Ho avuto la preeclampsia, ma non è stata diagnosticata per mesi

Gravidanza
Aggiornato: Originariamente pubblicato:  Una donna che aveva una preeclampsia non diagnosticata per mesi giaceva in un letto d'ospedale in un ospedale blu... camaleontico / Getty

Quando ero incinta di mio figlio più di due anni fa, ho avuto tutti i classici sintomi della gravidanza a cui puoi pensare: nausea , vomito, sensibilità agli odori di carne e profumo e stanchezza estrema, solo per citarne alcuni.

Intorno al quinto mese della mia gravidanza, i sintomi di cui sopra hanno iniziato a svanire. Tuttavia, qualcosa non andava bene. Ho iniziato a sentire nuovi sintomi: dolore, affilato dolore nella mia area del fegato - l'area del quadrante in alto a destra. Scarsa o nulla produzione di urina. Visione offuscata. Ho iniziato a vedere le stelle, come se stessi per svenire, molto spesso.

Ad ogni controllo di routine a cui andavo, il mio livello di pressione sanguigna diventava sempre più elevato. Avevo iniziato con un sano 110/70 e al settimo mese ero a 140/110. L'infermiera lo associava ai nervi - ipertensione da 'camice bianco' come la chiamava lei: una sindrome per cui la sensazione di ansia di un paziente in un ambiente medico si traduce in una lettura anormalmente alta quando viene misurata la pressione sanguigna.

Andavo spesso in bagno ogni ora con l'urgenza di andare, ma non usciva quasi nulla.

Man mano che la mia pancia cresceva, ho iniziato a sentirmi sempre più a disagio e avevo bisogno di riposare e stare in piedi. Qualcosa ancora non andava bene.

Ne parlavo all'infermiera e all'OBGYN ogni volta che li vedevo e loro dicevano sempre: “Benvenuta in gravidanza; dolori e dolori sono normali.

nomi di pelle scura

Ma qualcosa nella parte posteriore della mia testa mi ha detto che qualcosa non andava davvero bene. Durante la gravidanza avevo a malapena guadagnato peso, ma tra il settimo e il nono mese ho guadagnato quasi 30 libbre.

Ho deciso di iniziare a cercare su Google i miei strani sintomi: la produzione di urina scarsa o nulla, la pressione sanguigna elevata, la ritenzione idrica, il dolore nel quadrante in alto a destra, che sembrava che il mio fegato fosse in fiamme. Qualcosa doveva succedere, giusto? Non potevano essere normali dolori e dolori della gravidanza.

È comparsa la preeclampsia. Una parola che non avevo mai sentito in vita mia. Una condizione di cui non avevo mai sentito parlare.

Precedentemente chiamata tossiemia, la preeclampsia è una condizione che colpisce il 5-8% delle donne in gravidanza. I suoi sintomi possono includere ipertensione nelle donne che non hanno mai sofferto di ipertensione, alti livelli di proteine ​​nelle urine e gonfiore di piedi, gambe e mani. Di solito appare alla fine della gravidanza, anche se può verificarsi prima.

Se non diagnosticata, la preeclampsia può portare all'eclampsia, una condizione grave che può portare a convulsioni e Sindrome HELLP , che influisce sulla scomposizione dei globuli rossi, sulla modalità di coagulazione del sangue e sulla funzionalità epatica della donna incinta.

oli doterra per la menopausa

Il trattamento dipende da quanto è vicina una donna alla sua data di scadenza. Se il parto non è consigliabile, un medico potrebbe consigliare riposo e cambiamenti nella dieta (tra le altre cose).

A 38 settimane, la mia pressione sanguigna era a 148/110. L'infermiera era molto preoccupata e mi ha detto che pensava di mandarmi subito al travaglio e al parto. Sapevo che non era un buon livello per la pressione sanguigna.

'Penso di avere la preeclampsia', le dissi. Ha misurato la mia pressione sanguigna più e più volte fino a quando non è stata soddisfatta di 137/94. “Farò sapere al dottore, ma penso che onestamente sia solo ipertensione da camice bianco. Ho avuto paura per un po', però', ha aggiunto.

Ero molto spaventato in quel momento. Il mio medico, ancora una volta, ha affermato che si trattava solo di ipertensione da camice bianco.

Ho avuto mio figlio a 40 settimane, un'ora dopo la data di scadenza. La mia pressione sanguigna era fuori scala quando sono entrato e non sarebbe scesa. Hanno eseguito analisi del sangue durante il mio travaglio ed è stato confermato che avevo la preeclampsia. Tutto è sfocato, ma medici e infermieri sono stati pronti ad agire per abbassare la pressione sanguigna e mettermi a mio agio per il travaglio e il parto.

Per fortuna, mio ​​figlio è uscito perfettamente sano e mentre ci sono voluti mesi prima che il mio dolore scomparisse e la mia pressione sanguigna tornasse giù, anch'io sto bene.

Signore, se sentite che qualcosa non va con la vostra gravidanza, rimanete persistenti e non lasciate mai andare le vostre preoccupazioni fino a quando le vostre preoccupazioni non saranno state affrontate e non avrete un esito soddisfacente, sia per voi che per il vostro dolce bambino.

Condividi Con I Tuoi Amici: