celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Come tenere la testa fuori dall'acqua quando sei una mamma depressa

Salute E Benessere
mamma con la depressione

Fonte immagine/Getty Images

NFT

Succede. Succede a 1 donna su 8 nel corso della sua vita, secondo Salute mentale America . Aggiungono che è più diffuso tra le donne dai 25 ai 44 anni di età, prima gravidanza e mamma negli anni della trincea.

Secondo i progressi dopo il parto , fonti ampiamente accettate affermano che il 10-15% delle donne soffrirà di un disturbo dell'umore postpartum, che si tratti di PPD, DOC postpartum, ansia postpartum o psicosi postpartum, anche se loro stesse stimano una percentuale più elevata al 20%.



Ma quando rompi tutto, Tendenze per bambini afferma che 1 bambino su 5 vive in una famiglia con un genitore che soffre di depressione maggiore o grave. Un bambino su cinque. Sono un sacco di mamme e papà depressi.

NFT

Sai di essere depresso. Non hai bisogno di qualcuno che tiri fuori gli effetti sulla tua vita, sulla tua mente, sui tuoi genitori. Sai, perché lo stai vivendo. Ma anche nel bel mezzo della depressione, per quanto sia difficile, devi fare una cazzata. Devi.

I bambini non si nutriranno da soli. Il lavoro non si realizzerà da solo. La biancheria è ammucchiata e i piatti sono nel lavandino e la vasca ha un bordo intorno, e solo a contemplarlo viene voglia di piangere. Ci sono stato, più di una volta. Lo capisco totalmente a livello personale.

Quindi, come farai a realizzare questa meschina merda mentre la tua mente ti sta dicendo - beh, nell'interesse di evitare avvisi di innesco, tutte le cose orribili che la tua mente ti sta dicendo? Come puoi raccogliere la forza per raccogliere quel bambino che piange, o confortare quel bambino di 7 anni che ha perso il suo pezzo di Lego, quando ti senti teso come la pelle su un tamburo?

Niente prenderà il posto di un buon medico e di un terapeuta, quindi questa è la prima e più importante strada da prendere. Ma dopo? Come si elimina il limite quando si sta facendo tutto bene e ci si sente ancora appesantiti?

Esci

al quarzo, La terapeuta Megan Bruneau afferma che tra il dialogo interiore negativo della depressione e la vergogna, diventa quasi impossibile aprire la porta. Nonostante quello che ti dice la depressione, dice, alzati e vai da qualche parte, doccia facoltativa. Porta i bambini in quel parco, in biblioteca, a fare una passeggiata nei boschi. Un cambiamento di scenario è un grosso problema per te e per loro, per i quali è divertente ed eccitante, il che ti rende mamma fantastica.

Abbassa le tue aspettative

Vuoi che i tuoi figli abbiano il meglio di tutto, che tutto sia perfetto. Ce l'abbiamo. Ma Denise Levereaux, MSW, LISW-CP, un'assistente sociale clinica con uno studio di psicoterapia privato a Spartanburg, nella Carolina del Sud, dedicato al trattamento dei traumi e alla gestione dello stress, dice che dobbiamo imparare cosa significa avere un approccio realistico (e GENTILE !) aspettative. Le mamme sono tra i peggiori trasgressori che conosco quando si tratta di perfezionismo. Ciò significa che smetterai di stressarti se i piatti non sono stati lavati quando vai a dormire, se il pranzo di tuo figlio non sembra un fottuto bento box, se il tuo bagno non è scintillante e i tuoi figli stanno sgranocchiando Micky D per cena. Concediti un po' di grazia. Freddo.

Chiedere aiuto

La malattia mentale può essere vergognosa. Ma questo non significa che è vergognoso. Non è. Speranza dice che le mamme depresse devono uscire dalle loro zone di comfort e chiedere aiuto. Il tuo coniuge può togliere il lavoro (il mio ha dovuto farlo) o ridurre le ore? Hai parenti e amici che possono venire ad aiutarti, anche solo per un'ora? Puoi pagare una babysitter per portare i bambini per un po' di tempo, dandoti una pausa tanto necessaria?

Ridimensiona sul retro

La terapeuta Denise Levereaux afferma che è importante comprendere che l'energia e il tempo sono risorse limitate per tutti. Quando siamo alle prese con la depressione, abbiamo ancora meno energia e tempo a disposizione. Non possiamo fare tutto. Va bene. Portalo alla linea di base: di cosa abbiamo bisogno io e i miei figli per sopravvivere oggi?' La speranza è d'accordo. Una mamma dice loro: Devi adattare le tue aspettative su come dovrebbe essere una giornata normale, e a volte questo significa solo sopravvivere fino all'ora di andare a dormire, dice. Non importa nemmeno se i bambini si vestono. Ce l'abbiamo fatta? Erano buoni. In Quarzo , la terapeuta Megan Bruneau consiglia di impostare INTELIGENTE obiettivi (che) sono specifici, misurabili, realizzabili, realistici e orientati al tempo. Invece di sbrigare alcune faccende oggi, tu scatti per Oggi mentre il bambino dorme, io piegherò un cesto di biancheria.

Connetti, Connetti, Connetti

Sia Levereaux che Bruneau raccomandano di entrare in contatto con gli altri come un modo per aiutare la depressione e rimanere produttivi. Bruneau dice di trascorrere del tempo con gli altri, purché siano persone che si prendono cura di te, intorno alle quali puoi permetterti di essere un disastro totale. Levereaux afferma che per la maggior parte del tempo portiamo enormi quantità di vergogna che interrompono la nostra connessione con gli altri, la nostra capacità di accedere al nostro sistema di supporto, sia esterno che interno. Altre persone capiscono cosa stai passando e puoi trovarle. Non importa quanto forte ti stia dicendo la depressione che non c'è nessuno che la capisca. Raccomanda anche il supporto virtuale utilizzando app come Pacifica, Talkspace, community di Facebook e Instagram. Puoi trovare altre mamme che stanno attraversando la tua stessa cosa, e quando senti quella connessione, quando ti senti meno sola, la depressione perde un po' la sua presa.

Pratica la cura di sé

Conosci la metafora: ti metti la maschera dell'ossigeno prima di metterne una a tuo figlio. Devi prenderti cura di te stesso prima di poterti occupare di qualcun altro, e questo significa prendersi una pausa. Bruneau dice che puoi praticare due tipi: il tipo che distrae, come l'arrampicata su roccia, la creazione di gioielli e altre attività che richiedono piena concentrazione; e il tipo che ci aiuta a elaborare le nostre emozioni, come scrivere un diario o fare arte. Non ti picchiare per questo. Devi assolutamente trovare il tempo per farlo. È fondamentale per la tua salute sottrarre tempo ai bambini in modo da poter tornare da loro con il serbatoio pieno.

Soprattutto, assicurati di vedere un medico o un terapeuta e di avere una strada da percorrere verso il recupero. Continua a prenderti cura di te. Abbassa le tue aspettative. E lascia perdere la vergogna. Separa la tua idea di te dalla tua depressione. Immaginalo come un gremlin che ti segue e ti rende la vita difficile. Non sei tu, ricorda Levereaux. Non sei depressa mamma. Sei una madre che soffre di depressione. Che, con l'aiuto dei medici, puoi battere. E non solo per il tuo bene. Anche per il resto della tua famiglia.