Hana Hayes Età, appuntamenti, fidanzato, patrimonio netto, famiglia

Attori
Hana Hayes

Hana Hayes Età, appuntamenti, fidanzato, patrimonio netto, famiglia

30 ottobre 2019 10

Contenuti



  • 1 Chi è Hana Hayes?
  • 2 La ricchezza di Hana Hayes
  • 3 Vita ed educazione precoci
  • 4 Rise to Prominence
  • 5 The Grinder e progetti recenti
  • 6 Vita personale e social media

Chi è Hana Hayes?

Hana Hayes è nata il 29 marzo 1999 a Tucson, in Arizona, negli Stati Uniti, ed è un'attrice, probabilmente meglio conosciuta per il suo ruolo nella serie televisiva intitolata 'The Grinder', in cui interpretava Lizzie Sanderson. Ha anche interpretato il personaggio di Sarah nel videogioco 'The Last of Us'.

La ricchezza di Hana Hayes

Quanto è ricca Hana Hayes? Alla fine del 2019, le fonti ci informano di un patrimonio netto di oltre $ 300.000, guadagnato attraverso una carriera finora breve ma di successo nella recitazione. È nel settore dell'intrattenimento dal 2011 e ha svolto lavori che sono andati in onda attraverso vari mezzi nel corso della sua carriera.





Pubblicato da Hana Hayes su Lunedì 14 gennaio 2013

Vita e formazione

Non ci sono informazioni disponibili sulla famiglia di Hana, sull'educazione e sui risultati educativi. Si sa che ha iniziato a recitare carriera in giovane età, ha assunto ruoli in grandi progetti all'età di 12 anni. Uno dei suoi primi è stato un ruolo ospite nello spettacolo televisivo 'Criminal Minds' nel 2011; la serie procedurale della polizia segue un gruppo di profilatori comportamentali che lavorano come parte dell'FBI sotto la propria unità. Usano l'analisi comportamentale e la profilazione per indagare sui reati anziché sulle procedure standard. Lo spettacolo segue anche la vita dei personaggi e le lotte personali.

Il ruolo le ha presto aperto le porte e ha interpretato il personaggio ricorrente Tammy Lynch nella sitcom di Nickelodeon intitolata 'Bucket & Skinner's Epic Adventures'. Lo spettacolo è andato in onda per una stagione, anche se non è andato in onda tutto prima che fosse cancellato; gli episodi non desiderati sono stati successivamente mostrati tramite TeenNick. Mentre venivano trasmessi episodi dello spettacolo, ha continuato a prendere altri progetti, incluso un ruolo nel film 'Thunderstruck'.

leopold stanislaus "stan" stokowski
Hana Hayes

Ascesa alla fama

Nel 2013, Hayes ha attirato un po 'di attenzione interpretando il personaggio sviluppato da Sarah nel videogioco sviluppato da Naughty Dog'L'ultimo di noi'. Il gioco segue la storia di un trafficante di nome Joel che accompagna una ragazza adolescente Ellie attraverso gli Stati Uniti in un mondo post-apocalittico abitato da creature cannibali che sono state infettate da un ceppo del fungo Cordyceps. Il gioco ha ricevuto il plauso della critica, ottenendo elogi per grafica, gameplay, design e narrativa. È uno dei giochi più venduti su PlayStation 3, in realtà uno dei videogiochi più venduti di tutti i tempi.

Dopo il suo lavoro lì, è apparsa come ospite in 'Law & Order: Special Victims Unit' prima di essere scelta per un altro ruolo cinematografico. Ha lavorato a 'Mercy' come personaggio secondario prima di fare un'apparizione in 'Grey's Anatomy' - la serie è nota per essere lo spettacolo in prima serata con sceneggiatura più lungo della ABC. Nel 2015 ha recitato nel film 'Stoccolma, Pennsylvania', presentato al Sundance Film Festival, ed è il debutto della regista Nikole Beckwith. La storia è stata successivamente acquisita da Lifetime e trasmessa in rete.





The Grinder e progetti recenti

Nello stesso anno di 'Stoccolma, Pennsylvania', Hana è stata scelta per lo spettacolo televisivo 'The Grinder'che le ha portato molta fama. La serie legale è andata in onda su Fox per un totale di 22 episodi durante la sua prima stagione e ha ricevuto molti consensi sia da parte degli spettatori che della critica, ma in qualche modo non ha mai raggiunto voti alti, portando alla sua cancellazione. Nel 2017, è stata scelta per il ruolo di Chloe nel film 'To the Bone', che è un dramma interpretato da Lily Collins, e segue la storia di una donna che combatte l'anoressia; è stato rilasciato tramite Netflix.

Nello stesso anno, ha avuto un ruolo da ospite in 'SWAT', prima di ottenere un altro progetto cinematografico mainstream in 'Insidious: The Last Key'. Il film horror è la quarta puntata del franchise 'Insidious', sebbene al secondo posto in termini di cronologia. Il film ha ricevuto recensioni contrastanti, ma è il più alto incasso del franchise, anche se molti critici hanno insistito sul fatto che abbia seguito il suo corso. Uno dei suoi ultimi progetti è lo spettacolo '[e-mail protetta]'che è una serie web interpretata da Lia Marie Johnson - è andata in onda per oltre tre stagioni, e l'ultima è stata proiettata su Hulu.

Visualizza questo post su Instagram

la vita è il 12/10

Un post condiviso da Hana Hayes (@hanahayes_) il 22 settembre 2019 alle 12:33 PDT

Vita personale e social media

Per la sua vita personale, non si sa molto in termini di relazioni romantiche tra Hayes. C'è una buona probabilità che sia single dato che è ancora giovane e focalizzata sul completamento della sua istruzione universitaria, mentre bilancia la sua carriera di attore. Le piace il tè e adora i gatti. Sua madre in precedenza ha lavorato come architetto anche se è semi-pensionata, quindi aiuta soprattutto con la sua carriera di attrice negli ultimi anni. Le piace la matematica ed è un sostenitore dei diritti dei gay. Ha anche espresso interesse a interpretare il personaggio di Sarah se un adattamento cinematografico di 'The Last of Us' è mai stato realizzato.

Julius Tennon età

Simile a numerose attrici, è attiva online attraverso account sui social media, in particolare Instagram su cui ha oltre 200.000 follower, usando la piattaforma per dare un po 'di spunti sui suoi sforzi attuali che principalmente hanno a che fare con lei uscire con gli amici da Università. Va a festival, feste e spiagge durante il suo tempo libero. Ha anche un account su Twitter, con oltre 31.000 follower, e su cui promuove il suo lavoro ed esprime le sue opinioni. Di tanto in tanto pubblica messaggi e, attraverso un tweet, afferma che fa parte di una comunità di donne.