Sono veramente a favore della vita, ecco perché sono politicamente a favore della scelta

Problemi Delle Donne
Sono veramente a favore della vita, ecco perché sono politicamente a favore della scelta

igorstevanovic / Shutterstock

Una delle mosse più sagge che i nostri padri fondatori hanno fatto nel definire il sistema di governo americano è stata l'istituzione di una separazione tra chiesa e stato. Come persona religiosa, apprezzo che nessuna fede possa prevalere su un'altra quando si tratta delle politiche e delle leggi del nostro paese, e questo include le leggi sull'aborto.

io personalmente credere che la vita inizi al momento del concepimento. Credo che un embrione e un feto siano esseri umani unici. Credo che scegliere di porre fine a una vita a causa di un tempismo inopportuno sia sbagliato. Queste convinzioni sono tutte radicate nella mia fede religiosa, ed è per questo che l'idea dell'aborto generalmente non mi piace.

oli essenziali per l'enfisema

Ma non posso lodare la separazione tra chiesa e stato e voglio anche che le mie convinzioni religiose siano la base per le politiche pubbliche. Questa è ipocrisia. Credo che la politica dovrebbe essere basata sui migliori dati e fatti che abbiamo a disposizione, non sull'ideologia di un individuo o di un gruppo.

E i dati mostrano che il solo le cose che hanno costantemente dimostrato di ridurre i tassi di aborto sono una buona assistenza sanitaria per le donne, un'educazione riproduttiva completa e un facile accesso a contraccettivi a prezzi accessibili. Divieto assoluto di aborto non hanno dimostrato di ridurre i tassi di aborto . In effetti, i paesi in cui l'aborto è illegale tendono ad avere tassi di aborto più elevati rispetto ai paesi in cui è legale.

Qui negli Stati Uniti, il tasso di aborto è diminuito a livelli mai visti da allora Roe contro Wade è stata decisa nel 1973. Le leggi sull'aborto variano da stato a stato, ma i tassi di aborto sono diminuiti in entrambi gli stati con restrizioni all'aborto e quelli senza. La chiave di questi tassi in calo non è la legalità o la disponibilità dell'aborto.

La chiave per ridurre i tassi di aborto sembra essere un controllo delle nascite affidabile. È l'unica cosa che ho trovato nella mia ricerca che ha definitivamente dimostrato di incidere in modo significativo sui tassi di aborto.

ragazzo carino nero

Quindi questo fa sorgere la domanda: perché non ci sono più sostenitori della vita in marcia per un migliore accesso al controllo delle nascite? Perché non ci sono più sostenitori della vita che fanno campagne affinché la contraccezione sia gratuita e facilmente ottenibile per tutte le donne? Voglio dire, se questo è l'obiettivo - ridurre effettivamente il numero di aborti in corso - non è lì che dovremmo mettere la maggior parte delle nostre energie?

Un difetto fatale del movimento pro-vita è che le stesse persone che vogliono vietare l'aborto sostengono anche la legislazione che limita l'accesso al controllo delle nascite e annulla i programmi che forniscono l'istruzione e l'accesso alla contraccezione che portano a tassi più bassi di aborto. I sostenitori della scelta favorevole generalmente sostengono un maggiore accesso e finanziamenti per queste cose. Poiché l'istruzione e il controllo delle nascite hanno un effetto maggiore sui tassi di aborto rispetto al divieto di aborto, per me ha più senso votare a favore dei diritti riproduttivi delle donne, che a questo punto è il dominio del movimento pro-choice.

Quello è non l'unico motivo per cui sostengo la legislazione che mantiene legale l'aborto, tuttavia. Non importa quanto le persone in bianco e nero cerchino di abortire, non è un argomento scontato. Chi sono io (o i nostri legislatori) per giudicare preventivamente le conseguenze sulla salute della situazione di un'altra persona? Semplicemente non possiamo dipingere con un pennello largo qui. Ho visto troppe famiglie che volevano disperatamente che un bambino dovesse passare attraverso esperienze incredibilmente dolorose perché le loro mani erano legate da leggi restrittive sull'aborto. Ho letto troppe storie di vita reale per credere che le leggi contro l'aborto tendano a fare più bene che male.

Ho visto troppo per credere che l'aborto sia sempre sbagliato. E come persona di fede, credo che Dio, non il governo, dovrebbe essere l'unico giudice di ciò. Credo che Dio si prenderà cura di quei bambini, qualunque siano le circostanze, e che il nostro compito sia prenderci cura delle donne che stanno affrontando scelte estremamente difficili.

A parte il fatto che le restrizioni all'aborto possono danneggiare le famiglie e che non penso che le mie convinzioni religiose debbano governare la vita degli altri, sono realista. E la realtà è che le leggi sull'aborto non fanno nulla per fermare effettivamente l'aborto. Le donne continueranno a cercare l'aborto se è illegale. Molti andranno in luoghi dove è legale, andranno da fornitori sotterranei che potrebbero non avere idea di cosa stanno facendo o cercheranno di eseguire la procedura da soli. Se una donna muore per un vicolo fallito o per un aborto autoindotto, muore anche il bambino. Nessuno si salva veramente vietando l'aborto.

nomi di bambini di paesi unici

Quindi, se ti senti chiamato a sostenere l'aborto, vai avanti e fallo. Se vuoi convincere le donne che stanno considerando l'aborto a fare un'altra scelta, fallo. Hai il diritto di consigliare e difendere tutto ciò che vuoi. Ma lascia fuori la legge.

E se vuoi davvero ridurre i tassi di aborto, dai il tuo peso alla legislazione che ha maggiori probabilità di ridurre le gravidanze indesiderate. Inizia a sostenere un controllo delle nascite accessibile e accessibile, un'educazione sessuale completa e una buona assistenza sanitaria per tutti. Se l'obiettivo è ridurre i tassi di aborto - che presumo sia l'obiettivo di chiunque si chiami pro-vita - questo è l'unico modo provato per farlo.

Condividi Con I Tuoi Amici: