celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Amanda Kloots esce con un appuntamento un anno dopo la morte di Nick Cordero: ecco cosa direi ai suoi critici

Perdita E Lutto
Evento di lancio della collaborazione Beyond Yoga x Amanda Kloots

Scary Mommy e Noam Galai/Getty

Non conosco Amanda Kloots. (Divulgazione completa: non guardo il suo spettacolo e non ho mai preso un corso di fitness da lei.) Eppure, conosco Amanda Kloots. So che nel momento in cui suo marito, il padre di suo figlio, è morto a causa del COVID-19 la scorsa estate, la sua vita è cambiata in ogni modo immaginabile. So che nel momento in cui è morto, tutto ciò che lei pensava di sapere sull'ordine dell'universo è stato riorganizzato in un modo che non aveva senso. So che ogni giorno lei sente la sua perdita, in modi sia grandi che piccoli.

Lo so, perché io e lei siamo entrambi membri dello stesso sfortunato club. Siamo entrambe giovani vedove.



Entrambi abbiamo dovuto capire come dormire in un letto che una volta ne conteneva due, sederci a un tavolo con un posto in più. Dovevamo entrambi tornare a casa in un armadio pieno di vestiti che appartenevano a una persona che non sarebbe mai più tornata a casa. Entrambi dovevamo capire come iniziare a vivere, essere genitori, essere un me invece che un noi.

quando non te ne frega più niente

Da giovane vedova, che ha dovuto fare cose che la maggior parte delle persone non deve mai fare, mi sento estremamente protettiva nei confronti di Amanda Kloots.

Circa una settimana fa, Amanda Kloots ha annunciato di aver ricominciato a frequentarsi. Non sorprende che le opinioni si siano riversate. C'è stato supporto. E ci sono state critiche. Un commento che Kloots ha sottolineato ha definito la sua decisione di uscire con qualcuno velocemente. Come in: È stato veloce .

come si gioca al gioco da tavolo faida familiare

La critica ha attirato la mia attenzione (e senza dubbio ha attirato l'attenzione di ogni vedova e vedovo ovunque). Ho iniziato a frequentarmi circa due anni dopo la morte di mio marito e per i primi sei mesi della mia vita sentimentale, l'ho fatto in segreto.

Avevo paura di essere giudicato, stranamente, sia per aver aspettato troppo a lungo per iniziare a frequentarsi sia per non aver aspettato abbastanza a lungo. Ero terrorizzata dal fatto che la gente mi vedesse uscire insieme e pensasse che il mio dolore fosse finito. (Non sarà mai finita, non perché io voglia essere un martire per il dolore, ma perché il mio dolore durerà finché dura il mio amore. Fluirà e rifluirà e maturerà come me.) Una parte di me era persino preoccupata che non mi era permesso essere felice, e tutti sarebbero stati d'accordo.

Alla fine, ho iniziato a essere onesto riguardo agli appuntamenti quando sono arrivato a un punto in cui mi sono reso conto che l'unica persona a cui dovevo la mia spiegazione ero me stesso. L'unica persona che dovevo rendere felice era me stessa (ei miei figli). E ai critici, di Amanda, di me, di qualsiasi vedova, direi: No . Non dobbiamo spiegare le nostre scelte. Non te lo dobbiamo. Finché non sai com'è, non puoi giudicare. Finché non sai come ci si sente a prendere quel primo respiro quando il tuo coniuge e migliore amico e co-genitore e compagno di cena e compagno di viaggio e compagno di sogni e detentore del passato condiviso non lo fanno, non puoi sederti su un cavallo morale .

Anche se sei vedova, non puoi giudicare le scelte di un'altra vedova. Facciamo tutti parte dello stesso tragico club, ma le nostre vite prima della sconfitta non erano le stesse. Di conseguenza, le nostre vite dopo la perdita non sono le stesse, il che significa che le nostre decisioni non saranno le stesse.

Quando una vedova decide di uscire con qualcuno, l'unica risposta accettabile è: ti sostengo. Ti aiuto a trovare una vita che ti renda felice. Sono qui per te perché ci vuole un'incredibile quantità di coraggio per perdere un intero futuro e fare i passi per trovarne uno nuovo.

Finché non hai camminato nei panni di una vedova, non hai voce in capitolo su come vive. Non puoi giudicare le sue scelte di appuntamenti. Alcune vedove hanno scelto di uscire con qualcuno subito dopo la morte del coniuge: meritano la grazia. Non stanno disonorando la loro relazione; non hanno smesso di amare il loro coniuge perché hanno deciso di uscire insieme. La loro scelta fino ad oggi è stata fatta con amore, con speranza e il massimo rispetto per i loro amori perduti. Alcune vedove scelgono di non uscire mai con qualcuno dopo la morte del coniuge. Meritano grazia. Non sono bloccati o rotti: vivono autenticamente nel modo in cui sembra loro giusto.

mia madre è morta può vedermi?

Nessuno nel club delle vedove ha scelto questa vita. Nessuno di noi che inizia a frequentarsi ama meno il nostro defunto coniuge. Tutti noi, coloro che scelgono di uscire con qualcuno o meno, meritiamo di meglio del giudizio. Abbiamo passato l'inferno. Ci siamo giudicati più duramente di quanto chiunque altro avrebbe mai potuto fare. Ciò di cui abbiamo bisogno è compassione. Ciò di cui Kloots aveva bisogno quando ha fatto il suo annuncio era grazia e supporto.

Kloots ha risposto prima in una storia di Instagram e poi in un Instagram Live più lungo pochi giorni dopo. Ha notato a quanto giudizio sono soggette le vedove quando decidono di uscire con qualcuno – aggiungerei a quanto giudizio sono soggette quando decidono di fare qualsiasi cosa. Ha parlato di quanto sia difficile trovare il coraggio di uscire con qualcuno e di come sa che le mancherà suo marito ogni giorno, indipendentemente dal fatto che trovi un nuovo amore o meno. Non avrebbe dovuto avere un commento a cui rispondere, affatto.

quanti anni hanno i bambini quando vanno all'asilo?

La perdita è una perdita. Quando si tratta della morte di una persona cara, non c'è perdita più facile di un'altra. Detto questo, la perdita di un coniuge è un tipo di perdita a sé stante. È una perdita che ha un impatto su ogni singola cosa della tua vita. La perdita di un coniuge, specialmente quando hai figli con quella persona, cambia letteralmente la vita.

Ecco perché, quando una vedova trova il coraggio di uscire con qualcuno, o trova il coraggio di vivere da sola, o trova il coraggio di fare letteralmente qualsiasi cosa (perché anche alzarsi dal letto è una scelta difficile certi giorni) e condivide quella scelta , la risposta dovrebbe essere solo questa: sei amato e sostenuto.