me è arrivata con la stessa situazione un paio di mesi fa ed era un tumore. Ho respinto ogni impulso di scoppiare in lacrime.

Seduta nella sala d'attesa con mio marito e mio cugino in un silenzio mortale, un milione di domande e scenari mi passavano per la mente. Ma non c'è niente di più importante dei miei figli. Sono troppo piccoli.

da che parte va la nappa

Il dottore entrò di corsa nella stanza e, con una tale eccitazione nella sua voce, disse: Sei libero di andare, nessun tumore!

Grazie Dio! Ma ora cosa? Il dottore mi ha detto che devo fare una risonanza magnetica per scoprire cosa c'è che non va.

Ho programmato la risonanza magnetica e tremavo per l'intero viaggio in macchina. Ho fatto il check-in e mi è stato detto di rimuovere tutti i miei gioielli e di mettermi i camici.

Mentre mi facevano sedere sulla macchina per la risonanza magnetica, il mio cuore batteva forte, le lacrime iniziarono a rigarmi il viso. Mi hanno dato un pulsante antipanico da usare in caso di emergenza. Mi hanno steso per provarlo. Trattenni il respiro ed entrai. Stavo tremando e mi hanno tirato fuori. Io ero pronto.

Mi hanno dato un casco da indossare poiché era una risonanza magnetica del mio cervello. Appena hanno messo il casco e l'hanno chiuso sono scoppiato a piangere. stavo soffocando! Non potevo assolutamente chiudere il casco, entrare nella macchina e rimanere lì per due incrementi di 45 minuti.

Il mio medico mi ha prescritto farmaci anti-ansia che mi hanno aiutato a superare la risonanza magnetica la volta successiva.

Poi è arrivato il periodo di attesa. In attesa dei risultati. Ho parlato con il mio medico e lei ha detto che probabilmente non è niente; me lo avrebbe fatto sapere non appena avesse avuto loro notizie.

Più tardi, nel suo ufficio, con la vista ancora annebbiata, mi consegnò due fogli di carta. In grandi lettere maiuscole in cima alla pagina: SCLEROSI MULTIPLA.

Che cosa vuol dire, anche? Come è possibile? Deve esserci un errore.

Per favore, puoi dire a mio padre di entrare? ho chiesto al mio medico. Mi stava aspettando fuori.

È entrato e mi ha visto piangere. Cosa sta succedendo? chiese.

Il dottore gli ha parlato della mia diagnosi. Non riuscivo a smettere di piangere. Non sapeva cosa dire. Nessuno di noi ne sapeva davvero niente.

possibilità di incontrare qualcuno dopo il divorzio

Riavrò la mia vista? Ho chiesto.

Probabilmente no, ha detto il mio medico.

Aveva organizzato per me di andare a Cedars-Sinai e vedere uno dei migliori neurologi più tardi quel giorno.

Durante il viaggio verso casa, tutto ciò a cui continuavo a pensare erano i miei figli. Voglio essere lì per loro ed essere parte attiva della loro vita. Vederli crescere. Non sapevo nulla della sclerosi multipla (SM), ma mi sembrava una condanna a morte.

Dopo aver incontrato il neurologo, non sono riuscita a trattenere le lacrime.

Ho due bambini piccoli che hanno bisogno di me, è stata la prima cosa che le ho detto.

Starai bene, mi disse con voce calmante.

Mi ha spiegato cos'è la SM, quali trattamenti sono disponibili e quali passi fare dopo.

Riavrò la mia vista? Le ho chiesto.

Sì che lo farai, ha risposto.

Quella sera tornai a casa da una casa piena di membri della famiglia. Tutti si erano riuniti per me. Il calore e l'amore erano incredibili. Ma avevo bisogno di un po' di tempo da solo per elaborare tutto quello che era appena successo.

Per i giorni successivi sono rimasta a casa, non ho risposto a nessuna telefonata, sono rimasta solo con i miei pensieri. E i miei figli.

Gli steroidi fatti in casa mi hanno ripristinato la vista. La risonanza magnetica spinale e le opinioni di altri due medici hanno confermato la mia diagnosi.

Ho iniziato un'infusione mensile chiamata Tysabri, un farmaco immunosoppressivo. Il primo era il più spaventoso. Un effetto collaterale di Tysabri è che se sono positivo al test comune Virus di John Cunningham — o virus JC — posso contrarre una rara infezione cerebrale che porta alla morte.

Era molto da accettare così rapidamente. Ho smesso di cercare su Google MS. Mi ha solo spaventato di più.

Col passare dei mesi, questo ha iniziato a diventare la mia nuova normalità. Ho ricominciato a viaggiare con i miei ragazzi. E ho imparato che le cose non sono sempre sotto il mio controllo, ma come le affronto è .

Poco meno di due anni dopo, ho dato il benvenuto al mondo a una bambina sana. È un mondo imprevedibile. Chissà cosa c'è nel mio futuro con la SM. Ma per ora, guardando i bei sorrisi sui volti dei miei figli, la vita è di nuovo bella.