Sono un terapista di coppie sposate e penso che le fedi nuziali siano per lo più inutili

Relazioni
togliersi la fede nuziale

tinte unite / Getty



Ero così orgoglioso della mia fede nuziale. Non l'ho mai tolto, nemmeno sotto la doccia. Quel piccolo pezzo di metallo mi ha convalidato. Mi ha aiutato a sentirmi fresco e maturo, degno e desiderato. Mi sono sentito come, sì, lo vedi? A qualcuno piacevo abbastanza da metterci un anello!

(Solo che mi sono fidanzato nel 2003, cioè mezzo decennio prima che metterci un anello fosse, tipo, una cosa.)





Ora è il 2019 e il mio anello ha perso il suo fascino. Forse è che sono alla fine dei 30 anni e mi sento molto più sicuro e a mio agio nella mia pelle. O forse è che siamo passati attraverso i cappelli da fica e il movimento #metoo. O forse più di tutto, è che nel corso dei miei anni come terapeuta di coppia, ho visto che una fede nuziale significa squattrinato quando si tratta di onestà e tradimento.

Ho visto coppie nel mio ufficio pochi giorni dopo che era stata scoperta una relazione. Uno di loro ha il cuore spezzato da un pizzico di rabbia; il loro mondo si è capovolto e il terreno è caduto da sotto. L'altro è consumato dalla vergogna e dalla confusione. Entrambi hanno anelli alle dita e il partner che si è allontanato non si è mai tolto l'anello.

Vedi, l'infedeltà accade con l'anello acceso.

Non offre alcuna protezione.

Un anello non ti impedirà di goderti l'attenzione del tuo simpatico collega. Non ti impedirà di rispondere a quel messaggio della tua fidanzata del liceo. Non renderà il tuo vicino meno interessato a te e non renderà la persona che hai appena incontrato meno incline a dormire con te. Non funziona come pensi (o dovrebbe?).

Quel cerchio di metallo non può impedire a una terza persona di entrare proprio tra voi due. Il luccichio sulla mano del tuo partner non è paragonabile allo scintillio nei suoi occhi quando il loro telefono squilla con un messaggio del loro nuovo amico. Un anello al dito perde la sua lucentezza quando è in competizione con lo sguardo ammirato di un altro.

come affrontare una suocera manipolatrice


Da dove mi siedo, le fedi nuziali sono piuttosto insignificanti. Sì, l'anello mostra che hai preso i voti, ma non dice nulla sul tuo livello di impegno per quelle promesse. Dice che qualcuno là fuori ti chiama marito o moglie, ma non può parlare di quanta priorità sia per te quella partnership. È tuo sentimenti e Azioni che dimostrano se la fedeltà è importante per te.

E così un giorno mi sono tolto l'anello. L'ho messo nella piccola tasca con cerniera della mia borsa.

All'inizio era solo un esperimento per vedere come ci si sentiva. Non mi sarei mai aspettato che si sentisse bene, e non mi sarei mai aspettato che durasse più di un giorno.

Ma più passava il tempo, meglio si sentiva. Sembrava libertà e indipendenza e forse anche femminismo.

E non ha nulla a che fare con le differenze nel modo in cui vengo trattato. Non ho ricevuto un'oncia in più di attenzioni da parte di estranei. Ho vissuto molti anni con un anello e alcune settimane senza; non c'è stata assolutamente alcuna differenza quando si tratta di essere provati o di attirare l'attenzione.

Ciò che non è cambiato neanche un po' è il mio impegno per la fedeltà. Non ho più probabilità di essere disposto ad attraversare la linea o rompere i confini di quanto non lo fossi con l'anello acceso. In realtà è possibile che mi senta ancora più impegnato, in quanto sono consapevole di poter essere percepito come disponibile. Sono pronto a dire che non sono interessato nel momento in cui si presenta l'opportunità.

Quello che è cambiato è che mi sento veramente indipendente. Cammino per il mondo fuori casa con più leggerezza e tuttavia anche più responsabilità. Mi definisco dalle mie stesse azioni, non dai miei attaccamenti, non dal mio ruolo di moglie. Vedi, io sono molto di più del mio matrimonio. Sono molto più grande dell'essere il partner di un uomo.

Ho preso qualcosa che era pubblico e l'ho reso privato, e mi sento meglio così. Essere sposati non è un segreto che sto cercando di nascondere, ma non è nemmeno la mia caratteristica più distintiva.

La ciliegina sulla torta è che essere fedele ora sembra una scelta attiva e consapevole invece di un effetto collaterale della mia circostanza coniugale. Se si presenta l'opportunità, se un uomo attraente si avvicina a me, sono pienamente pronta a dichiarare il mio impegno per l'uomo che amo e rispetto, per l'uomo a cui ho promesso fedeltà. E non ha niente a che vedere con il fatto che ci siamo scambiati gli anelli in una cerimonia; ha tutto a che fare con il nostro legame.

Sono una donna forte che ha una relazione permanente con un uomo che a volte è fantastico e a volte fa schifo (come tutti noi). Ogni giorno, scelgo di onorare l'impegno che abbiamo preso. Ho deciso di smettere di annunciarlo al mondo perché non ha bisogno di essere annunciato. Non mi definisce. Sta a me saperlo perché è nel mio cuore.

È ora che iniziamo a indossare la nostra fedeltà nei nostri cuori, non nelle nostre mani.

Se ti è piaciuto questo articolo, metti mi piace sulla nostra pagina Facebook, È personale , uno spazio all-inclusive per discutere di matrimonio, divorzio, sesso, appuntamenti e amicizia.