Non so se posso essere più cattolico

Stile Di Vita
Non posso più essere cattolico

alexey_ds

Ho incontrato il Papa una volta. Storia vera: quando ci siamo sposati, abbiamo trascorso la luna di miele a Roma, e c'è una cosa speciale in cui gli sposi novelli di tutto il mondo si vestono con i loro abiti da sposa, poi ottengono posti speciali in prima fila per un pubblico papale e il papa benedice il loro matrimonio. Dopo si avvicina a salutare. Benedetto XVI mi ha teso la mano e io ho baciato l'anello d'oro, l'Anello del Pescatore, l'anello di San Pietro che fracassano a martello, rifondono e rifanno di nuovo per ogni papa. Da dove vieni, bambina mia? gracchiò con un forte accento tedesco. Era molto più basso di quanto mi aspettassi.

le migliori linee di raccolta per le donne

South Carolina, Vostra Santità, ci sono riuscito.



Lui annuì e andò avanti.

La nostra famiglia era quella cattolica. Messa ogni domenica, ogni santo giorno di precetto e giorni casuali nel mezzo. Ho recitato il Rosario ad alta voce per far addormentare i miei figli. Ho gridato per i santi del Purgatorio quando ero in transizione con il mio secondo figlio. Ho pianto quando tutti e tre i miei ragazzi sono stati battezzati e ho dato una festa quando il mio più grande ha ricevuto la prima comunione.

Ora è con il cuore addolorato che dico che non posso più attribuire alla Chiesa cattolica. Non diamo soldi alla Chiesa. Non abbiamo oscurato la loro porta dall'inizio dell'estate e non sappiamo ancora se lo faremo mai più.

Sono sempre stato cattolico con, beh, problemi . Ho un fratello transgender e sono orgoglioso di dire che non ho mai sostenuto la linea cattolica sulle questioni LGBTQ. Ho parlato contro di esso ogni volta che è venuto fuori. Ho fatto sesso prima del matrimonio e non me ne sono mai pentito. Ho provato la cosa del non controllo delle nascite per un po', finché non è diventata insostenibile per vari motivi e un prete comprensivo mi ha dato comunque la dispensa. Se è così grave, come mai posso liberarmene? Mi chiedevo. Quindi è uscito dalla finestra.

Poi lo scandalo degli abusi ha raggiunto il culmine. Un caro amico, senza preavviso, fu espulso dal seminario non per colpa sua. E non potevo più farlo.

Eravamo pigri riguardo alla chiesa. Da parte mia, era rabbia per il nostro amico; da mio marito, sugli abusi, anche se non ne abbiamo discusso. Poi ho letto una citazione in cui il vescovo Charles Cunningham di New York dice: in una deposizione giurata nel 2011 , che a 7 anni i bambini sanno cosa stanno facendo, quindi non è stupro, riferendosi all'età di 7 anni come l'età della ragione tradizionale in cui i bambini sono visti come capaci di peccare. Dice anche che (il Vescovo) Moynihan me l'ha detto in faccia: 'L'età della ragione è 7, quindi se hai almeno 7 anni sei colpevole delle tue azioni'. Questo mi ha spiazzato.

Stavamo guidando a casa di mia madre quando ho letto questo sul mio telefono. I miei figli di quasi 9 e quasi 7 anni erano seduti nel minivan dietro di me.

Ho finito, ho proclamato a mio marito. Sono fottutamente finito.

Avevo finito quando l'ho scoperto la diocesi di New York ha pagato 2 milioni di dollari a una società di lobbying per bloccare la riforma della legge sugli abusi sessuali su minori, ha risposto.

Per non parlare dei dilaganti abusi di potere ovunque. La Chiesa in Irlanda - Caro dolce Gesù, gli uomini e le donne incaricati di proteggere i poveri e i vulnerabili che hanno trascorso cento anni a gettare quasi 800 corpi in una fossa settica in Tuam, Contea di Galway . Avevo attraversato quella città prima di sentire parlare di quelle accuse, anni prima: un posto tranquillo e bellissimo, con le rovine di un vecchio monastero. hanno filmato L'uomo tranquillo Là.

Qualcuno mi ha detto: Se sai che un'istituzione è corrotta e attivamente oppressiva, hai l'obbligo morale di non farne parte.

Sono totalmente d'accordo con questa affermazione.

Tranne, io sono cattolico fino alle ossa. Posso recitare il Credo di Nicea con la coscienza pulita, e credo in ogni parola, fino alla Comunione dei Santi, al perdono dei peccati, alla risurrezione della carne e alla vita eterna, Amen. Per lo più credo, anche se questo a volte vacilla, alla presenza di Cristo nell'Eucaristia. È così che ti intrappolano, lo sai. Ti dicono che hanno il monopolio su Gesù quindi non puoi partire, perché senza di Lui dove dovresti andare?

Ma se è davvero Lui, perché il suo capo non sta portando fuoco e zolfo sulle persone che hanno perpetrato abusi sui minori per così tanti anni, che hanno commesso abusi sui minori, che hanno coperto gli abusi sui minori, che hanno chiuso un occhio sugli abusi sui minori, che abusato del potere e continua a farlo. Il nostro vecchio prete - lo chiamerò - guida una BMW mentre i senzatetto fanno l'elemosina nel nostro centro. Se questo non è scandalo, non so cosa lo sia.

Dopo un po', forse dovrai uscire da sotto quello che ti stanno dicendo i vecchi bianchi. Forse devi sviluppare una fede che non sia basata sul terrore dell'inferno. Forse non puoi più chiudere un occhio sull'oppressione, su un'istituzione che ha cacciato tuo fratello, su un gruppo che insiste sulla sottomissione femminile e sulla servitù come una sorta di chiamata più alta di qualsiasi cosa i tizi possano fare. Bene, dimmi quanto è alta quella chiamata quando quegli stessi tizi sono dietro a molestare i bambini e a mentire su questo.

Ma io sono cattolico. Se stessi morendo, chiamerei un prete. Se le mie pareti sanguinassero, chiamerei un prete, perché quando i demoni bussano, tutti sanno che devi chiamare i cattolici, preferibilmente un prete anziano e un prete giovane. Sembro irriverente, ma sono seria come suora la domenica. Dove altro andremo Signore, chiedono i discepoli. Hai parole di vita eterna.

Tranne forse se Dio fosse davvero presente, capovolgerebbe la Chiesa come il tavolo di un usuraio nel tempio di Gerusalemme. Tranne forse un Dio che non capisce perché non posso dare soldi alla Chiesa non è affatto Dio. Tranne forse la mia coscienza dice che l'amore è sempre la risposta, e l'amore cerca sempre la verità - non uomini bugiardi che coprono l'abuso dei più vulnerabili, per poi ritirarsi nel clericalismo di rango.

Non so cosa faremo. A volte la religione è qualcosa di più della semplice fede spirituale. È tua nonna che ti accompagna in chiesa al mattino, con la testa china in preghiera ogni volta che passa davanti a una chiesa. È il velo della tua Prima Comunione seduto nel tuo salotto, il Abiti da battesimo nella tua soffitta. La religione è più di una semplice raccolta di credenze. È il tessuto di chi sei. Lasciarlo cadere significa avere il coraggio di diventare qualcun altro. Ho questo coraggio?

Non lo so.

Ma non so più come posso restare.