Essere in un matrimonio etero non mi rende meno bisessuale

Lgbtq
bisessuale

Kinga Cichewicz / Unsplash



Sono bisessuale, ma probabilmente non ne hai idea.

Una parte di me, a causa del mio stile di vita eteronormativo, non si sente nemmeno come se avessi il giusto per reclamarlo. Non sono mai stato molestato, e probabilmente non lo sarò mai. Non ho mai dovuto lottare per i miei diritti civili fondamentali: mi sono sposata senza problemi. Nessuno mi ha mai urlato contro per aver baciato il mio altro significativo in pubblico o espresso angoscia per la mia scelta di un partner. Non ho mai dovuto fare coming out con mia madre. Non l'ho guadagnato, in qualche modo, quindi mi sento come se non avessi diritto all'ombrello LGBTQIA. Ma è proprio lì: quella terza lettera. La B. Sono la B incastrata lì in mezzo, ma quella che non vedi. Sono la privilegiata che ha realizzato la sua bisessualità tardi nella vita, e che aveva già fatto tutte le scelte in concomitanza con la vita in una società eteronormativa prima che avesse la possibilità di rendersi conto che era anche una scelta.





Sono un bisessuale di passaggio. Sento dire come si inventa la bisessualità, si tratta di persone che cercano attenzione, si tratta di incertezza o di un desiderio sessuale iperattivo. Sbagliato, sbagliato, sbagliato. Non sono bisessuale per nessuno di questi motivi. Sono bisessuale perché sono attratto sia dagli uomini che dalle donne. Periodo. A volte dico qualcosa. Di solito no. Anch'io sono privilegiato per questo - non devo dirtelo - perché vivo uno stile di vita diverso rispetto a molte donne bisessuali. Io, a differenza di tanti altri, ho una scelta.

le poesie sulle rose sono rosse le violette sono blu

Ma quella scelta non toglie chi sono.

Non sono arrivato alla realizzazione fino alla metà dei trent'anni, quando ho iniziato a leggere e scrivere ragazza/ragazza erotica . E all'improvviso è scattato: tutte quelle cotte di ragazze, le volte in cui ho pensato che fosse solo una fase o solo quella ragazza o qualche strana sensazione. Mi piacevano le ragazze così come i ragazzi. Mi piacciono un sacco le ragazze, in effetti. Abbastanza che mi piacerebbe esplorare quell'opzione, data la possibilità (che non avrò, per una serie di motivi).

Ma tu non mi vedi. Per tutti coloro che sono al di fuori della comunità LGBTQIA, io non sono nella comunità.

Sono una donna cis sposata con un ragazzo cis, con tre figli. Guido un minivan. Abbiamo 2,5 cani (sospetto che uno sia in parte procione), viviamo in una casa in periferia e facciamo escursioni nei fine settimana. Ci vedi sportivi nella nostra Patagonia e arrampicarci sulle montagne con i nostri piccoli mozziconi. Guardiamo il calcio. Ci piace Halloween.

abito t-shirt con tasche

Nessuno mi vede. La mia identità bisessuale è cancellata nell'eteronormità della mia vita. Nessuno immagina la mamma del calcio pensa che altre mamme del calcio potrebbero essere sexy.



La maggior parte delle donne è consapevole della propria sessualità in giovane età e molte o la maggior parte che si identificano come gay o bisessuali continuano ad avere relazioni omosessuali. Ma secondo Allerta scientifica un ampio studio a lungo termine ha scoperto che l'identità e l'attrazione sessuale subiscono cambiamenti estesi e spesso sottili durante la vita di una persona, continuando dall'adolescenza fino all'età adulta, con le donne che mostrano una fluidità leggermente maggiore rispetto agli uomini.

vai in kart per bambini di 6 anni

Quindi sì: puoi scoprire di essere bisessuale quando hai tra la metà e la fine dei trenta. In effetti, conosco una vasta comunità di donne online che hanno scoperto la loro sessualità anche più tardi nella vita. A volte parliamo dell'isolamento che proviamo.

Questa cancellazione avviene anche nel più sacro dei santi: la Pride Parade. Anche se indossavo una maglietta arcobaleno con su scritto Becoming Me Was The Greatest Creative Project of My Life, avevo figli e marito al seguito, quindi la gente probabilmente pensava che fossi un alleato, non io stesso LGBTQIA. Ho capito. avrei fatto la stessa ipotesi.

Ma fa ancora parte di ciò che sono. Ho dovuto fare coming out con mio marito. Era già abbastanza brutto. Lui tipo - okay totalmente - ha dato di matto, e continuo a non pensare che mi creda davvero. Quando scopri una nuova parte di te stesso, quando il tuo viaggio alla scoperta di te stesso produce risultati, vuoi gridarlo dai tetti. Vuoi dire alla gente: indovina cosa ho scoperto. Vuoi indossare la bandiera e comprare la maglietta.

Se metto una bandiera bisessuale sul mio furgoncino, i miei suoceri perderanno la testa.

Se dico ai miei figli che sono bisessuale, e loro dicono ai miei suoceri che sono bisessuale, i miei suoceri perderanno la loro dannata testa.

Quindi parliamo molto del termine, spesso attraverso l'obiettivo di David Bowie. Dico ai miei figli che possono crescere e come ragazze o ragazzi o entrambi o nessuno dei due. Potrei sposare una ragazza, dissi casualmente una volta. Ma ho sposato papà. Lo hanno accettato senza fare domande. Non ho usato il termine. Ma il punto è venuto fuori. E per un secondo, anche se erano solo i miei figli, qualcuno mi ha visto.

cose carine per chiamare la tua ragazza

ero grato.