celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

La lista di controllo definitiva per la preparazione all'asilo per aiutare a preparare il bambino

Bambini
lista di controllo per la preparazione all

SDI Productions/Getty

È sempre uno shock quando devi iniziare a pensare che tuo figlio inizi la scuola. Dopotutto, non li hai appena accolti nel mondo, tipo, ieri? È così che sembra, quindi può essere un po' fastidioso mandare il tuo dolce bambino all'asilo (gulp). Ma è qui che torna utile una lista di controllo per la preparazione all'asilo. Quando il tuo cervello inizia a girare in un milione di direzioni diverse, essere in grado di valutare a colpo d'occhio se tuo figlio è pronto per l'asilo può aiutarti a tenerti con i piedi per terra.

Certo, ogni bambino è diverso e unico. Quindi, non esiste una formula perfetta per determinare se i bambini sono veramente pronti per l'asilo. Ma come probabilmente saprai ormai - o imparerai abbastanza presto - non esiste la perfezione nell'essere genitori. Avere figli è vivere in un bellissimo, imperfetto, controllato (a volte, ah!) caos.



Detto questo, puoi usare questo asilo lista di controllo della prontezza per vedere quali abilità tipiche dell'asilo tuo figlio ha già padroneggiato e a cui devi dedicare un po' di attenzione in più. Non preoccuparti se non sei sicuro di cosa dovrebbe essere nell'elenco per cominciare, non sei l'unico a non essere sicuro. Infatti, secondo gli ultimi dati di ricerca disponibili, la lista di controllo per la preparazione all'asilo viene cercata quasi 2.400 volte al mese. E se l'elenco sembra travolgente a prima vista, non dare di matto. I cervelli dei bambini sono spugne incredibili. Anche se non possono fare qualcosa sulla lista oggi, potrebbero prenderlo e metterlo fuori combattimento in un batter d'occhio la prossima settimana.

Quali competenze sono necessarie per la scuola materna?

Se ti stai chiedendo cosa dovrebbe sapere un bambino di 5 anni prima dell'asilo, di certo non sei solo. Ad un certo punto nei primi anni di vita di un bambino, ogni genitore deve iniziare a pensare a come preparare il proprio piccolo per il futuro. Quando si tratta di ciò che ogni bambino dovrebbe sapere prima di entrare all'asilo, la seguente è un'utile lista di controllo delle abilità linguistiche, matematiche, motorie e sociali che la maggior parte dei bambini avrà imparato prima o nelle prime fasi dell'asilo.

Queste abilità comprendono alcune delle cose chiave che tuo figlio dovrebbe sapere prima di entrare all'asilo. Ricorda solo che non sapere tutte queste cose o non possedere tutte queste abilità, ma non terrà tuo figlio fuori dall'asilo. Questo dovrebbe semplicemente servire come guida per aiutarti a sostenere la crescita del tuo bambino in età prescolare.

lista di controllo per la preparazione all

Stephen Andrews/Unsplash

Abilità linguistiche

  • Parla usando frasi complete per la maggior parte del tempo
  • Usa frasi che includono due o più idee
  • Comprende e segue le indicazioni con almeno due passaggi
  • Riconosce alcune parole comuni relative alla vista, come stop
  • Ripete a memoria una canzone, una poesia o una filastrocca familiare
  • Fa semplici previsioni e commenti su una storia che viene letta
  • Ripete l'indirizzo e la data di nascita (e, idealmente, anche un numero di telefono di casa o di emergenza)

Ragionamento

  • Abbina due immagini simili in una serie di cinque immagini
  • Riproduce semplici giochi di abbinamento di memoria
  • Classifica gli oggetti per caratteristiche fisiche, come colori, forma e dimensioni and
  • Raggruppa oggetti che vanno insieme
  • Comprende concetti relativi a posizione, direzioni, dimensioni e confronto (di dentro/fuori, davanti/dietro, on/off, grande/piccolo, su/giù)
  • Mette correttamente in ordine fino a tre immagini della storia
  • Completa puzzle semplici (fino a quattro pezzi)
  • Identifica circa cinque colori
  • Comprende che le azioni hanno sia cause che effetti
  • Disegna un'immagine per aiutare a esprimere un'idea

Capacità di lettura

  • Identifica alcune lettere dell'alfabeto
  • Riconosce il loro nome in stampa
  • Tentativi di scrivere le lettere del proprio nome
  • Scrive il nome utilizzando lettere maiuscole e minuscole
  • Riconosce parole e loghi familiari, come i segnali di stop
  • Identifica due parole in rima
  • Abbina almeno tre lettere ai suoni che emettono
  • Finge di leggere libri
  • Collega le storie alle esperienze personali

Matematica

  • Conta il numero di oggetti in piccoli gruppi (fino a cinque)
  • Abbina un numero (fino a cinque) a un gruppo con quel numero di oggetti
  • Comprende il concetto di aggiungere o togliere usando oggetti (fino a cinque)
  • Dispone i numeri nell'ordine da 1 a 5
  • Identifica almeno tre forme (tipicamente cerchio, quadrato, triangolo)
  • Conteggi in sequenza da 1 a 10
  • Dispone gli oggetti in ordine di grandezza

Abilità fisiche/motorie

  • Costruisce usando i blocchi
  • Tentativi di allacciarsi le scarpe
  • Bottoni, cerniere, lacci e fibbie
  • Versa liquidi senza versare
  • Si veste da solo o dimostra la capacità di
  • Utilizza strumenti come penne, matite e forbici di sicurezza con relativo controllo
  • Può usare le forbici per tagliare forme semplici
  • Impugna matita, pennarello o pastello usando il pollice e l'indice
  • Copia le figure di base (pensa a linea retta, x, cerchio, segno più)
  • Dimostra le abilità grosso-motorie saltando, correndo e/o facendo rimbalzare una palla
  • Può calciare una palla in movimento durante la corsa
  • Si assume la responsabilità personale per le routine come lavarsi le mani, lavarsi i denti, vestirsi e usare il bagno
  • Può usare forbici, colla, pittura e altri materiali artistici con relativa facilità

Sociale/Emotiva

  • Conosce nome e cognome
  • Conosce il nome e il cognome dei genitori
  • Identifica l'età
  • Ascolta una storia senza interrompere
  • Esprime bisogni primari
  • Interagisce con altri bambini
  • Può giocare indipendentemente o con altri bambini fino a 10 minuti
  • Funziona in modo cooperativo e condivide durante il gioco
  • Mostra indipendenza nella cura personale (cioè lavarsi le mani, usare il vasino)
  • Usa parole come per favore, grazie e scusami
  • Si adatta a nuove situazioni con relativa facilità (se i disturbi sociali e/o sensoriali non sono un problema)
  • Capisce che va bene commettere errori
  • Partecipa alla pulizia
  • Pulisce dopo l'auto
  • Si separa facilmente dai genitori o dai caregiver

Come puoi aiutare a preparare tuo figlio all'asilo?

È del tutto normale che i bambini non abbiano ancora imparato tutte le abilità sulla lista di controllo della preparazione all'asilo. In effetti, non ne padroneggeranno alcuni fino all'asilo (coprono un sacco di terreno in quel primo anno!). Ma ci sono alcune attività di preparazione all'asilo che puoi fare con il tuo futuro studente per aiutarlo a prepararsi.

perché le scoregge del ciclo sono così puzzolenti?

Inizia utilizzando la lista di controllo qui sopra quando giochi con tuo figlio. Quando interagisci con il tuo piccolo, scegli una manciata di abilità e affrontale. Tuo figlio conosce il proprio nome e cognome? Possono contare da 1 a 10? Ogni volta che incontri un intoppo, annotalo. Quindi puoi trovare attività che rafforzano quelle particolari abilità. Ad esempio, se la tua dolce pepita sta lottando per identificare alcune lettere dell'alfabeto, puoi acquistare un libro che insegna l'ABC e iniziare a leggerlo insieme regolarmente ( Chicka Chicka Boom Boom è una scelta divertente).

Puoi anche iniziare a parlare dell'asilo facilitandolo nella conversazione in modo positivo, cerca di non mostrare la tua ansia in quanto ciò potrebbe influenzare il tuo bambino. Se l'asilo offre giornate di visita, approfittane portando con te tuo figlio in modo che possa familiarizzare con l'ambiente.

Come puoi aiutare il tuo bambino con bisogni speciali a passare all'asilo?

Le transizioni possono essere difficili per tutti i bambini, ma possono essere particolarmente scoraggianti e difficili per i bambini con bisogni speciali. Ecco perché è importante che genitori, insegnanti e amministrazione lavorino insieme per aiutare il bambino ad ambientarsi nel nuovo ambiente. L'educatrice Maddie Bodine ha messo insieme un elenco di ciò per cui ha lavorato con i suoi studenti Edutopia , usando i suoi anni di esperienza per aiutare altri educatori e insegnanti.

Ecco i suoi consigli:

- Usa storie sociali : Storie sociali come L'anno prossimo, sarò in una nuova classe con un nuovo insegnante e nuove regole, potrei sentirmi spaventato o nervoso nella mia nuova classe, lavorerò per imparare le nuove regole e ascoltare il mio nuovo insegnante può aiutare gli studenti condividono informazioni descrittive e sicure.

- osservazioni : È importante dare allo studente l'opportunità di visitare la nuova classe, la caffetteria e il nuovo ambiente.

- Fotolibro : Gli insegnanti possono aiutare i genitori creando un fotolibro per lo studente in arrivo dalla loro classe, aree giochi, aree pranzo e persino foto degli insegnanti e dell'assistente insegnante prima del loro primo giorno. Questo darà ai genitori il tempo di studiare il libro con il loro bambino.

Cosa c'è nel test di preparazione all'asilo?

Sebbene la legge federale non richieda agli stati di valutare quanto gli studenti stanno imparando ogni anno fino alla terza elementare, molti stati hanno adottato test standardizzati anche per gli studenti più giovani. E in alcuni stati, questo include test per la preparazione all'asilo . Questi test non hanno lo scopo di decidere se un bambino debba trascorrere un altro anno in età prescolare. Piuttosto, hanno lo scopo di identificare gli studenti che potrebbero aver bisogno di servizi di istruzione speciale.

quando mio figlio può iniziare l'asilo?

Allora, in cosa consistono? Bene, sono unici in quanto sono progettati per essere somministrati a un bambino alla volta. Un insegnante o un supervisore mette alla prova il bambino ponendo loro domande e scrivendo le loro risposte. Questo potrebbe includere cose come chiedere a un bambino il suo nome e cognome, o chiedere loro di usare i mattoni per risolvere un problema di matematica.

In alcune scuole, ai genitori viene chiesto di compilare per loro una lista di controllo della preparazione all'asilo, per aiutare il genitore a identificare la nota in quali aree il bambino potrebbe aver bisogno di ulteriore aiuto e attenzione. Ecco un elenco di esempio da Università statale del Michigan :

Inizia le proprie attività del tempo libero.

Può seguire le indicazioni.

Fa i compiti quando gli viene chiesto per la prima volta.

Termina un'attività prima di iniziarne un'altra.

Può lavorare in modo indipendente.

Può tracciare o tracciare una linea con controllo.

Indica il nome completo quando richiesto.

Identifica oralmente le lettere del nome.

Identifica le somiglianze e le differenze delle immagini.

Conta a memoria fino a... seleziona il numero più alto .

Tagli con le forbici.

come rimproverare tua suocera

Utilizza correttamente una forchetta.

È in grado di saltare su un piede.

E se tuo figlio non è pronto?

Se segui la lista di controllo della preparazione all'asilo con tuo figlio e sei preoccupato che non sia, in effetti, pronto, contatta l'insegnante dell'asilo del tuo bambino. Possono aiutarti a elaborare un piano per affrontare eventuali aree problematiche e discutere i pro e i contro di ritardare l'asilo.

Come possono i genitori prepararsi per l'asilo?

I bambini non sono gli unici che dovrebbero prepararsi per l'asilo, i genitori dovrebbero prendere provvedimenti per prepararsi. Per prima cosa, una volta scelta la scuola, è importante fare un giro. Molte scuole offrono serate di orientamento solo per i genitori, dando loro la possibilità di controllare le strutture che la scuola offre, vedere l'aula in cui i loro figli trascorreranno la maggior parte delle loro giornate e incontrare gli insegnanti e gli assistenti degli insegnanti.

Questa è anche l'occasione perfetta per porre domande importanti sulla politica di consegna e ritiro, studiare il programma giornaliero di tuo figlio in modo da poter implementare alcuni dei cambiamenti prima del primo giorno di scuola e scoprire come le tecniche e le politiche disciplinari dell'insegnante .