celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Ho dovuto rompere con un amico emotivamente bisognoso

Relazioni
cut-out-Emotionally-Needy-friend-1

Mamma spaventosa e AntonioGuillem/Getty

Sono con un amico, iodigitatonel mio telefono dopo aver ricevuto cinque messaggi da un altro amico che stava passando una notte solitaria e difficile. Sapeva che stavo uscendo, sapeva anche also io ho avuto una settimana difficile e avevo bisogno di vedere il mio migliore amico che non vedevo da sei mesi.

La mattina dopo, mi ha chiamato alle sette del mattino anche se sapeva che stavo dormendo a casa del mio ragazzo.Pochi giorni prima, avevamo cenato insieme e lei non ha chiesto di me o della mia vita una volta. Invece, ha monopolizzato l'intera conversazione parlando di se stessa e delle sue orribili situazioni intorno ai bambini e ai soldi.



le rose sono viole sono poesie blu divertenti

Ha parlato di essere completamente al verde, ma portava una borsa costosa nuova di zecca e ha dovuto riprogrammare l'orario del nostro incontro per farsi fare le ciglia finte e le unghie.

Non ho nemmeno abbastanza soldi per comprare una nuova asciugatrice, mi ha detto. Ma, dopo che le ho chiesto perché ha speso i soldi per una borsa, invece, ha iniziato a piangere a dirotto al tavolo dicendo che non riusciva a uscire dalla sua situazione.

Dopo di che, ho chiuso la bocca. Era chiaro che non voleva sapere cosa pensavo. Voleva che simpatizzassi con la sua situazione autoindotta.

Ero esausto e volevo andarmene prima ancora che arrivasse la cena.

C'era una parte di me che si sentiva un'amica di merda per essere stata critica, ma ne avevo abbastanza. Quella notte avevo mescolato le cose con i miei figli perché aveva bisogno di me.Eppure, pochi mesi prima, quando sapeva che stavo attraversando qualcosa di difficile, non mi ha mai contattato affatto.

Westend61 / Getty

Mentre mi sedevo di fronte a lei e ascoltavo, ho realizzato una cosa: mi vergogno per aver lasciato andare così a lungo. Non dovevo tenere lei (o me stesso) a un certo standard. Non ho dovuto riprogrammare la mia vita per venire in suo soccorso. Non dovevo rispondere al telefono quando lei chiamava o le rispondeva. E le fitte di sentirmi una cattiva amica perché volevo essere ovunque che sedermi con lei, mi hanno ricordato che potevo lasciarla andare.

La nostra amicizia non mi serviva più, ma avevo cercato di mantenerla. Ho pensato che avesse bisogno di me dal momento che i suoi altri amici l'avevano lasciata e i suoi ex fidanzati l'avevano bloccata dal loro telefono.

Aveva bisogno di qualcosa che non potevo dare, e lo sapevo. Ma prendere a calci qualcuno mentre è a terra mi fa sentire fisicamente male per il senso di colpa. Quindi, invece di farlo, ho lasciato che il risentimento crescesse e la mia rabbia filtrasse fino a quando non stavo per andare a cagare su di lei quando ha chiamato nel bel mezzo di una mattinata che sapeva essere la mia unica mattinata senza figli con il mio amante.

Ho esaminato attentamente la situazione e mi sono reso conto che letteralmente non potevo sentire parlare degli stessi problemi di cui avevo sentito parlare negli ultimi cinque anni della nostra relazione.

Avrebbe bisogno di me, quindi sarei lì. Avrei bisogno di lei, e se avesse avuto tempo o non uscisse con un nuovo ragazzo, avrebbe trovato un po' di tempo. Anche allora, è stato difficile per me dire una parola perché gli amici bisognosi possono essere dei coglioni del genere. Continuavo a ripetermi che ero quello forte nella relazione. Ancora una volta, vergogna per me.

a che età dovrebbe rotolare il mio bambino?

Una cosa è aver bisogno di un amico: ci siamo passati tutti. Inoltre, siamo stati tutti dall'altra parte quando siamo così contenti che il nostro amico sia venuto da noi nel momento del bisogno.

Ma è tutta un'altra cosa essere un maiale emotivo che lascia tutti sulla sua scia sentendosi esausti e come se fossero stati investiti da un camion.

Puoi aver bisogno di un amico e non approfittarne. iot'sva bene avere dei limiti e dar loro voce, sperando che le cose cambino. L'avevo fatto con lei almeno due volte. Era sempre reattiva, si scusava e diceva che non sarebbe successo di nuovo. Tranne allora lo faceva sempre.

Ed eccoci qui: pensava che fossi a sua completa disposizione, ed ero così incazzato che volevo scappare. Non volevo più essere incazzato con lei.

La maggior parte delle persone non cambierà per adattarsi a una scatola di cui abbiamo bisogno.L'unica soluzione che mi restava era rompere con lei. Ho superato la sensazione che fosse una mossa del cazzo e ho capito che era la cosa carina da fare - per lei e per me.

Puoi amare qualcuno e dirgli addio per la tua salute mentale. Dire a un amico (o a chiunque) che hai bisogno di spazio, o di dire addio per sempre, è un tuo diritto. Va davvero bene.

Non è necessario che tu faccia una partita urlante e li spinga in un camion pieno di merda di vacca, li calpesti e ne parli con tutti i tuoi amici comuni. Puoi lasciarli andare con compassione e gentilezza. E no, non devi dare una spiegazione se pensi che farai girare le ruote.

Quinta elementare domande e risposte pdf

Ho dovuto dire alla mia amica di vecchia data che avevo bisogno di rompere con lei, e ha fatto schifo. Era ferita e mi ha detto che avrebbe provato di più. non potevo farlo. Ero stato risucchiato e non avevo più niente da darle.

Le ho voluto bene e sono andata avanti.

Non si tratta di essere un cretino egocentrico e di scaricare qualcuno non appena commette un errore. Riguardaprendersi cura di te. Si tratta di stabilire un confine rigido perché i tuoi confini morbidi sono stati violati troppe volte. Si tratta di lasciar andare ogni senso di colpa che provi sapendo che sarai un amico migliore per gli altri, un membro della famiglia migliore, un impiegato migliore perché non stai risparmiando così tanta energia mentale per un amico a cui non potrebbe importare di meno di prendere così molto di te.

Alla fine, mi piacerebbe pensare di averle fatto un favore. Diceva che ero l'unico amico che le restava vicino, e per un po' ne sono orgoglioso. Ma mi ha anche fatto sentire rinchiuso.Forse quando la polvere si sarà calmata dopo aver perso l'unico amico che non se n'è andato, si renderà conto che ha del lavoro da fare e che è lei la forza trainante che ha allontanato tutti. Mantenendo la nostra amicizia, le ho fatto credere che tutti gli altri fossero in colpa.

Non lo voglio su di me.E non posso mentire, è meraviglioso non irrigidirsi ogni volta che il mio telefono squilla perché spero che non sia lei. Credo davvero di essere più un amico per andarmene di quanto non lo sarei mai stato per restare.