celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Ho dovuto imparare di nuovo ad amare mio figlio

Genitorialità
Aggiornato: Originariamente pubblicato:  Una donna con un maglione rosa aiuta un bambino con una felpa beige a fare i compiti Wavebreakmedia/Getty

Come mamme, non dovremmo ammettere quando non ci piacciono i nostri figli, ma è vero. A volte sono poco cool. Tipo, estremamente poco cool. Quando le nostre interazioni negative con loro passano da occasionali ad abituali, rischiamo la salute dell'intera relazione con quel bambino.

Per non dimenticare, i nostri figli non dovrebbero essere angeli. Sono semplici esseri umani con (di solito) il nostro DNA o il nostro cognome. E noi siamo solo esseri umani che li allevano. Genitori e figli, siamo tutti persone con cattive abitudini e alito cattivo, che vivono nella stessa casa.

È vero, spesso le nostre personalità non coincidono. O abbiamo figli con comportamento veramente impegnativo . Può portare una persona a un punto di rottura genitorialità di un bambino che non risponderà alla loro pazienza e cura, ea volte i genitori sentono che stanno semplicemente affrontando i movimenti con bambini difficili.

Quello che ho scoperto essere vero riguardo alla genitorialità è che l'amore è un verbo e 'mi piace' è un sentimento. Noi possiamo Amore i nostri figli attraverso le nostre azioni, prendendoci cura di loro e soddisfacendo i loro bisogni, ma noi abbiamo bisogno positivo interazione con loro per provare la sensazione che noi Piace loro. Questo è importante perché quando non ci sentiamo come se i nostri figli ci piacessero, è più difficile convincerli che li amiamo davvero.

Così come Fare ci piacciono i bambini quando sono ripetutamente e costantemente antipatici?

formula dello stomaco sensibile

Alcuni anni fa, ho attraversato un periodo in cui i giorni si sono trasformati in settimane mentre mi sentivo sempre più disconnesso e arrabbiato con uno dei miei figli. Si è scoperto che la vera battaglia non era con mio figlio. Era con me, e come mi sentivo per me stessa per essere una 'cattiva mamma'. Il suo comportamento provocatorio e le mie reazioni negative hanno creato un ciclo che mi ha confermato che ero una cattiva mamma, ed ero arrabbiato con mio figlio per avermelo ricordato.

Una mattina mentre ero seduto a letto, ho avuto il coraggio di mettere in dubbio la mia supposizione di essere una cattiva mamma e mi sono chiesto se ci fosse dell'altro nella storia. Ecco alcune cose che ho provato e che hanno funzionato nell'aiutarmi a godermi di nuovo mio figlio:

1. Ho deciso che non volevo più tollerare la disconnessione da mio figlio.

Certo, ci arrabbiamo con i nostri figli, ma quando iniziamo a sentirci prevalentemente arrabbiati o infastiditi, quando facciamo fatica a toglierci 'ti amo' dalla bocca, quando non vogliamo dar loro abbracci o affermazioni, allora qualcosa è sbagliato. In quale altro luogo i nostri figli riceveranno feedback positivi e amore se non da noi? La famiglia è il luogo in cui i nostri figli imparano se sono degni di amore o meno. Certo che lo sono, ma lo stanno ascoltando da noi come loro genitori?

2. Mi sono ricordato che siamo nella stessa squadra.

Parliamo di 'abbattere i nostri figli' o di una 'battaglia di volontà' e penso che questo modo di parlare di genitorialità ci metta in contrasto con i nostri figli. Perché li stiamo combattendo di nuovo? Vincere con i nostri figli sembra più come mantenere intatta la relazione alla fine, piuttosto che essere i più rumorosi o avere ragione ... perché tutti noi genitori possiamo vincere quella battaglia, giusto? Invece di fare dei nemici i nostri figli, possiamo concentrarci sul comportamento e renderlo il cattivo.

3. Mi sono perdonato.

Ho riconosciuto che anche se non avrei dovuto avere aspettative irragionevoli su mio figlio, l'ho fatto. Era giovane e il senso di colpa mi diceva che avrei dovuto essere in grado di sopportare i suoi comportamenti scorretti, ma quando non l'ho fatto, mi sono sentito malissimo. Ha solo confermato quello che stavo già provando: che ero una madre terribile per aver reagito in modo eccessivo o per non aver apprezzato mio figlio. Sentirmi in colpa mi ha solo tenuto bloccato nello stesso cattivo comportamento, ma perdonarmi e darmi la grazia di imparare come fare da madre mi ha dato spazio per iniziare a comportarmi in modo diverso.

4. Prima che i sentimenti tornassero, ho iniziato a comportarmi come se mi piacesse.

Ho iniziato a dire 'ti amo' e ad essere intenzionalmente affettuoso con mio figlio, e questo mi ha cambiato. L'azione viene prima del sentimento, ti dicono le persone, ma c'è la scienza dietro questo consiglio. La ricerca mostra che l'ossitocina, il nostro ormone del benessere e del legame, viene rilasciata durante l'interazione positiva, in particolare il tocco positivo come abbracci, combattimenti di wrestling o solletico e altri giochi. In effetti, abbiamo bisogno di circa otto abbracci al giorno per mantenere un livello ottimale di ossitocina, o benessere. Se hai figli, otto abbracci dovrebbero essere un dato di fatto, il che è fantastico.

5. Ho continuato a contattarmi.

Quando siamo in una relazione con i nostri figli, allungare la mano e dire 'Ti amo', mettere una nota gentile nel loro pranzo o rimboccarli la sera con una storia in più potrebbe sembrare quasi troppo difficile - fallo comunque. Se sei stato scorbutico o distante per un po', o se ti accorgi di essere arrabbiato con te stesso per il modo in cui sei genitore, potrebbe anche essere utile chiedere perdono a tuo figlio. Ciò consente loro di vedere che possiedi il tuo cattivo comportamento e vuoi anche apportare un cambiamento, che è esattamente ciò che vogliamo insegnare loro a fare. E se non lo modelli per loro, chi lo farà?

enfamil prosobee vicino a me

Non credo sia un lusso amare E come i nostri figli. È una necessità. Quindi se ti sorprendi a non provare amore, non perdere la speranza. Puoi fare qualcosa al riguardo, e in realtà vale la pena goderti tuo figlio.

Condividi Con I Tuoi Amici: