AOC risponde al legislatore del GOP che l'ha chiamata 'F*cking B*tch'

Notizia
aoc-risposta-Ted-Yolo

ABC News/Twitter



L'AOC pronuncia un discorso infuocato al membro del Congresso GOP Ted Yoho dopo che lui la chiama 'fottuta puttana'

All'inizio di questa settimana, la deputata Alexandria Ocasio-Cortez ha avuto un acceso dibattito con il deputato repubblicano della Florida, Ted Yoho. Fuori dalla scalinata del Campidoglio lunedì 20 luglio 2020, La collina ha riferito come Yoho si sia rivolta ad AOC, definendola disgustosa e fuori di testa per aver avuto l'audacia di suggerire che forse la povertà e la disoccupazione stanno causando un aumento della criminalità a New York City. Mentre si allontanava lo sentirono chiamarla una fottuta puttana. Oggi, 23 luglio 2020, AOC è tornato in aula e ha lanciato un'infuocata invettiva contro Yoho dopo il suo triste tentativo di scusarsi.

Yoho ha detto Notizie NBC che non ha mai usato i termini fottuta puttana ma che ha borbottato, è una stronzata a se stesso (anche se il giornalista della Casa Bianca Mike Willis che è rimasto a pochi centimetri dal confronto era irremovibile al 100% ha usato l'insulto misogino). Quindi, invece di scusarsi con AOC per l'abuso verbale, Yoho si è appoggiato allo stanco come un padre di una linea figlia, per cercare apparentemente di evitare qualsiasi colpa. Si è solo scusato per il modo brusco della sua discussione.



AOC ha risposto con un discorso che dovrebbe essere immortalato nella pietra, dicendo che le scuse di Yoho non erano altro che un tentativo di trovare scuse per il suo comportamento.

Non potevo permettere alle mie nipoti, non potevo permettere alle bambine da cui vado a casa, non potevo permettere alle vittime di abuso verbale e peggio vederlo, vedere quella scusa e vedere il nostro Congresso accettarla come legittima, ha detto. E accettarlo come una scusa. E accettare il silenzio come una forma di accettazione, non potevo permettere che ciò reggesse.

E non ho bisogno che il rappresentante Yoho si scusi con me, ha continuato. Chiaramente, non vuole. Chiaramente, quando gli viene data l'opportunità, non lo farà. E non starò sveglio fino a tarda notte aspettando le scuse di un uomo che non ha rimorsi per aver chiamato le donne e aver usato un linguaggio offensivo nei confronti delle donne.

Il signor Yoho ha detto che ha una moglie e due figlie, ha detto. Ho due anni meno della figlia minore del signor Yoho. Anch'io sono la figlia di qualcuno. Mio padre, per fortuna, non è vivo per vedere come il signor Yoho ha trattato sua figlia. Mia madre ha visto la mancanza di rispetto del signor Yoho sul pavimento di quest'Aula nei miei confronti in televisione, e io sono qui perché devo mostrare ai miei genitori che sono loro figlia e che non mi hanno educato ad accettare abusi da parte degli uomini.

AOC ha condiviso l'indirizzo di quasi 10 minuti per intero su di lei Twitter insieme alla seguente dichiarazione.

Ecco la mia risposta completa al signor Yoho e alla cultura della misoginia che ha ispirato le sue azioni, ha scritto AOC. Apprezzo profondamente i miei colleghi e tutti coloro che parlano apertamente contro il dilagante maltrattamento delle donne sia al Congresso che in tutto il paese.

La portavoce della Camera Nancy Pelosi afferma di aver sperimentato questo livello di mancanza di rispetto e insulti per tutta la sua carriera in politica, rendendo il rifiuto pubblico di AOC di questo tipo di abuso verbale una necessità tanto attesa.