celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Amy Coney Barrett avere figli neri non la rende una brava persona — WTF

Opinione
Amy-Coney-Barrett-nero-bambini-1-nuovo

Mamma spaventosa ed Erin Schaff/Getty e Ibram X. Kendi/Twitter

Amy Coney Barrett è madre di sette figli, inclusi due bambini neri che lei e suo marito hanno adottato da Haiti, ed è la nominata alla Corte Suprema del presidente Trump. La sua nomina ha guadagnato elogi da alcuni repubblicani, mentre i democratici sono sconvolti. Se Barrett diventa il prossimo giudice della Corte Suprema, molti americani temono cosa significhi questa nomina per uguaglianza matrimoniale , diritti riproduttivi delle donne e assistenza sanitaria.

Candace Owens ha recentemente twittato, affermando che i Democratici non possono dire una parola sul fatto che Barrett sia razzista, perché come può qualcuno essere razzista e madre di bambini neri? ?



Professore, autore e attivista antirazzista Abraham X. Proprio ha risposto rapidamente con: È una convinzione che hanno troppi bianchi: se hanno o adottano un bambino di colore, allora non possono essere razzisti. I tweet di Owen e Kendi hanno fatto emergere una conversazione interessante. Può una persona bianca che ha un figlio nero essere razzista?

Vengo subito al sodo: la risposta è assolutamente si .

Il lavoro di Kendi condivide costantemente che una persona è razzista o antirazzista. Espone magnificamente la sua argomentazione nel suo libro bestseller Come essere antirazzista . Come Amy Coney Barrett, sono una madre bianca di bambini neri e sono completamente d'accordo con Kendi. Non ci sono zone grigie o vie di mezzo quando si tratta di razzismo. O una persona sta attivamente perseguendo un'educazione antirazzista, diventando un alleato bianco e partecipando all'attivismo per creare un cambiamento sistemico dove possono, oppure non lo sono. Non puoi essere tiepido nell'affrontare la supremazia bianca.

Adottare un bambino nero non è il biglietto d'oro di una persona bianca per il razzismo. Lo stesso vale per avere un amico nero, un ex partner, un vicino, un familiare allargato o qualsiasi altro contatto. Una relazione non annulla magicamente il privilegio bianco (che esiste da più di quattrocento anni). Il pregiudizio razziale non si dissipa nell'aria, una zucca non si trasforma in un allenatore e non ci sono scarpette di vetro. Questa non è una favola, e i bianchi devono smettere di usare la loro per cercare di convincere gli altri che non ho un osso razzista nel mio corpo.

Leah Millis/Getty

Cercare di rimanere razzialmente neutrali significa, come Desmond Tutu disse, scegliendo di essere un alleato dell'oppressore. L'intera mentalità daltonica è dannosa, non utile. Non c'è progresso nell'ignoranza volontaria. Non sopporto quando la gente dice: C'è solo una razza, la razza umana, poiché la usano per respingere il dolore, la violenza e le ingiustizie che i neri hanno sperimentato per oltre quattrocento anni in questo paese.

Potremmo mettere le mani sul cuore e proclamare libertà e giustizia per tutti, ma nel momento in cui qualcuno ci chiama sul nostro razzismo, diventiamo fragili di ogni tipo. Ho sentito così tante scuse dai genitori adottivi. Hanno il diritto di votare per chi vogliono. Questa è l'America. Allora ok. Ma quella persona per cui stai votando sta lavorando duramente per assicurarsi che tuo figlio non sia protetto o rispettato.

Sfortunatamente, conosco famiglie adottive transrazziali che sono assolutamente guidate da genitori ciecamente razzisti. Sostengono apertamente il presidente, anche se ha affermato che i suprematisti bianchi erano persone molto in gamba , ha lanciato tovaglioli di carta in faccia alle vittime dell'uragano portoricano, ha separato le famiglie al confine e ha messo gli esseri umani in gabbie, e ha detto ai Proud Boys di stare in piedi quando gli è stato chiesto se avrebbe denunciato la supremazia bianca al dibattito presidenziale. Oh, e sta abbandonando l'addestramento alla sensibilità razziale in cambio di patriottismo.

La pandemia ha ucciso oltre 200.000 americani e sappiamo che il coronavirus danneggia in modo sproporzionato le comunità di colore. Il CDC (sai, un'organizzazione governativa) ha condiviso, la salute sistemica di lunga data e le disuguaglianze sociali hanno messo molte persone appartenenti a gruppi di minoranze etniche e razziali a maggior rischio di ammalarsi e morire di COVID-19. Sì, hanno usato le parole sistematico e iniquità, due cose che Pence crede non esistano secondo le sue stesse parole al dibattito vicepresidente.

Non dimentichiamo che il Presidente ha anche avvertito noi casalinghe di periferia che le persone a basso reddito (codice-non-codice per le persone di colore) invaderanno le periferie. Come possiamo prevenire questa atrocità? Possiamo mettere in sicurezza le nostre case e i nostri quartieri votando per lui. Sarà il nostro cavaliere bianco in armatura scintillante. (Quel ragazzo sa davvero come bruciare la mia torta Bundt.)

può elfo sullo scaffale avere bambini?

Quello che mi preoccupa di Amy Coney Barrett, oltre alla sua partecipazione a un'organizzazione di tipo settario e alle sue opinioni politiche estremamente privilegiate e soppressive, è che ha figli neri, eppure le va bene accettare una nomina da qualcuno che apertamente, senza scuse, si rifiuta di denunciare supremazia bianca? Chi parla contro il movimento Black Lives Matter? Cosa dice questo a ogni nero americano, compresi i miei quattro figli e i suoi due? Cosa insegna questo ai suoi figli biologici, che sono bianchi, sui propri fratelli?

Il fatto è che quando si adotta un bambino di colore, l'amore non basta, non conquista tutto, e di certo non guarisce le ferite create dalla perdita della propria patria e della propria cultura e dall'essere collocati con la forza in una nuova famiglia . I genitori che lavorano duramente per essere daltonici e per scusare i razzisti non stanno facendo alcun favore ai loro figli e, invece, causano loro solo traumi, confusione e dolore. Se sei un bambino che è stato adottato e la tua famiglia prescelta non può vederti, accettarti e celebrarti per quello che sei, cosa significa per il bambino a breve e lungo termine? Cosa trasmette quando non riesci a chiamarlo razzismo per quello che è: razzismo?

Scegliere di fingere che l'essere neri di un bambino sia irrilevante o che un dettaglio minore sia razzista. Non è così lampante come portare torce tiki attraverso Charlottesville o lanciare in giro la parola N, ma è comunque razzista. Scegliere di costruire la propria famiglia adottando e adottando intenzionalmente in modo transrazziale è una responsabilità sacra. Sfortunatamente, non è uno che tutte le famiglie prendono sul serio, sono ben preparate o si preoccupano di capire. Ciò significa anche che alcuni adottati transrazziali sono trattati come accessori o regali, utili per servizi fotografici e storie di benessere, piuttosto che persone con il diritto di abbracciare e praticare chi sono.

Quando abbiamo adottato i nostri quattro figli, ci siamo presentati davanti a un giudice e abbiamo giurato non solo di amare e provvedere ai nostri figli per sempre, ma anche di soddisfare i loro bisogni. Siamo stati (giustamente) interrogati su come avevamo pianificato di affermare l'identità razziale dei nostri figli. La ragione? Perché è importante assicurarsi che i nostri figli siano fisicamente, mentalmente, emotivamente e spiritualmente sani, ma anche culturalmente sani. Abbiamo promesso di essere i genitori che le famiglie naturali dei nostri figli sapevano che fossimo quando ci hanno scelto come genitori dei nostri figli. (Nell'adozione domestica di neonati, spesso la famiglia di nascita seleziona la famiglia adottiva.)

Troppi bianchi mi dicono che sono un supereroe per aver salvato un bambino bisognoso e avergli dato una casa buona e amorevole. Affermano anche che i nostri figli sono così fortunati ad averci come genitori. Sono pronto a correggerli. Noi sono i fortunati, i nostri figli non sono casi di beneficenza, e noi lo siamo non salvatori. In tutti questi commenti, il candore è lampante e può andare fuori controllo se non controllato.

Lavoriamo, ogni giorno, per affermare i nostri figli in ogni modo importante nella loro cultura razziale. È un onore e un dovere sacro e scelto, di cui siamo grati e che prendiamo sul serio. Ciò include insegnare ai nostri figli l'importanza di votare per l'equità razziale, non per la supremazia bianca, e riconoscere e celebrare sempre la razza. Tutti i genitori adottivi transrazziali dovrebbero farlo. Altrimenti, se condoniamo la supremazia in qualsiasi forma, sia apertamente che tollerandola silenziosamente o addolcendola, siamo assolutamente razzisti.

Di certo non sono qui per inveire su Barrett come madre o per giudicarla (gioco di parole). Non è il mio posto. Ma voglio che tu sappia che adottare e diventare genitori di un bambino nero non significa che una persona sia antirazzista.