celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Ho imparato di più su me stesso in 2 anni di appuntamenti rispetto a quasi un decennio di matrimonio

Relazioni
Donna sorridente seduta al tavolo da pranzo guardando lateralmente

Westend61/Getty

Non ho mai voluto divorziare.

Non ho mai voluto essere infelicemente sposato. E per quanto amassi gli appuntamenti a un certo punto della mia vita, non ho mai voluto nemmeno più entrare nella scena degli appuntamenti.



Ma mi sono sposato molto giovane, e dopo un sacco di traumi. Ho passato la mia infanzia come vittima di abusi e durante il processo avevo conosciuto solo una versione di me stessa. Quella versione era abituata a essere qualunque cosa il mio ambiente richiedesse che io fossi (il più delle volte un fulcro), invece di chi ero veramente. E una volta che ho raggiunto i vent'anni, invece di passare il tempo a scoprire chi ero, mi sono sposato con qualcuno che era molto risoluto su chi fossi lui era.

idee di sexting stravaganti da mandarle

Forse ero attratto da quella fissità che non sentivo internamente; la sua conoscenza di se stesso così bene mi ha dato la sensazione di non dover davvero conoscere me stesso o ciò che dovevo conservare io Felice. Ora so anche che stavo cercando qualcuno (chiunque, davvero) che mi facesse sentire amato, quando avrei dovuto passare il tempo imparando ad amare me stesso e cercando qualcuno che lo integrasse.

Quindi, ovviamente, quando io e mio marito siamo cresciuti e ci siamo conosciuti meglio (oltre che noi stessi), ci siamo resi conto di quanto non fossimo adatti. E mentre continuavo a crescere, mio ​​marito si rese conto che non gli piaceva nemmeno quello che stavo diventando. Il mio percorso di guarigione pubblica scelto spesso lo faceva sentire molto a disagio. Con l'aumentare dei litigi, ci siamo resi conto di quanto fosse dannosa la nostra terribile comunicazione per i nostri figli a cui assistere. Abbiamo tentato più volte la terapia per migliorare la nostra situazione, ma era al di là delle nostre possibilità. Quindi, abbiamo divorziato.

Tuttavia, non ero subito pronto per uscire con qualcuno. Non volevo affrettare le cose una seconda volta. Mi sembrava che affrettare il processo fosse ciò che mi ha spinto su questa strada del divorzio per cominciare, e non mi fidavo davvero che i miei proverbiali freni funzionassero abbastanza bene. Sapevo anche che dovevo passare un po' di tempo a conoscermi nel conforto dell'amor proprio e nel disagio di guarire i miei traumi.

Per gentile concessione di Amy Chelser

Nel giro di poche settimane dal trasloco, però, una ragazza mi ha costretto a Bumble. Lo ammetto, il brivido di tutto ciò era allettante; Adoro incontrare nuove persone. Sono stato anche attratto dall'idea di un flirt leggero, credo. Era passato un po' di tempo per me, dopotutto. Ma quando quello del mio ex marito è stato il terzo profilo con cui mi sono abbinato, e ho letto il suo titolo Alla ricerca di qualcuno esattamente come me, ho capito che non stavo cercando un essere umano ridotto a un profilo di appuntamenti bidimensionale. In quel momento, sapevo anche che non stavo cercando una fascia di età, altezza e filosofia sulla religione. Sto cercando un essere umano complesso che aggiunge ancora più profondità alla mia complessità personale e celebra la mia.

set arco e frecce per bambini

Devo ammettere che mi ci sono volute molte più imbarazzanti esperienze di app di appuntamenti per venire a patti con il fatto che il corteggiamento online non fa per me. Amo conoscere le persone, i loro difetti e sogni, la loro energia e la loro atmosfera. Non ho tipo e pochissimi parametri predeterminati che metto sui miei partner. Ma gli appuntamenti online di oggi sono utili per conoscere una versione molto curata delle persone. Ho imparato che non lo voglio e non mi accontento.

Ma in questi 'appuntamenti senza successo' (e altri), ho imparato che voglio qualcosa di reale. Voglio qualcosa di crudo. Voglio qualcuno che mi costringa ad allungarmi come individuo e come partner. Desidero qualcuno con le mie stesse convinzioni politiche, sociali e professionali. Voglio che qualcuno che vuole che lo spazio sia se stesso tanto quanto voglio che lo spazio faccia lo stesso. Voglio un incontro carino che farebbe Harry e Sally gelosi .

E non appena mi sono preso il tempo per identificare e onorare queste cose su me stesso e sul mio futuro partner, l'ho trovato. Un bel po' di volte. Relativamente, con ogni nuova connessione che formo con qualcuno, trovo che sia sempre più vicino alla mia relazione ideale. Ogni appuntamento ha più successo dell'ultimo semplicemente perché conosco me stesso e quello che voglio. Ma ancora più importante, sono risoluto in ciò che merito e lo chiedo.

A proposito, sono passati due anni e non mi sono risposato, né ho nemmeno una relazione impegnata ea lungo termine. A un certo punto della mia vita avrei potuto vederlo come un fallimento, ma da allora ho imparato che amare e accettare me stesso significa che sono già un successo.