celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Abbiamo tagliato fuori mia suocera dalle nostre vite

Stile di vita
Aggiornato: Originariamente pubblicato:  Parte inferiore del viso e del collo di una suocera H. Armstrong Roberts/ClassicStock.Getty

Cara suocera:

nomi neri comuni

Dire che ce l'ho con te è un eufemismo. Sono passati anni, anni letterali , dal momento che abbiamo avuto una conversazione con te da me o da mio marito. Ciò esclude tutte le volte in cui hai inviato messaggi di testo sgradevoli, telefonate, urlato il mio nome attraverso parcheggi o negozi e seguito me e i miei figli in occasione di eventi festivi. Trovi ancora un modo per sconvolgere le nostre vite su base regolare.

Le bugie che diffondi, l'odio che sputi, ne ho abbastanza.

Volevo una relazione con i miei suoceri. L'ho fatto davvero. Volevo essere in grado di cucinare la cena del Ringraziamento con te e andare a pranzo - ascoltare storie su mio marito da bambino e poi da adolescente e su tutti i guai in cui si è cacciato. Volevo poterti chiamare quando avessi una domanda su una ricetta o su quale crema per dermatite da pannolino fosse la migliore per i nostri piccoli.

Sfortunatamente, non è mai successo e non succederà mai. Non c'era nemmeno una possibilità per questo. Ho cercato di essere gentile con te. Ho provato davvero dannatamente duro. Tutte le volte che mi sono presentato quando non volevo con lui. Doveva corrompermi per venire a cena a casa tua prima che ci sposassimo.

C'è stato il momento in cui hai detto: 'Non mi interessa se voi due siete felici, tutto ciò che conta è se lo sono io', riguardo al nostro matrimonio.

Ti sei avvicinato a me dopo che nostro figlio appena nato era stato in terapia intensiva neonatale per una settimana e mi ha chiesto perché ero una persona così orribile. E poi ha continuato a urlare per strada affinché tutti i miei vicini sentissero perché mio marito ti aveva chiesto di tornare a casa e aveva detto che non avresti dovuto essere a casa nostra quando siamo arrivati ​​a casa. DOPO che l'altro tuo figlio mi ha chiamato mentre ero in ospedale, separato dal mio neonato, per dirmi che non avevo diritti su mio figlio. (Perché in qualche modo hai pensato di poterti chiamare mamma?)

Sono tutte le volte che gli hai mandato un messaggio e mi hai chiamato puttana, hai detto che ero pazza, gli hai detto di divorziare da me e di prendere i bambini. Per nessuna ragione. Per nessun motivo, a parte il fatto che non potevi sopportare che avesse trovato qualcuno che lo amasse e si prendesse cura di lui come non avresti mai potuto fare tu. Il modo in cui hai messo contro di lui ogni altra persona della tua famiglia e hai causato la rottura di altre relazioni. Il che non ha in alcun modo ferito me, ma ha ferito mio marito, tuo figlio.

Diffondi voci su tuo figlio . Che tipo di madre lo fa? Che tipo di madre usa Facebook come arma per fare in modo che altre persone facciano minacce e parlino in modo orribile del coniuge, dei figli e della famiglia del proprio figlio?

È quando lo hai manipolato da bambino e non eri la fantastica madre che ti sei immaginata. Mi ha raccontato le storie. Conosco le cose che hai fatto.

Eppure in qualche modo sono io che sono orribile. È per mio marito che ti dispiace e per cui fai dispiacere agli altri perché è sposato con me. Sposato con me, che ha una famiglia amorevole che lo ama più di quanto tu abbia mai fatto o mai farai. Ha guadagnato una madre quando mi ha incontrato: mia madre lo ama e si prende cura di lui come se fosse sua. Come dovrebbe fare una madre.

Ho tentato molte volte di avere una sorta di relazione tollerabile con te. L'ho fatto. Non mio marito, tuo figlio. Me. Ho provato a fare la pace così tante volte in modo che Lui potrebbe avere un po' di pace.

E ogni volta, hai scelto di renderlo impossibile. Non volevo che non avesse una relazione con la sua famiglia. Questo non è quello che immaginavo o speravo.

Luizmedeirosph/Pexels

Tutto quello che dovevi fare era stampare un sorriso sul tuo viso ed essere rispettoso. Questo è tutto. Non dovevo piacerti, nemmeno tu mi saresti mai piaciuto. Tutto quello che dovevi fare era essere gentile, tenere la bocca chiusa, e poi avresti potuto avere un posto nelle nostre vite.

Gli mandi messaggi dicendo che non sei d'accordo con le sue scelte - e sappiamo tutti che sono io la scelta a cui ti riferisci.

Non meriti di far parte di questa famiglia. Abbiamo costruito una bellissima vita insieme e niente di tutto ciò è dovuto a te. A volte l'hai reso molto difficile. E anche se molte volte avresti potuto essere la ragione per cui siamo stati fatti a pezzi, in realtà sei diventato il motivo per cui siamo diventati una squadra.

Gli ho dato due bellissimi bambini che non ti conosceranno mai come qualcosa di diverso dalla donna che ha dato alla luce il loro padre. Perché questo è tutto ciò che sei. Questo è tutto ciò che sarai mai.

E questa è colpa tua, non di mio marito. Non mio. Il tuo. Hai fatto quella scelta anni fa e continui a fare quella scelta adesso. Non offrirai mai scuse per il caos che hai creato, ma non mi aspetto che tu lo faccia comunque.

correttore di richiamo della formula

E finché non sei nient'altro che la donna che lo ha partorito continui ad essere quello che vuole mio marito, spero che rimanga così.

Cordiali saluti, super duper impazzire Cordiali saluti,

La donna che tuo figlio ama e quella che ricambia il suo amore

Condividi Con I Tuoi Amici: