Sono stata vittima dell'alienazione dei genitori, e questo è com'è

Divorzio
Ragazza triste da sola sul pavimento

Yupa Watchanakit/ Shutterstock

L'alienazione genitoriale è un argomento scottante in questo momento, in particolare tra i genitori separati o divorziati, ma ci sono molte idee sbagliate su cosa sia in realtà.

Infatti, se chiedi Christine Hammond, MS, LMHC, dice , Non c'è giorno che non passi nella mia pratica di consulenza in cui qualcuno tira fuori il concetto di alienazione genitoriale. Tuttavia, secondo lei, il termine è spesso abusato.



come si usa correttamente una tavola ouija?

Secondo Hammond , L'alienazione genitoriale si verifica quando un genitore incoraggia il figlio a rifiutare ingiustamente l'altro genitore. Ora, questo potrebbe sembrare abbastanza chiaro, ma in realtà è molto più complicato di un genitore che chiede al proprio figlio chi è il loro preferito: mamma o papà? E ne possono derivare alcuni effetti collaterali piuttosto sgradevoli, come paura ingiustificata, ostilità e/o mancanza di rispetto nei confronti di un genitore mentre si mostrano segni di lealtà, fiducia incondizionata e/o empatia verso l'altro.

L'alienazione genitoriale si divide in tre categorie:

In primo luogo, c'è un'alienazione ingenua.

Questo è quando un genitore cerca di alienare il bambino dall'altro genitore attraverso commenti passivo-aggressivi. Per esempio, quando mia madre diceva: Tuo padre guadagna più di me, quindi può comprarti una bicicletta. Anche se questo era probabilmente vero, avevo solo 10 anni e i suoi commenti hanno causato una spaccatura tra me e mio padre quando non mi ha comprato una bicicletta.

Anche se tutto questo sembra piuttosto sottile, i commenti passivo-aggressivi nei confronti dell'altro genitore possono sommarsi e creare problemi a lungo termine. Altri esempi potrebbero essere un genitore che dice qualcosa del tipo, Tuo padre non lavora, quindi può partecipare alla conferenza del tuo insegnante genitore. Evidentemente ha tempo. O scommetto che tua madre potrebbe aiutarti. Ha studiato inglese e ha bisogno di usarlo per qualcosa.

La seconda categoria è l'alienazione attiva.

Questo è quando un genitore cerca attivamente di alienarsi un genitore creando sentimenti di lealtà. Ad esempio, un genitore potrebbe cercare di convincere il proprio figlio a mantenere segreti con l'altro. Come quando ho scoperto che mio padre scriveva mantenimento dei figli assegni, facendone copie da usare in tribunale, e poi buttando via gli assegni senza mandarli a mia madre. Mi ha chiesto di tenerlo segreto. Avevo 11 anni e sentivo che gli dovevo tacere (sì, mio ​​padre era uno squallido, ma questo è un altro saggio).

Ora, secondo Hammond, quello che mio padre ha fatto chiedendomi di mantenere il suo segreto è stato creare un legame privato dal quale il bambino impara a trattenere parti della propria vita dall'altro genitore. Non è un buon modo per crescere un bambino, giusto?

La terza categoria è l'alienazione ossessiva.

Questo è quando un genitore cerca in modo aggressivo modi per manipolare il bambino nella disconnessione dall'altro genitore. Un esempio di ciò potrebbe essere quando mio padre mi ha detto che mia madre era instabile e che temeva che un giorno potesse farmi del male. Mentre lo diceva con compassione, i suoi commenti non avevano molto peso e alla fine hanno danneggiato il rapporto tra me e mia madre.

Un altro esempio di questo potrebbe essere qualcosa del tipo, voglio che tu mi dica quando tuo padre ha bevuto così posso parlarne alla nostra prossima data in tribunale.

Naturalmente, i bambini potrebbero non essere consapevoli di essere vittime dell'alienazione genitoriale. Non me ne sono reso conto fino a quando non avevo probabilmente vent'anni. E ad essere onesto, non sono ancora arrivato in fondo a tutti i modi in cui mi ha danneggiato da bambino. Ma devo ammettere che iniziare a riconoscerlo ha aiutato insieme alla terapia.

cosa significa il nome jabari?

Alcuni bambini potrebbero non rendersi mai conto di essere stati soggetti all'alienazione dei genitori. Alcuni genitori potrebbero anche non rendersi conto che lo stanno facendo. Tuttavia, a volte i bambini se ne accorgono e poi finiscono per capovolgere il copione, ribaltando le cose sul genitore manipolatore. In realtà c'è un termine per questo: alienazione genitoriale inversa. E purtroppo c'è anche l'alienazione indotta dai bambini. È qui che un bambino ha sofferto di traumi emotivi, fisici o sessuali per mano di un genitore, e quindi fanno un punto consapevole per alienarsi quel genitore nella speranza di evitare ulteriori traumi.

Quindi cosa consiglia Hammond se noti l'alienazione dei genitori? Assistenza professionale immediata.

il mio bambino è caduto dal letto

Non appena uno di questi comportamenti viene rilevato in un bambino, dovrebbe essere visto da un terapeuta che comprende l'alienazione dei genitori e si trova a suo agio nel lavorare con entrambi i genitori nel processo. L'alienazione genitoriale in senso ossessivo è dannosa per il bambino in una situazione a lungo termine perché fa sì che il bambino si fidi solo della percezione di un genitore e non si fidi dell'altro genitore – o peggio, non si fidi di se stesso. Questo è molto dannoso per un bambino che alla fine dovrà essere in grado di fare affidamento sui propri istinti in situazioni pericolose e paurose.

Quando possibile, i genitori che divorziano o si separano dovrebbero fare del loro meglio per mettere da parte le proprie emozioni e rendere il loro bambino la priorità numero uno, indipendentemente da quanto possano essere feriti dal loro ex. E sì, capisco che è più facile a dirsi che a farsi.

È sorprendente la facilità con cui puoi avere un impatto negativo su tuo figlio, ed è importante essere riflessivi e intenzionali in situazioni come queste. Sì, dovresti essere consapevole della potenziale alienazione genitoriale da parte del tuo co-genitore, ma dovresti anche essere consapevole di impegnarti inavvertitamente in queste tendenze da solo.

A volte è necessario essere riflessivi, in particolare quando si alleva un bambino. Forse allora puoi evitare di far diventare tuo figlio la vittima dell'alienazione genitoriale, come lo sono stato io.