Mi dispiace che il mio aborto ti metta a disagio

Gravidanza
Aborto spontaneo-ti-rende-scomodo-1

Mamma spaventosa e Ponomariova_Maria/Getty

Aspetta tre mesi per annunciare la tua gravidanza, perché potrebbe fallire - e Dio non voglia che tu debba condividere la notizia della tua perdita.

Sogno il giorno in cui potremo riconoscere le gravidanze quando si verificano, annunciarle immediatamente e condividere il viaggio e la gioia con tutti. Chiedi alle comunità dei nostri amici e familiari di sostenerci e aiutarci a raccogliere i pezzi se quel viaggio improvvisamente prende una svolta. Invece, ho salvato la mia foto dell'annuncio splendidamente modificata nel mio rullino fotografico: mai condivisa. Impossibile eliminarlo, ma una fitta di dolore ogni volta che lo scorro oltre.



La maggior parte delle persone non sa cosa dire a qualcuno che ha condiviso la notizia di una perdita di gravidanza. Sai perché? Perché non ne parliamo abbastanza. Sebbene siano stati fatti passi avanti, alle donne viene ancora fatto sentire che devono nascondersi e soffrire da sole.

Detto questo, molti non farlo dire la cosa giusta. Molte persone, inclusa la stragrande maggioranza degli operatori sanitari (parlo per esperienza), dicono molto, molto cose sbagliate alle donne che soffrono la perdita del loro bambino non ancora nato. Ma quelli che soffrono lo prendono e basta. Non si preoccupano di correggerlo. Ci scusiamo per i commenti. Semplicemente non sanno cosa dire, diciamo.

Ad esempio, non va bene dire...

Succede tutto il tempo…

Com'è incredibilmente assurdo. Se qualcuno avesse appena condiviso la notizia della perdita di un familiare, di un amico o di una persona cara, lo faresti mai rispondere con, succede tutto il tempo. Questa è una ridicola svista della gravità della perdita e dell'intenso dolore che una madre sta attraversando.

Spero che tu stia bene o come stai?

Si! Semplicemente fantastico! Le cose vanno abbastanza bene, grazie per avermelo chiesto. Venire. Sopra. Se tu fare fai questa domanda, sii pronto e disposto ad accettare una risposta reale. Non potevo permettermi di dare il tipico sto bene ... rispondere e mantenere le sottigliezze. Non stavo bene e non volevo sfiorare il dolore intenso e il dolore della mia perdita. Quella piccola anima merita la mia verità - la verità in quanto erano volute e quanto mi ha ferito la perdita di incontrarle.

So che deve essere difficile...

Se tu fatto so (e non desidero il dolore e tortura di aborto spontaneo su nessuno), non faresti la dichiarazione generale: deve essere difficile. dovere essere duro? Difficile non inizia ad affrontare la gamma di emozioni e le fasi del dolore. Must suggerisce che ha il potenziale per non esserlo.

come iniziare un gioco ouija

ne avrai un altro...

Mi dispiace che il mio aborto ti metta a disagio

Motortion / Getty

Pensa un attimo. Questo è l'equivalente di qualcuno che perde un fratello e dice: 'Beh, tua sorella si sposa e presto avrai un cognato ... Non negare la connessione, la relazione, il legame o l'importanza unici che la piccola anima non ancora nata ha avuto immediatamente con la loro mamma.

Almeno era presto

Questo suggerisce che hai un briciolo di indizio sulla profondità delle emozioni e della connessione che una madre ha con il suo bambino non ancora nato. Non importa quanto presto o quanto tardi nella gravidanza: la perdita di un bambino è la perdita di un bambino e la perdita di tutte le speranze e i sogni che derivano dallo scoprire di essere incinta. Immagina di dire a qualcuno che è morto il nonno anziano, Almeno hanno avuto una buona vita, questo significa negare il dolore e il vuoto creati dalla loro scomparsa. Come se in qualche modo fosse ok che il tuo bambino sia morto perché non sei rimasta incinta così a lungo (o che il nonno è riuscito a vivere abbastanza a lungo). Prendilo?

Hai già due splendidi figli...

È così semplice? Possiamo semplicemente sostituire una vita con un'altra? Se perdi una sorella, almeno te ne resta un'altra. Se perdi una zia, almeno gli altri due stanno ancora scalciando... Cosa?! Ascolta, non sto cercando di prendere a pugni completamente ogni persona che sta facendo del suo meglio per cercare di confortare qualcuno che soffre per il nascituro che ha perso; tuttavia, è sciocco presumere che un numero qualsiasi di membri della famiglia o di persone care compensi in qualche modo la perdita di quel piccolo angelo.

Non scrivo niente di tutto questo per far stare male gli altri. Sono stato colpevole di non aver detto la cosa giusta solo con le intenzioni più sincere del cuore. Ma se non ne parliamo, come farà mai qualcuno a sapere cosa dire? Riconosco anche che ogni donna sperimenta ed elabora la perdita in modi diversi e che ciò che condivido oggi potrebbe non toccare le stesse corde per qualcun altro che sta affrontando il proprio viaggio verso la perdita della gravidanza.

E allora fare tu dici? Alcune cose che ho trovato personalmente confortanti in questo periodo sono sentimenti simili che trasmetteresti a qualcuno che ha sperimentato la morte e la perdita di una persona cara:

le rose sono le viole rosse sono le battute blu maleducate

1. Mi dispiace molto per la tua perdita.

2. Pensando a te in questo momento difficile.

3. Ti mando tutto il mio amore e i miei abbracci.

4. Tenendo te e la tua famiglia nelle mie preghiere.

5. Non sono sicuro di cosa posso fare, ma se c'è qualcosa di cui hai bisogno, sono qui.

6. Grazie per la condivisione. Sei così coraggioso.

Ai nostri giorni, è sufficiente anche inviare una semplice emoji a forma di cuore! Il mio migliore amico mi ha chiamato subito dopo aver condiviso la notizia e ha pianto al telefono con me. Ci siamo semplicemente seduti e abbiamo pianto, finché non le ho detto che l'amavo e che le avrei parlato un altro giorno.

Ho capito, è difficile sapere cosa dire. Ma non dicendo nulla, senza rendersene conto, permetti a quella mamma di soffrire da sola. Essere soli. Sentiti solo, isolato, evitato e/o imbarazzato. Chiamala, piangi con lei. Potrebbe non voler parlare e, se non lo fa, non risponderà alla chiamata! Allo stesso tempo, travolgerla con messaggi e check-in costanti quando non ha risposto ai primi dovrebbe aiutarti a darti un'idea di ciò di cui ha bisogno (fai un passo indietro, non è ancora pronta).

È anche importante non riporre alcuna aspettativa su una mamma in lutto per la perdita di suo figlio. Non aspettarti che il messaggio ti risponda, non aspettarti un ringraziamento o una risposta, non aspettarti che sia addolorata abbastanza a lungo e che dovrebbe riprendersi a quest'ora... e sicuramente non aspettarti che sia esattamente la stessa persona che lei era prima della sua perdita. Solo farle sapere che sei lì e non rifuggire da lei per proteggere il tuo ego dal rischio di imbarazzo è il massimo che puoi fare.

Sono sfregiato dagli amici e dalla famiglia che mi hanno abbandonato a causa del rischio del proprio imbarazzo, del rischio di dire la cosa sbagliata o semplicemente di non aver nemmeno iniziato a comprendere la profondità delle cicatrici che l'aborto può lasciare. Se il dolore emotivo non è abbastanza grave, una madre deve sopportare i lunghi dolori fisici e i cambiamenti che ne derivano, ricordando costantemente le speranze e i sogni che svaniscono insieme a quel piccolo battito cardiaco.

puoi essere etero e innamorarti di una donna?

Ho iniziato ad aprire conversazioni e dialoghi su questo con il mio medico di famiglia, che affronterà questo argomento con i suoi contatti nel consiglio e nell'amministrazione dell'ospedale locale. È tempo di discutere e meglio equipaggiare/educare medici, infermieri e personale ospedaliero su come affrontare e discutere l'aborto spontaneo.

Sì, le statistiche di aborto spontaneo sono alte. Sì, lo vedono sempre. No, non va bene suggerire che a causa della semplice frequenza una madre dovrebbe provare meno dolore, dolore e vuoto per la sua perdita. Seduto al pronto soccorso, sentendo fisicamente la perdita di mio figlio e sentendomi dire: Oh, va tutto bene. Questo succede sempre, mi fa venire i brividi lungo la schiena e ha segnato il mio cuore per sempre.

Ho dovuto chiamare e prenotare l'ultima ecografia per assicurarmi che il mio bambino fosse completamente scomparso. Ho iniziato la telefonata con, ho avuto un aborto spontaneo la scorsa settimana, devo prenotare la mia ecografia di follow-up. Solo da incontrare, mercoledì, giovedì e venerdì sono al completo. Martedì ho le 10:00 o le 10:30.

Perché abbiamo una generale incapacità di entrare in empatia con l'aborto spontaneo e l'aborto spontaneo? Mi dispiace è troppo da dire?

A tutte le mamme che hanno subito un aborto spontaneo, al buio o condiviso con altri: ti vedo. Sei forte e bella, e quel piccolo angelo è così fortunato ad aver sentito il tuo amore dall'interno. Quella piccola anima si è sentita completa con il conforto e l'intensità del tuo amore ed è fortunata ad avere quell'amore per l'eternità.