Voglio un altro bambino così tanto che fa male, ma non è un'opzione per me in questo momento

Maternità

PeopleImages / iStock



Sono in questa fase della mia vita in cui gli annunci di gravidanza mi addolorano letteralmente. Ancora peggio sono i neonati che compaiono nel mio feed di Facebook: con il viso fresco, molle, strabico al mondo così nuovo che li circonda. Odio le foto dei dossi, gli inviti al baby shower. Faccio finta che non siano mai arrivati ​​per posta. Invidio le donne incinte che vedo in giro per la città. Voglio prenderli tutti da parte e dire: Guarda. Non sai quanto sia prezioso. Assapora ogni singolo secondo.

luoghi di vacanza in famiglia nel Midwest

Perché il nostro terzo bambino ha 3 anni e non possiamo averne un altro.





Oh, ci sono ragioni. Buone ragioni, valide ragioni mediche che significano che la nostra famiglia biologica è finita. Ho detto a mio marito, mentre sistemavo il nostro più giovane nel nostro letto per la prima volta: promettimi che questo non è l'ultimo. Ha promesso. E ora ci ritroviamo con una famiglia che non abbiamo mai considerato finita.

E io amo i miei figli più grandi. Adoro che mio figlio di 7 anni possa leggere e studiare la guerra rivoluzionaria e iniziare a capire l'ingiustizia. Amo il mio bambino di 5 anni, un'anima affabile che gioca con entrambi i fratelli allo stesso modo, che vuole ancora coccolarsi nel profondo buio della notte. E amo il mio bambino di 3 anni, il mio bambino, che insiste ancora a gran voce, Me tiny! e non vuole altro che Play-Doh - e le mie tette, perché si allatta ancora per dormire la notte. Perchè no? Non c'è nessun fratello che viene dietro per spingerlo via. Adoro i miei figli. Sono tutti divertenti e divertenti a modo loro, una meraviglia con cui crescere.

E possiamo lasciarli regolarmente ora, abbastanza a lungo per prendere un'ottima cena e un film, per partecipare a un galà di un museo d'arte, per andare alla lettura di poesie di un amico. Potremmo lasciarli durante la notte per il nostro anniversario. Posso guidare per tre ore senza preoccuparmi che qualcuno pianga in modo incontrollabile.

Sono gestibili. Mangiano tutti cibo vero. Ho piegato a lungo tutti i pannolini lavabili e li ho riposti.

Questa libertà, è bella. Mi fa piacere. Ma non è niente in confronto all'odore del collo di un bambino. Quando i nostri erano piccoli, li avvolgevamo e andavamo dove volevamo. E tutte quelle cose sui bambini che di solito troviamo scomode, mi ritrovo a mancare.

Mi manca sempre allattare: tirare su la maglietta, sistemare il bambino nella fascia in modo che possa raggiungere il mio capezzolo. Mi mancano le tranquille sessioni di allattamento sul divano, quelle sessioni infinite che ti portano fuori dalla vita reale e nel tempo del bambino. Mi mancano i pannolini lavabili carini. Mi mancano molto i marsupi. Le mie pile di stoffe tessute sono polverose, in attesa di un bambino che probabilmente non verrà mai. Certo, a volte metto su il mio bambino di 3 anni. Ma non è per molto. E non è lo stesso.

prego un dio in cui non credo


A volte mi arrabbio. Ho sentito che le persone stanno avendo un altro bambino, e penso, Signore, perché loro e non io? Mi fa arrabbiare che siamo costretti a finire. Mi fa arrabbiare che abbiamo preso questa decisione, che questa decisione sia la migliore per me e per la nostra famiglia. Mi merito quel bambino più di lei, Penso oscuramente. Sono più questo, o più quello. O davvero, in fondo, penso semplicemente che mi piacerebbe di più. Che lo voglio di più. E che in qualche modo, la profondità del desiderio dovrebbe essere sufficiente per assicurarmi un altro figlio.

Riconosco che esprimere questi pensieri interiori può offendere alcuni, può indurre altri a darmi l'occhio laterale del giudizio, ma non è che io creda veramente di essere l'unico attrezzato per prendersi cura di un bambino. So di non essere l'unica mamma là fuori a desiderare un bambino, ma il cuore vuole ciò che vuole il cuore, e quando non possiamo averlo, a volte la nostra mente ci porta in quel posto.

miglior detersivo per bucato non tossico per bambini

Porti, nella tua testa, una visione per la tua famiglia. Alcune persone pensano a due bambini, un maschio e una femmina. Alcuni sono sposati con tre bambini, o solo uno e hanno finito. Ma ho sempre immaginato cinque o sei bambini. Mio marito ed io eravamo d'accordo su cinque o sei figli, perché amiamo i bambini, e amiamo il rumore, e sapevamo di essere il tipo di persone in grado di gestirlo. Quella visione ora è a pezzi. Immagina la tua visione per la tua famiglia e immaginala finita. Immagina quella fastidiosa fine in sospeso, quella cosa ipotetica, quella profonda tristezza. È lì che vivo.

Abbiamo deciso di perseguire l'adozione. Ma non è la stessa sicurezza di un bambino nella pancia. Certo, niente in questo mondo è certo, men che meno un bambino nel grembo materno, ma è più tangibile delle scartoffie che ci consegnano. Chiedono il reddito familiare, le valutazioni mediche dei nostri figli, le vaccinazioni del nostro cane. Ogni risposta è un'occasione per sbagliare, per dimostrare che non siamo abbastanza bravi. Il processo di adozione è un esame senza chiave di risposta.

Forse accadrà. Forse arriverà un bambino. Ma non ci crederò finché l'asilo non sarà pieno. Fino ad allora, porto questo dolore, questo desiderio, questo dolore sordo che divampa quando vedo i tuoi annunci di gravidanza e nascita, le tue foto di bambini, le tue pance rotonde. Qualcuno mi dirà di essere grato per i ragazzi che ho (lo sono). Qualcuno citerà i Rolling Stones (sì, non puoi sempre ottenere quello che vuoi). Ma alla fine, quelle cose invalidano i miei sentimenti. Nessuno può dirmi come dovrebbe essere la mia famiglia tranne me.

E la mia famiglia dovrebbe avere almeno un altro bambino.