celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Ehi ragazzi... scusate, ma non è il mio nome

Club Mid
hey-bambini-scusa-ma-non-è-il-mio-nome-in primo piano

Shutterstock

Mi rendo conto che il mondo sta cambiando. Cerco di essere di mentalità aperta. Sono consapevole che i social media e gli sms stanno rendendo la comunicazione più #informale (#iGetIt) e che le regole del galateo si stanno evolvendo in modo tale che le nostre grazie sociali stanno diventando... come si dice? anemico? Inesistente? No... aspetta, um... CASUAL... è la parola che stavo cercando.

In generale, sono un fan delle cose casuali:



Adoro i venerdì informali.

Adoro i jeans casual.

Adoro i pasti informali.

Amo (d) gli appuntamenti casuali.

In realtà ci sono molti vantaggi nel vivere in un mondo casual. Possiamo andare al sodo, superare stupidi convenevoli e diventare sinceri l'uno con l'altro più velocemente che mai. (E per davvero intendo che possiamo iniziare a essere infastiditi e impazienti l'uno con l'altro e puoi iniziare a condividere le tue patatine con me.)

Tuttavia, una parte di me desidera ancora il buon vecchio galateo della vecchia scuola, specialmente quando si tratta del modo in cui i bambini interagiscono con gli adulti. In effetti, uno dei miei i più grandi animali domestici sono i bambini che si rivolgono agli adulti per nome. Anche se questo è abbastanza comune dove viviamo, anche dopo 12 anni di genitorialità non riesco ancora ad abituarmici. Sembra solo un po'... sbagliato… come indossare biancheria intima nera con pantaloni bianchi o ordinare una bistecca in un ristorante di sushi.

A peggiorare le cose, il mio nome è Stacy, quindi ogni volta che un bambino si riferisce a me per nome, sento quella canzone dei Ting Tings nella mia testa:

Mi chiamano inferno.

Mi chiamano Stacey.

Mi chiamano lei.

Mi chiamano Jane.

Quello non è il mio nome.

Quello non è il mio nome.

Quello non è il mio nome.

Credimi, una volta che quella canzone ti è rimasta in testa, la tua giornata è rovinata.

Mi chiedo spesso se sono in minoranza a sentirsi a disagio con questa tendenza. Molti genitori affermano che preferiscono essere per nome con gli amici dei loro figli perché essere chiamati come Mr. o Mrs. ricorda loro i loro genitori. O Ward e June Cleaver. Apparentemente essere chiamati Greg o Christine li fa sentire giovani, un po' come fare shopping da Forever 21 o bere un capezzolo scivoloso.

Sono d'accordo che il sig./la sig. mi sento un po' datato, e di certo non ho fretta di comprare una sedia a dondolo da veranda così posso urlare ai bambini che perdono accidentalmente una palla nel mio cortile. Quindi mi rimane un dilemma: come dovrebbero chiamarmi gli amici dei miei figli? Alcune persone scelgono di aggiungere Miss o Mr. davanti al loro nome come compromesso, ma anche Miss Stacy suona... non lo so... una confraternita intorno al 1985?

Nel tentativo di colmare il divario tra la vecchia scuola e l'anca, ho pensato di inventarmi un nome da rapper. Sfortunatamente, tutti quelli buoni sembrano essere presi. Ho giocato con questi per un po', ma nessuno di loro sembrava adatto:

G-Diddy (troppo ovvio)

Sol pesante (troppo letterale)

Icy-Heat (troppo corridoio-6-di-CVS)

50 Profumi (troppo in menopausa)

Piccola filastrocca (troppo deprimente)

Ice Koffee (mamma troppo suburbana)

Così ho iniziato a pensare di cambiare il mio nome in un simbolo, come ha fatto Prince negli anni '90. In questo modo nessuno saprebbe come chiamarmi. Pensaci; nessuno si è riferito a Prince come a qualcosa per tipo, cinque anni. Non mi dispiacerebbe, anche se non sono sicuro di quale dovrebbe essere il simbolo. Forse un bicchiere di vino? Una coppia di lettori? Una silhouette di Spanx?

Anche se sto ancora elaborando i dettagli su un nome alternativo, la linea di fondo è che essere sulla base del nome con qualcuno dovrebbe essere un onore riservato ai propri coetanei. Dovrebbero esserci dei confini tra bambini e adulti, perché ammettiamolo, bambini: anche se penso che tu sia adorabile e mi piaccia la tua compagnia, non siamo amici. Non siamo amici perché:

1. Non andremo in un bar più tardi.

2. Non ho intenzione di chiederti la tua ricetta di salsa di pollo di bufalo killer.

3. Non ci scambieremo presto storie sui nostri coniugi.

4. Se fossimo amici, avrei bisogno di ottenere un account Instagram e imparare a usare un selfie stick, e non sono disposto a seguire quella strada.

Quindi, poiché le regole possono essere fonte di confusione, ecco un rapido cheat sheet da utilizzare quando si considera se dovresti chiamarmi per nome:

1. Se hai sporcato volontariamente i tuoi pantaloni negli ultimi 10 anni... è un grande no.

2. Se indossi un capo di abbigliamento della Giustizia…anche no.

3. Se fai parte di una squadra di calcio in trasferta…buona stagione, ma no.

4. Se consideri Skittles un gruppo alimentare...sì, no.

5. Se riesci a recitare più di 10 versi da a servitore film... ehm, no.

6. Se ordini ancora dal menu per bambini... scegli no.

7. Se il tuo biglietto era a metà sconto alla Disney... è un magico no.

pattini a rotelle per bambini di 7 anni

8. Se indossi scarpe da ginnastica luminose... diamine no.

9. Se stai aspettando con ansia l'arrivo di Babbo Natale... ho ho no.

Con grazie,

(La mamma formalmente conosciuta come Stacy)

P.S. Per favore, non offenderti. Non sono nemmeno sulla base del nome con il mio ginecologo, e abbiamo trascorso un bel po' di tempo di qualità insieme (e per qualità intendo umiliante e disgustoso).