celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Dirò a mio figlio la verità su suo padre

Genitorialità Single E Matrigna
Figli e divorzio: dire la verità su un cattivo genitore

Malik Earnest / Unsplash

Tre settimane dopo aver dato alla luce mia figlia, ho scoperto che mio marito era un uomo cattivo. A volte le persone buone fanno cose cattive. A volte due adulti fanno del loro meglio in una relazione, e semplicemente non funziona. E a volte scopri che tuo marito è uno psicopatico altamente funzionante che vive una doppia vita.

simpatiche battute da dire alla tua ragazza

Ma quest'uomo è anche il padre biologico di mia figlia, e per cinque anni sono stato beatamente, perdutamente innamorato di lui. Quindi cosa dico a mia figlia quando è abbastanza grande da fare domande?



Kidshealth.com mi ha detto di limitare la negatività e incolpare le sessioni di terapia privata o le conversazioni con gli amici fuori casa.

HelpGuide.org mi ha detto che ciò che è meglio per tuo figlio a lungo termine è avere un buon rapporto con entrambi i genitori per tutta la vita.

Le 18 cose migliori che puoi fare per i tuoi figli dopo il divorzio di Huffington Post avevano come suggerimento numero uno: non parlare male dell'altro genitore.

E tutto questo sembra davvero un consiglio valido. Tranne...

E se per sbaglio sposassi un uomo molto cattivo? E se fossi cresciuto da due adorabili genitori in un'idilliaca cittadina del New England e andassi in un'ottima scuola e lavorassi nel cinema e nella modellazione a New York e poi ti innamorassi davvero di un ragazzo bello e carismatico e avessi un grande e bellissimo matrimonio e tre settimane dopo la nascita della tua prima figlia hai scoperto che l'uomo era in realtà uno psicopatico da manuale?

minuto per vincerlo giochi bambini

Cosa dici a tua figlia allora?

Dal giorno in cui ho scoperto chi è veramente mio marito, ho vissuto in una sorta di silenzio sospeso, chiedendomi...

– Come spiego alle persone cosa è successo e quanti dettagli do?

– Cosa dirò alla fine a mia figlia?

– Cosa mi dico?

Poche settimane dopo che il nostro divorzio è stato finalizzato, ho iniziato a rivelare con cautela la mia situazione ad altre donne ogni volta che era appropriato o semplicemente imbarazzante non farlo. In quasi tutti i casi, la donna con cui stavo parlando ha rivelato di aver avuto la sua esperienza con un uomo davvero cattivo. Potrebbe non aver avuto figli con lui, o potrebbe averli. Ma ecco il punto: nessuno ne parlava.

Le loro voci spesso uscivano affrettate e sommesse, come se rivelassero informazioni top secret. Quello che mi ha colpito di più è stato questo senso di vergogna e imbarazzo. La piccola risata che diceva, avrei dovuto saperlo meglio. Sciocco io.

Ora che mi sto avviando verso una carriera in psicologia clinica, so che nella maggior parte delle situazioni un uomo davvero cattivo, uno psicopatico, un carnefice, depreda persone altamente empatiche; le stesse persone che molto probabilmente si incolperebbero di non aver visto il lupo travestito da pecora.

Ma cosa dico a mia figlia?

Mio cognato mi ha dato subito un consiglio dopo che è successo: sarà davvero semplice. Le dirai semplicemente: 'Non ha funzionato'. Ma quando lancio quelle parole in giro, loro sapore metallico e marcio.

minuto divertente per vincere i giochi

Sì, in senso lato, è vero. Ma è anche completamente falso.

E alla fine, forse dire la verità è la cosa più importante che possiamo fare per i nostri figli, soprattutto se nella foto c'era un uomo davvero cattivo. Perché un giorno mia figlia scoprirà che suo padre ha un disturbo antisociale di personalità e ha fatto cose davvero orribili, e se scelgo di non essere sincero con lei, non potrà fidarsi dell'unico genitore che le è rimasto .

Per dare a me stessa (e ad altre donne che ho incontrato e che hanno attraversato questo periodo) una dottrina davvero chiara da seguire, ho ridotto cosa fare a poche semplici parole:

battute sporche che le ragazze devono dire ai ragazzi

- Di La verità.

– Rendilo il più delicato possibile.

– Rispondi alle sue domande nel modo più sincero possibile.

– Mantieni le cose semplici.

Affinché i nostri figli crescano e affrontino questo mondo spesso meraviglioso, a volte pazzo, dobbiamo essere in grado di parlare di cose davvero brutte che accadono, non vergognando pubblicamente o rimproverando, ma dicendo la semplice verità. Quando addolciamo per proteggere i nostri figli o noi stessi, in qualche modo incoraggiamo gli abusatori del mondo a non essere controllati.

Proprio ieri stavamo passeggiando sulla spiaggia; è ancora abbastanza giovane da volermi tenere per mano (e non ancora abbastanza grande per fare domande). È stato uno dei primi giorni davvero caldi di maggio, e in qualche modo non mi sentivo più così sopraffatto, sapendo che avrei potuto (un giorno) dirle la verità e che avrebbe avuto la possibilità di risolvere quella verità, con me che tenevo la sua mano.