celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Essere genitori è agrodolce quando tuo figlio è in bilico tra neonato e maschio

Genitorialità
 Una madre in cucina e cucina con il figlio che si trova nella fase tra un bambino e un bambino... Shutterstock

Ci siamo adesso, in questo spazio tra bambino e ragazzo.

Stiamo vacillando, delicatamente e precariamente, come un ottovolante nella sua graziosa pausa appena prima del tuffo. All'inizio era un po' traballante risalire quel ripido, ripido pendio: notti insonni, rigurgiti interminabili, pianti inutili. Ho sentito ciascuno clic-clic-clic della salita. Ma per ora, stiamo fluttuando qui, in equilibrio sulla prossima fase della tua vita.

Con tua sorella, non avevo realizzato che sarebbe successo. Mi sono appena svegliato una mattina e era una ragazzina . In qualche modo, in una notte senza sogni, i suoi riccioli sono cresciuti, il suo viso è cambiato, la sua parola si è solidificata. Non sapevo che ci fosse uno spazio in mezzo finché non se n'è andato.

Ma con te riconosco i segni. Mi sento fortunato di poterlo vedere questa volta, grato per l'opportunità di immergermi in ogni ultimo minuto della tua infanzia.

formula cava dell'anca

Tra poco tutti saranno in grado di decifrare le tue frasi. Imparerai a parlare in un modo che anche gli estranei possano comprendere. Dici già tante cose, ma è una lingua solo per la mamma, cose che so solo io, parole che capisco solo io. Sono il tuo traduttore. Posso dire al mondo cosa intendi.

Adoro come hai bisogno di me per questo.

Presto avrai opinioni sul tuo cibo, sui tuoi amici, sui tuoi vestiti. Potresti avere delle magliette preferite, o preferire i pantaloncini ai pantaloni, o rifiutare ogni outfit che scelgo solo perché puoi. Ma stamattina ti ho chiuso la tutina e hai riso al suono. Ho chiuso la cerniera del tuo pile. Ho dovuto metterti i calzini.

Adoro come hai bisogno di me per questo.

Da un momento all'altro, la tua preziosa barcollanza da ubriaco, quasi a metà passo, si trasformerà in una corsa. Imparerai a saltare - salta davvero , come fingi di fare quando pieghi le tue piccole ginocchia rotonde ancora e ancora, con il viso raggiante di orgoglio. Un giorno i tuoi piedi si solleveranno dal pavimento e quelle piccole flessioni delle ginocchia spariranno. Lancerai più lontano. Salirai più in alto. Ma in questo momento, ti porto io quando inciampi. Ti sollevo sulle altalene. Cammino accanto a te sulle scale.

Adoro come hai bisogno di me per questo.

formule per bambini per il gas

Sei ancora del tutto incosciente, ancora beato nel tuo essere te stesso. Condividi ancora, immediatamente e generosamente, tutto: giocattoli, snack, baci. Non sei più gravato dal peso di ciò che ti circonda e, in questo breve periodo della vita in cui non hai conosciuto cattiveria, sei ancora puro, serio e buono. Nessuno ti ha preso in giro nel parco giochi. Nessuno ha mai ferito i tuoi sentimenti. Sei ancora così innocente e senza lividi.

Ma domani, i tuoi capelli potrebbero odorare di ragazzo invece che di bambino, quel dolce profumo sostituito da qualcosa di sconosciuto. Potresti svegliarti e darmi la tua coperta di sicurezza e non chiedertela mai più. E tutte le pieghe su quelle cosce di bambino incredibilmente deliziose si scioglieranno nel nostro passato.

bei nomi russi

Come posso preservare quelle guance prima che si intraveda una piccola mascella? Come posso reprimere quella risata di pancia? Come posso mantenere quei piedini paffuti?

In questo mezzo, lo sei una miscela straziante di tentata indipendenza e di disperata dipendenza. Mi tieni ancora la mano, felicemente e volentieri, e non sei l'unico che ha paura di lasciarla andare.

Oggi siamo andati a una lezione genitori/bambini. Abbiamo preso posto in fondo perché sembravi diffidente nei confronti di così tanti canti, balli e applausi. All'inizio fissavi tutti i bambini, realizzando, forse per la prima volta, che c'era un mondo fuori dalla mamma. Sei scivolato giù dalle mie ginocchia e ti sei avvicinato con cautela alla musica. Ma a metà strada hai percepito un'assenza e ti sei voltato, cercando il mio viso, solo per assicurarti che fossi ancora lì.

Ero. Sono. Sarò.

oli essenziali di bronchite

Quindi, mentre riposiamo qui in questo spazio di mezzo, lasciami mettere alla prova le tue restrizioni un'ultima volta prima di precipitare in discesa. Permettimi solo di assicurarmi che tu sia al sicuro. Adoro come hai bisogno di me per questo.

E puoi farmi sapere se sto trattenendo troppo, tesoro. Non sono pronto, quindi dovrai dirmi quando sarà il momento.

Per questo ho bisogno di te.

Condividi Con I Tuoi Amici: