celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Gwen Shamblin Lara, protagonista di 'The Way Down' della HBO, ha guidato un culto per la perdita di peso che mi ha devastato

Divertimento
Gwen-Shamblin-Lara

HBO Max

Di recente potresti aver sentito parlare di Gwen Shamblin Lara, leader di una setta e autrice di dimagrimento recentemente scomparso a causa del documentario di HBO Max, The Way Down: Dio, l'avidità e il culto di Gwen Shamblin. Tre episodi di le docuserie sono ora disponibili, con altri due previsti per il 2022. La serie segue gli ex membri della chiesa di Brentwood, Tennessee, di Gwen Shamblin Lara, The Remnant Fellowship. Racconta l'ascesa alla fama, al denaro e al potere di Gwen Shamblin. Fa luce sui traumi subiti dai membri sotto la sua guida, incluso il modo in cui ha contribuito alla morte per abusi sui minori di un bambino nella sua congregazione. È orribile.

i piccoli croccantini Gerber ricordano

Ma questa non è una storia sul documentario. Questa è una storia sugli insegnamenti di Gwen Shamblin e su come hanno devastato me a 12 anni.

Prima di Gwen Shamblin Lara ha iniziato la sua bizzarra chiesa/culto in cui ai membri non è permesso essere grassi , costruì una proprietà multimilionaria nella contea più ricca del Tennessee e adottò l'acconciatura più bizzarra del mondo, era una dietista. Invece di usare il suo allenamento per sempre, ha continuato a creare un sistema di perdita di peso basato sulla religione davvero spregevole.

Non ho la fortuna di sapere di Gwen Shamblin Lara a causa di un documentario postumo.

Ho sentito parlare per la prima volta di Gwen Shamblin (non aveva ancora sposato Joe Lara) quando ero alle scuole medie alla fine degli anni Novanta. I suoi Weigh Down Workshops erano molto popolari nei circoli ecclesiastici in cui sono cresciuto e il suo libro, The Weigh Down Diet, vendeva come torte calde.

I miei genitori hanno comprato una copia del libro e, usando l'approccio di Gwen Shamblin, mio ​​padre ha perso circa quaranta sterline. Mia madre era una taglia forte e alla costante ricerca della magrezza, quindi vedere il successo di mio padre l'ha resa una credente. Invece di limitarsi a leggere il libro e cercare di implementare i metodi di Gwen Shamblin, ha deciso di partecipare a un seminario di persona. Ha anche deciso di portare me, la sua paffuta studentessa di seconda media.

È stato durante queste riunioni di Weigh Down che mi è stato presentato per la prima volta il concetto che essere in sovrappeso era il risultato del peccato.

All'incontro, ci siamo seduti in cerchio e ci siamo presentati, poi abbiamo pregato e guardato un video di una Gwen Shamblin molto fiduciosa e sicura di sé che dichiarava che l'obesità era una diretta conseguenza del peccato dell'avidità. Le persone grasse confondevano la loro fame di Dio con il desiderio di cibo. Ciò significava che le persone in sovrappeso hanno fatto del cibo un idolo. La grassezza era il risultato dell'avidità. L'avidità è peccato. Il peccato ci separa da Dio. Il mio corpo, quindi, mi ha separato dal Dio che avrebbe dovuto amarmi.

doppi nomi per ragazze

Ricordo vividamente come è stato sentirlo per la prima volta. Ho guardato intorno a tutti gli adulti nella stanza, inclusa mia madre, e non ho visto una sola persona che sembrava essere scioccata o terrorizzata come lo ero io nell'apprendere quella notizia. Per me, questo significava che era la verità assoluta. Ero devastato.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da HBO Max (@hbomax)

Fino a quel momento, ero molto fiducioso di essere bravo.

Essere una brava ragazza, una seguace delle regole, una studentessa di successo, queste cose mi hanno definito. Ero paffuto, sì. Sapevo che le persone non pensavano che fosse accettabile, ma se dovessi essere paffuto, potrei almeno essere bravo. Giusto. Potrei piacere a Dio, anche se ho deluso molte persone.

Il workshop di Gwen Shamblin ha mandato in frantumi quell'immagine per me. Vorrei poter dire che il senso di colpa che provavo non è sopravvissuto a quell'incontro, ma negli incontri successivi avrei sentito questi messaggi ripetuti più e più volte. La mia capacità di essere obbediente a Dio dipendeva dalla mia capacità di deporre l'idolo del cibo e trasformare il mio corpicino paffuto in un magro. In quegli incontri, sono passato dal sentirmi grassa significava solo che non ero all'altezza dell'idea di bella della società a sentire che il mio corpo era profondamente vergognoso.

Questa idea è stata rafforzata per me in altri circoli della chiesa durante la mia adolescenza e vent'anni, ma è stata Gwen Shamblin a piantare il seme.

Per i vent'anni successivi, avrei cercato continuamente l'obbedienza, la bontà e la rettitudine e non avrei mai sentito di aver centrato l'obiettivo.

Sentivo che il mio corpo era un segno che ero avido, goloso e una delusione per il Signore. E questo non conta nemmeno il modo in cui il messaggio di Gwen Shamblin ha influenzato il modo in cui vedevo il cibo. In questi incontri, ho sentito cose del tipo: Prendi tutto quello che pensi di voler mangiare, poi riponine immediatamente metà. Non mangiare la prima volta che hai fame perché potrebbe essere una fame spirituale, non un bisogno fisico di cibo. Aspetta, e quella fame passerà. Quando ritorna, allora puoi mangiare.

Gwen Shamblin ha insegnato che nessun cibo era vietato, ma bisogna bilanciare delicatamente il mangiare solo fino al punto di soddisfazione e mai a sazietà. Il mio corpo di dodici anni non aveva idea di come determinare quella distinzione. Tutto quello che sapevo era che mi lasciavo con un senso di immenso senso di colpa ogni volta che finivo un pasto e non avevo ancora fame.

La fame fisica mi faceva sentire giusto e buono. Ignorare quella fame mi ha fatto sentire ancora meglio. Alla fine, questa nozione mi ha portato lungo un percorso di alimentazione disordinata che non ha mai portato alla magrezza, ma a volte mi ha avvicinato un po'. Quando ero meno grasso, mi sentivo più prezioso, non solo nel mondo, ma per Dio stesso.

nomi di principesse divertenti

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Body Relationship Coach (@iamivyfelicia)

Cibo e moralità sono diventati per me quasi indissolubilmente legati.

Grazie a Gwen Fucking Shamblin, ho sofferto la vergogna di quella sensazione per decenni. Non riesco nemmeno a immaginare come le persone che hanno effettivamente frequentato il suo culto da incubo della cultura della dieta debbano sentirsi riguardo ai loro corpi.

È stato solo quando ho iniziato ad allontanarmi dalla religione nei miei primi anni trenta che ho iniziato a sentire una certa libertà alimentare. Sono passati circa cinque o sei anni da quando ho deciso che avrei forgiato il mio percorso per scoprire ciò in cui credo di Dio, la spiritualità, l'eternità e il qui e ora senza i confini di una chiesa organizzata che mi dice cosa fare. Ho passato molto di quel tempo a guarire dalle idee di merda che mi sono state presentate da Gwen Shamblin e dal suo Weigh Down Workshop of Horrors.

febbre da olio di menta piperita

Quando ho sentito che l'aereo di Gwen Shamblin Lara si è schiantato contro il Percy Priest Lake fuori Nashville, nel Tennessee, a pochi minuti da casa mia, sono stato sollevato.

Chiamami fredda, ma il lavoro della vita di questa donna era quello di far sentire le persone come me abbastanza orribili da morire di fame fino alla magrezza. Letteralmente. È nota per essere andata allo show di Larry King e per aver detto: 'Come mai durante l'Olocausto hai avuto tutte queste persone che sono diventate davvero magre? Hanno mangiato meno cibo.

Non mi vergogno ad ammettere di essere sollevato dal fatto che il suo regno del terrore sia finito. So che sua figlia è impegnata a portare avanti la sua eredità, ma devo solo sperare che l'impero Remnant Fellowship/Weigh Down si evolva in qualcosa di meno ripugnante o vada completamente in pezzi sotto la sua guida.

Gwen Shamblin Lara ha trascorso tutta la sua vita infliggendo dolore e incoraggiando orribili abusi, tutto nel nome di Gesù.

Non mi rallegro esattamente per la sua scomparsa, ma non verserò nemmeno una lacrima per lei. Alla fine, tutti i soldi, il potere e la notorietà che ha guadagnato impartendo vergogna a persone innocenti non hanno potuto risparmiarle la vita o mantenere il suo aereo in aria. Mi chiedo se se ne sia pentita durante la discesa.

Condividi Con I Tuoi Amici: