Hunter McGrady supporta le donne incinte di taglia grande in Mic-Drop Post

Tendenza
Hunter-McGrady-taglie-incinta

Hunter McGrady/Instagram

Hunter McGrady sostiene le altre donne incinte di taglia grande e denuncia la mancanza di rappresentanza che devono affrontare

Non mancano le informazioni sulla gravidanza per i genitori in attesa, ma Hunter McGrady si sta aprendo sulla sua esperienza di persona incinta di taglie forti, condividendo che non ha mai visto (se stessa) rappresentata quando ha scoperto che stava aspettando il suo primo bambino a la fine dello scorso anno.

Il Sports Illustrated modella di costume da bagno, che ha annunciato a marzo che quest'estate aspetta il suo primo figlio dal marito Brian Keys, ha condiviso due foto della sua pancia nuda su Instagram durante il fine settimana, diventando sincero su quanto manca la rappresentazione della gravidanza in taglie forti, specialmente quando si tratta di vedere corpi incinti di tutte le taglie e vestiti premaman in taglie forti.

Taglie forti e incinta, McGrady ha iniziato la sua didascalia. Essendo plus size la rappresentazione è già incredibilmente corta, ma essere plus size E incinta? Dimenticalo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Hunter McGrady (@huntermcgrady)

McGrady ha condiviso di essere rimasta sorpresa nello scoprire quanto poca rappresentazione ci sia davvero per le persone incinte più grandi, aggiungendo: Quando ho intrapreso questo viaggio stavo cercando su Google con entusiasmo gravidanza, gravidanza plus size, foto di pancione, aggiornamenti, tutte le cose! Tuttavia, non mi sono mai visto rappresentato, sapevo che entrare in questo mio ventre non sarebbe stato questo piccolo oggetto rotondo perfetto che salta fuori, sapevo che non avrei avuto opzioni per l'abbigliamento premaman, sapevo che il mio corpo sarebbe cambiato in modi diversi da come ho visto in tutta la mia vita, eppure non so se ero preparata a quanto manca la rappresentazione della gravidanza plus size.

Non ci sono donne incinte di taglie forti sulle copertine delle riviste, nelle pubblicità, in televisione o persino nelle brochure dell'ufficio OBGYN, ha continuato, aggiungendo, È quasi come se non esistessimo, come se fossimo un'anomalia.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Hunter McGrady (@huntermcgrady)

McGrady ha concluso con un messaggio di sostegno per coloro che anche loro non si vedono rappresentati nei modi tradizionali, scrivendo, sono qui per dirti che non sei una 'una tantum' non ti sbagli per essere plus size e incinta , il tuo corpo è attrezzato per questo.

Sembra che le sue parole abbiano risuonato in molti dei follower di McGrady, che sono passati alla sezione commenti del suo post per applaudirla per aver denunciato l'evidente mancanza di diversità del corpo in gravidanza. Altre future mamme hanno condiviso i loro problemi riguardo alla discriminazione durante l'assistenza sanitaria pre e postnatale, sentendosi così fuori posto per non avere una pancia perfettamente rotonda e trovando opzioni di abbigliamento estremamente limitate per le scelte di maternità plus size.

Il modello ha concluso aggiungendo: Ovunque tu sia nel tuo viaggio, ricorda quanto sei selvaggiamente degno di sperimentarlo e goditi ogni momento come chiunque altro. Applausi lenti tutt'intorno.

Condividi Con I Tuoi Amici: