celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Come entrare nello stato di flusso per maggiore creatività, concentrazione e produttività

Meditare

Supponendo che tu voglia un'introduzione all'articolo 'Come entrare nello stato di flusso per più creatività, attenzione e produttività': Lo stato di flusso è uno stato mentale in cui una persona è completamente immersa in un'attività ed è completamente focalizzata sul compito da svolgere. Questo stato è spesso associato a un senso di gioia e creatività. lo stato di flusso è stato studiato dagli psicologi per decenni e ha dimostrato di avere numerosi vantaggi, tra cui una maggiore creatività, concentrazione e produttività. Esistono diversi modi per entrare nello stato di flusso, ma alcuni dei metodi più efficaci includono la definizione di obiettivi chiari, la suddivisione delle attività in piccoli passaggi e l'eliminazione delle distrazioni. Seguendo i suggerimenti in questo articolo, puoi imparare come entrare nello stato di flusso e raccogliere i numerosi vantaggi che ha da offrire.

Aggiornato il 16 agosto 2020 7 minuto letto

Per superare le ansie e le depressioni della vita contemporanea, gli individui devono diventare indipendenti dall'ambiente sociale nella misura in cui non rispondono più esclusivamente in termini di ricompense e punizioni.

Per raggiungere tale autonomia, una persona deve imparare a fornire ricompense a se stessa.

Deve sviluppare la capacità di trovare divertimento e scopo indipendentemente dalle circostanze esterne.

– Mihaly Csikszentmihalyi, 'Flusso: la psicologia dell'esperienza ottimale'

La maggior parte (se non tutti) di noi cerca di vivere una vita significativa e appagante di cui essere orgogliosi.

Ma la vita tende a mettersi in mezzo, giusto?

Forse il tuo lavoro ti porta poca o nessuna gioia.

Potresti sentirti annoiato dal tuo lavoro o dalla tua relazione.

Oppure potresti sentirti bloccato in qualsiasi area della tua vita.

Quindi, come possiamo superare tali sfide per sperimentare uno stato di flusso e benessere?

rimborso lettino boppy

Come ci spostiamo oltre la noia e la sopraffazione cronica nel territorio del significato, della creatività, dell'intuizione e dell'ispirazione?

Trovare l'esperienza del flusso nella tua vita non significa tanto cambiare le circostanze esterne, quanto piuttosto volgersi verso l'interno e intraprendere consapevolmente azioni ispirate per cambiare il tuo stato mentale.

La qualità della vita non dipende solo dalla felicità, ma anche da ciò che si fa per essere felici.

Se non si riesce a sviluppare obiettivi che diano significato alla propria esistenza, se non si usa la mente al massimo, allora i buoni sentimenti realizzano solo una frazione del potenziale che possediamo.

– Finding Flow: The Psychology of Engagement with Everyday Life di Mihaly Csikszentmihalyi

Secondo l'esperto di psicologia positiva Mihaly Csikszentmihalyi, creiamo esperienze di flusso non seguendo i piaceri dei sensi di per sé, ma andando dietro a sfide che sono significative per noi.

Queste sfide sono opportunità per azioni ispirate che estendono il nostro attuale livello di abilità e talenti.

Queste sfide implicano la definizione di obiettivi raggiungibili e chiari che ci forniscano un feedback immediato sui nostri progressi.

Il flusso è importante... La via per la felicità non sta nell'edonismo insensato, ma nella sfida consapevole.

- Il New York Times

The Flow State è il dolce punto fertile in cui lo stress e le ansie si dissolvono e nascono ispirazione, concentrazione, creatività, pensiero originale e immaginazione.

Se lo stress uccide l'ispirazione, la creatività, la concentrazione e la produttività, allora il Flow State li fa rivivere.

Il Flow State non riguarda solo uno stato mentale.

Ha un impatto su tutto il tuo essere e il tuo corpo.

Essoriduce la risposta allo stressMentreattivare la risposta di rilassamento.

La risposta di rilassamento ottimizza il potere della mente rallentando le onde cerebrali, che a loro volta spostano la nostra coscienza.

Le onde cerebrali più lente sono associate a una maggiore creatività, concentrazione e produttività.

Un cervello che tende a 'seguire il flusso' produce molteplici sostanze chimiche cerebrali che amplificano l'elaborazione mentale e l'immaginazione.

Flusso: la psicologia dell'esperienza ottimale

Nel suo libro,FLUSSO: La psicologia dell'esperienza ottimale, pioli Csikszentmihalyifluirecome ilpunto d'incontro psicologico dove le sfide incontrano l'abilità.

Secondo Csikszentmihalyi, sperimentiamo il flusso quando ci impegniamo in attività che fornisconola giusta quantità di sfidadato il nostro livello di abilità.

Questo tipo di attività e compiti ci aiuta a immergerci completamente nel momento e in ciò che stiamo facendo, mentre allo stesso tempo allunghiamo e mettiamo alla prova la nostra capacità e resilienza.

Ogni nuova abilità comporta una curva di apprendimento, e questo non è diverso.

Tendiamo a voler scappare dalle sfide, ma nel caso della psicologia del flusso, in realtà vorremmo correre verso di loro.

La sfida funge da portale nello stato di flusso perché richiede capacità intellettuali e una concentrazione univoca.

La piena attenzione è immersa in ciò che stiamo facendo e noitrarne profonda soddisfazione personale e/o professionale.

Insieme ad altri ricercatori di psicologia positiva come Jeanne Nakamura Csikszentmihalyi, hanno intervistato molte persone di tutte le età, discipline, razze, livelli di istruzione e culture per scoprire cosa succede esattamente alla nostra coscienza quando ci troviamo in questo stato di 'esperienza ottimale'.

… Abbiamo, con altri colleghi in tutto il mondo, fatto oltre 8.000 interviste a persone – dai monaci domenicani alle suore cieche, agli alpinisti himalayani, ai pastori Navajo,lui dice(1)

Ci sono 7 condizioni presenti quando stiamo scorrendo:(1)

1 – Stiamo praticando il principio yogico di Dharana: concentrazione univoca, concentrazione costante e attenzione totale.

2 – La sensazione di essere al di fuori della realtà quotidiana e delle routine banali e banali. C'è una fusione dell'azione e della tua consapevolezza.

3 – Grande chiarezza interiore e senso di controllo personale sulla situazione e sull'azione. Sapendo cosa deve essere fatto e quanto bene lo stiamo facendo, non sulla base di standard e linee guida di altri, ma piuttosto sulle nostre linee guida interne indipendenti.

4- Sapere che l'attività è fattibile, realizzabile; che le nostre capacità o risorse interiori siano adeguate al compito. Crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità in quel momento.

5 – Un senso di serenità ed equanimità. Sentirsi sicuri in se stessi. Una sensazione di crescita oltre i confini dello 'schiavo reattivo' interiore. L'autocoscienza si scioglie.

6 – Un senso di atemporalità. Completamente concentrato sul presente, le ore sembrano passare in pochi minuti. Siamo liberi dalle catene del passato e del futuro. L'ansia si scioglie.

7 – La motivazione intrinseca è presente. L'atto stesso è la ricompensa. Non cerchi più forze esterne né qualcuno ha bisogno di dirti di farlo, sei ispirato dall'interno e agisci di tua iniziativa. Scegli l'attività fine a se stessa.

1 – Dove sto già sperimentando il flusso nella mia vita?

2 – Dove vorrei sperimentare più flusso nella mia vita?

3 – Dov'è bloccato il flusso nella mia vita?

4 – Quali sono due momenti specifici in cui ero così immerso nel flusso che ho perso la cognizione del tempo e ho dimenticato il mondo intorno a me? (Pensa al momento nel tempo, all'ora del giorno, al luogo, a dove ti trovavi.)

pulci di olio di lavanda

5 – Cosa stavo facendo allora?

6 – Come posso onorare di più il ritmo della mia vita? Come sarebbe?

7 – Dove nella mia vita trarrei beneficio dalla pausa in questo momento? (Specifiche elenco)

8 – Dove nella mia vita trarrei beneficio dall'intraprendere più azioni in questo momento? (Specifiche elenco)

9 – Quali sono 3 cose specifiche che posso fare in questo momento per onorare ovunque mi trovi nel ciclo Attività-Pausa?

10 – In quali attività o esperienze posso impegnarmi di più che mi aiuterebbero a raggiungere i 7 componenti del Flusso?

11 – Cosa posso iniziare a fare al più presto che sarebbe la sua stessa ricompensa?

TheFlow StateOttimizza il tuo cervello

Il flusso è tecnicamente definito come uno stato ottimale di coscienza.

Uno stato di coscienza in cui ci sentiamo al meglio e ci esibiamo al meglio.

Si riferisce a quei momenti di totale assorbimento in cui ci concentriamo così tanto sul compito da svolgere che tutto il resto scompare.

Il nostro senso di sé, il nostro senso di autocoscienza, svaniscono.

Il tempo si dilata, il che significa che a volte rallenta e a volte accelera...

E in tutto, tutti gli aspetti della performance, mentale e fisica, vanno alle stelle.

– Steven Kotler, autore, giornalista e direttore della ricerca presso il Flow Genome Project

Secondo i ricercatori di Flow come Csikszentmihalyi e Kotler, il Flow State prepara il cervello a migliorare le prestazioni mentali e fisiche.

Ecco cosa succede al nostro corpo e alla nostra mente quando siamo in flusso:

  • Una profonda connessione con il Sé e l'aumentato senso interiore.(Questo è anche conosciuto come il principio yogico Pratyahara.)
  • Il mondo interiore diventa più reale, più presente e più influente del mondo esterno.
  • Il passato e il futuro si dissolvono e ciò che resta è il momento presente.
  • L'autocoscienza, le storie e i fattori scatenanti si dissolvono.
  • Invece di vedere l'attività come un lavoro di routine, la percepiamo come un gioco.
  • Diventiamo ispirati e intrinsecamente realizzati dall'esperienza di ciò che stiamo facendo.
  • La produttività aumenta, a volte fino al 500%, come rilevato da uno studio decennale di McKinsey & Co..(2)
  • Un altro studio del Flow Genome Project ha rilevato che le persone riferiscono di essere 6-8 volte più creative quando sono nel flusso.(3)

Tutto questo è possibile grazie ai cambiamenti chimici ed elettrici che si verificano nel cervello quando siamo nello stato di flusso.

In primo luogo, il corpo rilascia una cascata di sostanze chimiche che migliorano il benessere e le prestazioni come serotonina, dopamina, endorfine, anandamide e norepinefrina che accelerano le capacità di elaborazione delle informazioni del cervello, amplificando anche il riconoscimento di schemi e la previsione futura (per una migliore risoluzione dei problemi) .(4)

In un seminario online chiamato The Optimized Brain su Bigthink.com, Steven Kotler spiega come queste sostanze chimiche del cervello influiscono sul modo in cui pensiamo e apprendiamo:(5)

Nel front-end dello stato di flusso prendi più informazioni, le elabori più profondamente, il che significa che le elabori utilizzando più parti del tuo cervello e le elabori più rapidamente. (C'è qualche dibattito su questo, ma sembra che tu lo elabori più rapidamente.)

… Quando le persone parlano di entrare in uno stato di flusso, sentono che i loro sensi sono incredibilmente intensificati: questo è l'aspetto che migliora le prestazioni della noradrenalina e della dopamina.

Dove queste sostanze chimiche sono davvero utili è come influenzano la motivazione, la creatività e l'apprendimento.

piccolo bambino nero

Oltre ad essere sostanze chimiche che migliorano le prestazioni, queste sono tutte droghe per il benessere. Queste cinque sostanze chimiche sono le più potenti droghe per il benessere che il cervello può produrre. Di conseguenza,il flusso è considerato lo stato più avvincente sulla Terra...

Ciò significa che una volta che un'esperienza inizia a produrre flusso, faremo di tutto per ottenerne di più, motivo per cui i ricercatori ora credono che il flusso sia il codice sorgente della motivazione intrinseca.

Un'altra cosa che fanno queste sostanze chimiche è che loroaumentare il processo creativo… La creatività è il prodotto di nuove informazioni che si scontrano con vecchi pensieri per creare qualcosa di sorprendentemente nuovo…

All'estremità anteriore dello stato di flusso, hai noradrenalina e dopamina. Stanno rafforzando la concentrazione in modo da acquisire più informazioni al secondo in modo da potenziare quella parte del processo creativo.

La noradrenalina e la dopamina fanno qualcos'altro nel cervello, abbassano i rapporti segnale-rumore in modo da rilevare più schemi. Aumentano il riconoscimento dei modelli... anche la nostra capacità di collegare insieme le idee è migliorata.

L'anandamide, che è un'altra sostanza chimica che si manifesta nel flusso, non promuove solo il riconoscimento di schemi, ma promuove il pensiero laterale.

Il riconoscimento di modelli è più o meno il collegamento di idee familiari insieme, il pensiero laterale è il collegamento di idee molto disparate insieme...

L'ultima cosa che fa il flusso è davvero importantemigliora l'apprendimento... più sostanze neurochimiche compaiono durante l'esperienza di apprendimento, maggiori sono le possibilità che l'esperienza ha di passare dalla conservazione a breve termine alla conservazione a lungo termine.

L'altro modo in cui il Flow State ottimizza il tuo cervello è tramite le onde cerebrali.

Mentre pensiamo e trascorriamo le nostre giornate ed elaboriamo le informazioni, i neuroni del cervello creano impulsi elettrici.

Questi impulsi elettrici possono essere misurati tramite un EEG (elettroencefalogramma).

Ciò si traduce in diverse gamme di impulsi elettrici o stati di onde cerebrali.

Questi stati di onde cerebrali corrispondono a diversi stati di coscienza o stati dell'essere.

Ci sono 5 principali stati di onde cerebrali:

Onde Beta e Gammasono associati alStato di veglia.

Onde alfa e thetasono associati alStato di flusso.(Qui è dove si trova il punto debole: vogliamo essere proprio qui!)

Onde deltasono associati alStato di riposo profondo:

La risposta di rilassamento è associata al rallentamento delle onde cerebrali.

Più entri nello stato di onde cerebrali Alpha e Theta, più sarai in grado di sciogliere lo stress e sopraffare e goderti tutti i benefici curativi della risposta di rilassamento.

Ecco 10 modi per attivare la tua risposta di rilassamento mettendo in pausa e riequilibrando.

Impegnandoti in queste attività (e immergendoti completamente per ottenere i benefici), probabilmente rallenterai le tue onde cerebrali.

Man mano che le tue onde cerebrali rallentano, il portale verso lo stato di flusso si apre per te.

Scegli quelli che più risuonano con te e il tuo stile di vita e impegnati a farli regolarmente e costantemente.

RIFERIMENTI

:

(1)https://www.ted.com/talks/mihaly_csikszentmihalyi_on_flow

(2)https://www.mckinsey.com/business-functions/organization/our-insights/increasing-the-meaning-quotient-of-work

(3) https://www.forbes.com/sites/stevenkotler/2014/01/08/the-research-is-in-a-four-letter-word-that-starts-with-f-is-the -da-vero-segreto-per-prestazioni-umane-definitive/#3cf71941227f

(4)https://www.psychologytoday.com/us/blog/the-playing-field/201402/flow-states-and-creativity

(5) http://bigthink.com/playlists/the-optimized-brain-a-workshop-on-flow-states-with-steven-kotler

Condividi Con I Tuoi Amici: