Una celebre scrittrice spagnola si è rivelata essere 3 uomini bugiardi

Club Del Libro Della Mamma Spaventosa
Cerimonia di premiazione del 70° Premio Romanzo Planeta

Scary Mommy e Kike Rincon/Europa Press/Getty

Carmen Mola, una celebre autrice di thriller in Spagna, sono in realtà tre uomini che truffano lettori e pubblico da anni

Negli ultimi quattro anni, la scrittrice di thriller spagnola Carmen Mola è stata celebrata per il suo lavoro e quest'anno ha vinto l'ambito premio letterario Planeta per un importo di oltre $ 1 milione di dollari. Ma quando l'autore si è fatto avanti per raccogliere i soldi, non era affatto una donna: erano tre uomini.

Ora i fan dell'autore, e il mondo in generale, stanno vacillando per dare un senso all'esca e cambiare e mettere in discussione la moralità di vendere qualcosa con false pretese e una falsa identità.

I tre scrittori, Agustín Martínez, Jorge Díaz e Antonio Mercero, sono tutti scrittori e sceneggiatori. Hanno spiegato che non stavano cercando di essere ingannevoli o subdoli, volevano solo scrivere sotto uno pseudonimo. In effetti, hanno detto che non intendevano affatto scegliere una donna.

Martinez ha affermato che il trio ha impiegato un minuto e mezzo per lanciare nomi di uomini, donne, stranieri in un'intervista apparsa sulla pubblicazione europea La Parigi e tradotto da Vice .

Non so se lo pseudonimo femminile venda più di quello maschile, non ne ho la più pallida idea, ma non mi sembra, ha aggiunto Mercero, secondo il giornale. Noi tre non ci siamo nascosti dietro una donna, ma dietro un nome.

Sembra che vogliano schivare tutte le accuse di fingere di essere una donna per trarne profitto o di pescare il gatto nell'intero paese, mentre raccolgono il loro premio letterario a sette cifre.

Prima di uscire a raccontare la loro storia, gli uomini hanno creato Carmen Mola, una professoressa universitaria con tre figli che voleva rimanere fuori dai riflettori. La storia era molto simile a quella di Elena Ferrante, autrice italiana di fama internazionale e creatrice del libro napoletano serie di libri, che scrive sotto uno pseudonimo per la privacy (ma che in realtà è una donna singolare).

fungo dell'unghia del piede doterra

Carmen Mola non è, come tutte le bugie che abbiamo raccontato, una professoressa universitaria, ha detto Diaz, secondo il Financial Times . Siamo tre amici che un giorno di quattro anni fa hanno deciso di unire il nostro talento per raccontare una storia.

Nel poco tempo in cui hanno lavorato dietro le quinte come la sua creatrice, Mola è diventata famosa per i suoi gialli, che sono stati adattati in produzioni televisive di successo e hanno vinto vari premi. In nessun momento durante la stesura di una trilogia di libri, che sono stati pubblicati da Penguin Random House, gli uomini si sono fatti avanti e ora molti si chiedono quanto del loro successo sia stato costruito sul nome di una donna che non esiste.

Il premio Planeta è stato assegnato al trio per il loro libro inedito La bestia, che è un thriller di finzione storica su un serial killer a Madrid.

Twitter ha subito iniziato a pubblicare foto di quello che credevano fosse il trio di Carmen Mola.

Nomi di penna e pseudonimi hanno sempre fatto parte dell'editoria. Ma ovviamente, i casi più famosi di pseudonimi di genere sono stati le donne che usano nomi maschili, perché è l'unico modo in cui potrebbero essere pubblicati e l'unico modo in cui potrebbero far sentire la loro voce.

In questo caso, sembra che sia stato usato uno pseudonimo perché *sventola la mano*.

Condividi Con I Tuoi Amici:

formula per pance sensibili